Presentata a Roma by FIR & Coni la “Six Nations 2020”/ E in PRO 12 la Rugby Rovigo Delta batte Mogliano e allunga su tutte


25/01/2020

Il Mondo Ovale è sicuramente ben rappresentato dalle protagoniste del “Sei Nazioni" e allora la presentazione che è avvenuta a Roma nel Salone d’Onore del Coni del “Six Nations 2020” rende onore alla considerazione internazione della Nazionale Italiana, anche se i risultati dell’ultima stagione agonistica lasciano a desiderare. Come peraltro i risultati internazionali in Champions e in Challenge Cup da parte delle più blasonate squadre italiane, dalla Benetton Treviso alle Zebre e al Calvisano.
Perciò in Anteprima alla presentazione di tutta la 9^ Giornata del Campionato PRO 14 partiamo prprio dal Comunicato Ufficiale della Federugby relativamente al cerimoniale di presentazione Six Nations 2020, mente con riferimenti ai risultati del PRO 12 che vi proponiamo in sequenza news con tutti i Tabellini di giornata, va detto qui in prologo che è stata un sabato straordinariamente favorevole alla leadership della Rugby Rovigo Delta, perché oltre ad aver vinto ha davvero allungato su tutte le inseguitrici presenti in zona play off.

FOCUS FLASH STORY ( by www.federugby.it , Lunedì 20 Gennaio 2020 ) / GUINNESS SEI NAZIONI 2020, IL LANCIO UFFICIALE AL SALONE D'ONORE DI ROMA

Roma – Il 5 febbraio del 2000, allo Stadio Flaminio di Roma, il rugby italiano vedeva divenire realtà un sogno lungamente inseguito, debuttando con una storica vittoria per 34-20 nel Sei Nazioni sulla Scozia, allora campione in carica.
Vent’anni dopo, il Torneo è cresciuto e si è consolidato sino a divenire uno degli eventi più attesi e partecipati, un appuntamento capace di unire sport, divertimento e cultura e di alimentare anno dopo anno la passione del pubblico italiano per la palla ovale.
Il ventesimo anno di partecipazione italiana è stato celebrato lunedì 20 gennaio al Salone d’Onore del CONI di Roma, la casa dello sport italiano e ormai sede fissa del tradizionale vernissage che inaugura il cammino di Azzurre, Azzurri e Azzurrini nei rispettivi Tornei delle Sei Nazioni di febbraio-marzo.

 

 

 

A salutare e rivolgere i migliori auspici ai tecnici e agli atleti che, nelle prossime settimane, sfideranno Galles, Francia, Scozia, Irlanda e Inghilterra il Presidente del CONI Giovanni Malagò, il Ministro dello Sport On. Vincenzo Spadafora e il Presidente federale Alfredo Gavazzi, i vertici di Cattolica Assicurazioni, di Roma Capitale la Sindaca Virginia Raggi e di Discovery Italia – rappresentata dall’AD Alessandro Araimo - che, anche quest’anno, garantirà la copertura integrale in diretta su DMAX del Sei Nazioni maschile e delle gare dell’Italdonne su Eurosport.

 

 

 

A rivolgere l’augurio del CONI e di tutto lo sport italiano alle Nazionali azzurre è stato il Presidente del Comitato Olimpico, Giovanni Malagò: “Il Sei Nazioni è una manifestazione unica per importanza, capace di mobilitare pubblico da tutta Italia e dall’estero. Roma offre il contesto ideale per questo appuntamento e le dirette in chiaro di Discovery contribuiscono a diffondere questo sport e questa manifestazione incredibile, che ha attraversato tutta la mia vita di sportivo e dirigente, nel nostro Paese. Lo Stadio Olimpico è la sede naturale, rivolgo un augurio speciale a Franco Smith che inizia la sua avventura di allenatore dell’Italia maschile. Siamo orgogliosi delle nostre Azzurre, che hanno sempre brillato in questo torneo nelle ultime stagioni. Sento aspettativa e attesa per le tante novità che caratterizzeranno i prossimi mesi e rivolgo un plauso a tutta la Federazione per aver ottenuto nuovamente l’organizzazione del Mondiale U20, una manifestazione cruciale per la crescita dei nostri giovani talenti. Sento aria nuova ed entusiasmo attorno alle nostre Nazionali, sono ottimista per le settimane a venire”.

 

 

 

“In questi anni il nostro sport è profondamente mutato, in campo e fuori – ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – ma il fascino del Sei Nazioni così come l’hanno vissuto e amato coloro che appartengono alla mia generazione è rimasto intatto. Lo dimostra il crescente entusiasmo dei fans, l’appetibilità per sponsor, broadcaster e investitori, la costante capacità del Sei Nazioni di alimentare il dibattito sui social media”.
“Ringrazio gli sponsor che ci sono vicini in questa avventura, dal main sponsor Cattolica Assicurazioni a Macron, da Birra Peroni a Honda e Dove Men’s Care sino a Discovery con cui collaboriamo con successo da anni” ha aggiunto il Presidente Gavazzi “e che hanno sposato i nostri progetti, contribuendo con il proprio impegno alla crescita del nostro movimento”.

 

 

 

“Alla Nazionale Maggiore e al nuovo staff tecnico guidato da Franco Smith auguro, a nome di tutti gli appassionati, di tornare a regalarci il brivido che il successo di un test-match del Sei Nazioni sa garantire a giocatori e pubblico. Dagli incontri degli Azzurrini e delle Azzurre non posso che ricevere le emozioni che hanno caratterizzato le loro uscite in questi anni e che ci danno fiducia circa il cammino di sviluppo che abbiamo intrapreso in questi anni” ha concluso Gavazzi.

"Ogni anno Roma celebra il Rugby accogliendo tifosi da tutta Europa e appassionati di ogni età. È uno degli appuntamenti internazionali più attesi e amati. Sono sicura che la Nazionale Italiana ci farà vivere, come sempre, emozioni uniche" ha dichiarato la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

 

 

 

“È per noi motivo d’orgoglio, in qualità di main sponsor della Federazione Italiana Rugby, scendere in campo al fianco della Nazionale in questa edizione del torneo Guinness Six Nations, nel ventennale del debutto dei nostri azzurri nella competizione. Un’occasione per avvicinare ancor di più famiglie e giovani al mondo del rugby che, in questi anni, ha visto crescere in maniera sensibile il numero di appassionati e tifosi. E per celebrare l’importante anniversario, Cattolica ha voluto premiare gli appassionati della palla ovale con un duplice regalo. In occasione delle partite casalinghe contro Scozia (22 febbraio) e Inghilterra (14 marzo), presentando in una delle Agenzie