Porto Viro sbanca Pozzonovo, idem Lapecer a Conselve. E' Luca Fabbri il mister-day. Pari tra Scardovari e Tagliolese. E vola la Fiessese


13/12/2010

Ricordate il 'Punt e mes'? Un tempo c'era la Carpano, là nel Delta. Adesso c'è Nonnato 'Punt e mes'. Un gol e un palo, pro Delta 2000 'pareggio stretto 1-1' in casa del Vittorio Veneto. E ricordate la Risorta Contarina? Lì dove adesso c'è Porto Viro, una volta c'era il Donada e il Contarina. Squadre di caratura 'nazionale' che hanno sfornato campioni anche da serie A. Ne ho scritto tanto e parlato tanto , anche con Alfredo Tessarin ora dg del Porto Viro di mister Fellet, una volta factotum dirigenziale in casa Risorta Contarina.
Storie in parallelo che affondano le radici nella storia. Un valore incommensurabile. 
Gente che parla di calcio perchè lo conosce a fondo. Come  quelli del derby Scardovari - Tagliolese, come Luca Fabbri  il mister della Fulgor Crespino che ha vinto 'orgogliosamente' il derby contro la Villanovese di GP Zanaga.
Tutto questo in una domenica che ha visto il Rovigo di mister Carmine Parlato inciampare al Gabrielli e perdere per 1-0 contro il San Donà Jesolo di mister Bruno Tedino. Peccato perchè bastava anche un pareggio e il Rovigo sarebbe stato capolista in SERIE D, visto che il Treviso è stato bloccato sull'1-1 in casa del Chioggia e visto che l'Union Venezia ha perso 1-0 in casa dell'Union Quinto. ne ha parlato anche il neo presidente Claudio Calanca ai microfoni rock di Gigi Patrian per Delta Radio. Ed è stato bello sentire i 'propositi' del presidente del Rovigo e ancor più sentirlo chiudere il collegamento con uno stimolante 'Rovigo Alè'. Poi Gigi Patrian ha pure parlato del 'fatto della settimana', cioè il provino di Federico Finotti in prova al Rovigo, e allora... chiudo qui il mio 'vaso di pandora' dei ricordi anche se in settimana mi ha telefonato un giornalista della Rai di Roma per avere informazioni sullo sportivo Don Bisaglia. Dico solo che pubblicherò quanto prima la storia sportiva di don Mario Bisaglia giusto perchè la RAI abbia tutto e di più (magari a parte by mail). Come  a parte manderò le foto storiche che mi sono state richieste da 'alcuni' sportivi italiani, che da bravi friends mi hanno peraltro mandato altre foto senza chiedere niente in cambio.
Ma chiudiamo qui il giro del mondo da 'Carpano a Carpano' per ribadire che il Delta 2000 di mister Fabrizio Zuccarin è caput mundi in ECCELLENZA a + 10 sul Ponzano che ha colo pareggiato 0-0 in casa della Feltreseprealpi (su quel campo ci ho giocato nel 1972, con le mie solite 'gambe di sedano'). Un pari con qualche rammarico in casa Delta 2000 anche perchè a fine match il ds Argentino Pavanati ha dichiarato alla Voce di Rovigo :<< Loro si sono accontentati del pareggio. Abbiamo provato a vincere la partita, però forse serviva un po' di cinismo>>.

 


Una situazione e una location tutta diversa da quella dell'Adriese di mister Silvano Tumiatti che ha perso per 2-0 in casa della Marosticense. Ma il fanalino di coda Adriese non poteva fare miracoli, e neppure li può fare mister Silvano Tumiatti. Certo gli fa onore al mister il suo impegno 'sociale' con l'Adriese tutta al servizio della solidarietà. Come la serata/incontro di stasera in Sala Caponnetto ad Adria, per sostenere la battaglia contro la Sla (sclerosi laterale amiotrofica) presenti Luca Gotti allenatore e alcuni referenti medici di livello nazionale. Però lo sa lui, e tutto lo staff del presidente Olivo Frizzarin che necessitano rinforzi in chiave salvezza. Tant'é che ai taccuini di Luigi Franzoso ( tutta sua la pagina di Eccellenza su la Voce di Rovigo) ha dichiarato:<< Abbiamo giocato con due ragazzi del '93 e uno del '94, non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi... In settimana interverremo sul mercato, non ci arrendiamo e le proveremo tutte per salvarci>>.
Stesso andamento contrastante per le polesane in PROMOZIONE. vanno forte quelle davanti, va male sul fondo al Loreo. questo parla la classifica. Infatti il Porto Viro di mister Fellet nel big match ha fatto il miracolo di andare a vincere per 1-0 in casa della capolista Pozzonovo. Decisivo il gol del giovane Andrea Siviero al 21' st. Le cronache parlano della bravura del portiere Corontini nel primo tempo , ma anche di una incornata di Beccati in area piccola 'clamorosamente fuori'. E così adesso il Porto Viro fa contento il presidente Ildo Ponzetto & dg Aldredo Tessarin & Co. per essere salito al quarto posto a quota 23, a -2 dal tandem Saonara Villatora & Lapecer. Già, il Lapecer del tandem tecnico Grassi - Vigorelli bravo a sbancare Conselve ( match winner Federico Tognin per l'1-0 al 21' st). Un successo che vale oro se pensiamo che nel Lapecer del presidente Luca Pavarin e del dg Gianluca Sattin mancavano Gregnanin, Pavarin, Marzola (con Vigorelli in panchina) e che lo stesso Grassi è uscito prima della mezz'ora per un colpo al polpaccio).

 


Poteva vincere anche l'Union At di mister Turetta, sempre alla ricerca del sorpasso nella ripresa. Infatti a Santa Maria di Sala contro il Graticolato Salese i polesani erano sotto di un gol alla fine del primo tempo, poi nella ripresa hanno pareggiato con Pagliarini e non hanno concretizzato la vittoria solo perchè la traversa ha detto di no al neo acquisto Ezzaari ( ex Rovigo, arrivato in settimana). Ma se finora abbiamo parlato di trio - polesano da play off adesso ci tocca parlare di Loreo nei bassifondi. Già, ma la squadra di mister augusti 'avrebbe' anche giocato bene, sfiorando il gol due volte con Crepaldi, un acon Boscolo e una con Murtisi, ma ha sbagliato/regalato troppo in difesa e così la Solesinese di mister Ruggero Riccoi (pur priva di Munari, Sevarin, Zandolin) ne ha approfittato segnando con Liviero, Simonetto, Polato-punizione, per il 3-2 che rilancia i padovani. Peccato perchè tra i loredani hanno giocato bene sia Sattin che Murtisi autori dei due gol, e anche Deni Crepaldi centravanti neo acquisto. per il dg Massimo Bovolenta sarà un'altra settimana alla ricerca di nuovi tasselli difensivi (o anche centrocampo) alla ricerca della quadratura del cerchio in chiave salvezza.
Tanto rumore per nulla invece in PRIMA CATEGORIA. Perchè? intanto è finito 0-0 il derby bassopolesano tra la capolista Scardovari e l'inseguitrice Tagliolese. Titola infatti La Voce di Rovigo:" Il derby non regala emozioni", con sottotitolo :" Scardovari e Tagliolese si annullano a vicenda: la sfida ad alta quota termina senza reti". E se lo scrive Ezio Finotti, papà di bomber Federico che in settimana aveva 'provato' a Rovigo, c'è da credergli, anche perchè confermato dalla cronaca di Giovanni Canella per Delta Radio.
così ad agganciare lo Scardovari ci pensa la matricola Cavarzere di mister Pianta brava a schiacciare per 3-0 il Nova Gens grazie alle reti di Alessandro De Montis, Mauro Bertipaglia e Mattia Berto neo entrato.
Nell'altro derby polesano è stato brava la Fulgor di mister Luca Fabbri e del ds Gigi Napoli  a battere in sorpasso per 2-1 la Villanovese grazie ai gol di Michele Grandi e Sabatino in pieno recupero. Brava la Fulgor soprattutto perchè si ritrovava in 9 contro 11 per l'espulsione di Morato e Tescaro. Davvero una bella boccata d'ossigeno per la Fulgor, mentre il Badia del neo mister Davide Piccinardi (in settimana era stato esonerato Tibaldo) ha assaporato una vittoria clamorosa in casa del Casalserugo Bovolenta , che ha agganciato il pari 1-1 solo al 92'.
Miracoli dell'ultimo minuto, come il gol dell'ex Serie A Massimiliano Esposito per il Boara Pisani di mister Dario Raimondi ( un quotidiano titolava " Esposito salva la panchina  a Raimondi") che ha così vinto 1-0 in casa de La Rocca.
Altra battuta d'arresto invece per l'Altopolesine di mister Cestari sconfitto a Castelmassa per 2-0 dal Maserà di Filippo Maniero. Infine vittoria per 3-1 come da pronostico per l'Atheste Pd in casa del fanalino di coda Porto.

 


Vittorie come da pronostico anche in vetta alla SECONDA CATEGORIA, Girone I. Di misura per 1-0 quella della capolista Castelbaldo Masi in casa di un Boara Polesine che , al di là dell'assenza di Simone Braggion, continua ad essere troppo sterile in fase offensiva e a... costringere il suo portiere Saccari ad un superlavoro che in estate non era certo ipotizzabile. Più largo il 3-0 (doppietta Patracchini e gol di Michael Guidotti) della Stientese seconda sul San Pio X ( vedi rubrica la verità di Tommy, per altra storia). Per mister Lorenzo Visentini e la sua Stientese può essere l'annata buona per risalire in Prima. Tanto più che 'le altre in scia' hanno solo pareggiato. Vedi il San Marco Arquà (0-0 a Frassinelle), vedi il Bellellieng Gaiba ( 1-1 a Grignano) e vedi la Lendinarese ( 0-0 con la Fluminense). Così ne ha approfittato la padovana Stroppare che ha liquidato per 4-2 l'Eridano in riva al Po, mentre il Santa Sofia si è fermato allo 0-0 in casa del Deserto. Si ripropone invece all'attenzione il Canaro di mister Mura, visto che ha battuto per 1-0 il Costa e visto che a breve arriverà come rinforzo 'colui che in Tunisia ha giocato anche in Serie A'.
Per quanto riguarda la SECONDA CATEGORIA Girone L si può parlare di fuga a due?  Intanto ci provano le appaiate San Vigilio e Bottrighe. La squadra del presidente Valentino Sartori ha infatti vinto per 2-1 il derby in casa del Rosolina (reti di Rossi e Zen per la capolista, gol di Bergo per i marines). Così come la squadra di mister Nasti ha vinto per 3-1 sull'Arre di Samuele Broggio ( in gol Nardo, Piombo rigore e Brigato). A proposito di Nasti presidente AIAC, sempre stasera gli allenatori polesani incontreranno il tecnico Orecchia del Legnago nella sede del Coni di Rovigo. E purtroppo/per fortuna ormai il mio 'lunedì sport' è  una full immersion dedicata a POLESINE GOL per www.deltaradio.it e per www.polesinesport.it. Perciò ringrazio sia mister Tumiatti che Guaraldo per i rispettivi inviti e la loro gentilezza, ma... devo sottolineare che i Blucerchiati di mister Paganin hanno perso per 1-0 in casa contro l'Arzergrande, mentre il Pettorazza del neo mister Moreno Verza ha sbancato lo Zona Marina per 2-0 (reti Bellin e Capuzzo).

 


Passando a concludere la nostra panoramica ecco che in TERZA CATEGORIA/ROVIGO la Fiessese di Pietro Marzanati continua  a volare grazie al 2-0 sul Ficarolo ( gol di capitan Marco Previati figlio del mitico Piter.attaccante + Giavara figlio del difensore-capitano del Capitello). M anon demorde La Vittoriosa di Pincelli che ha battuto col classico 2-0 ( doppietta di Claudio 'Zibo' Andreasi) il Pontecchio di Janovic.  Sale al terzo posto intanto il Roverdicrè per effetto dell'1-0 sul Buso e perchè il Polesella ha solo pareggiato 1-1 a Guarda Veneta. storie di zona play off, come per il Baricetta di Ferro che ha impattato per 2-2 col Granzette di Asnicar.  Qui voglio fare un parallelo. una volta a Loreo giocava in porta un certo xxx, ma era Luigi Broglio perchè papà non voleva; adesso a Baricetta ha pareggiato Parrella, ma è xxxx. Ma garantisco, è davvero tutto regolare.   Come il pareggio 1-1 della Turchese col Duomo di Bonvento R. Come il largo 4-1 del Due Torri sul Villadose (gol Kazadaev, Fiorasi, doppietta di Molla) e come il 2-2 tra Salara calcio e Papozze (pari di Djlan Benazzi all'89').
Purtroppo sono state tre-sconfitte-tre quelle delle polesane nella TERZA CATEGORIA/PADOVA  . A partire dal Cà Emo di Bruno Bernardinello (resta comunque in zona play off) sconfitto per 1-0 dalla Santelenese a Solesino. Per continuate col San Martino di mister Flavio Pigato ( 0-1 contro il Montagnana) e per concludere col Beverare di Torso (1-3 contro lo Stanghella). al S.Martino del presidente Icio Sattin restano comunque intatte le speranze di agganciare zona play off, mentre per il Beverare ultimo è sempre stagione amara.
Come amaro è il viaggio del Bergantino nella TERZA CATEGORIA/ VERONA visto la sconfitta interna per 3-1 contro i veronesi dello Spinimbecco.

 


EXTRATIME / La cover è per mister Luca Fabbri, per ciò che sta facendo (in chiave salvezza) in casa Fulgor Crespino del presidente Paolo Guidorzi. Poi la fotogallery onora il Delta 2000 attraverso i 'suoi Giovanissimi' premiati istituzionalmente da Massimo 'Cimino' Zaninello', quindi Alessandro 'bomber' Nonnato in maglia granata (aspettando foto Made in Delta). A seguire e a scalare, seguendo un filone storico,  la fotogallery onora Alfredo Tessarin e il suo Porto Viro con la foto amarcord della Risorta Contarinese 1988-89 (appunto primo a sx è Tessarin). E onora anche la Fiessese 1948-49 con papà Lino Giuriola in Seconda Divisione. Infine l'ultima foto 'red è del Granzette 2007-08 di mister Milan, col presidente Alfredo Verza (primo a sx accosciato). Sperando di riuscire a far visita  a quei 'Signori' che mi hanno invitato anche in settimana a 'passare da loro' almeno per un saluto. E sperando di memorizzare altre storie, perchè ce ne sono tante meritevoli dei servizi di www.polesinesport.it , come ci sono tanti che saprebbero raccontarle meglio di me perchè le vivono dal di dentro e ai quali pertanto sarei ben lieto di lasciare spazio, firma e visibilità.

 

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it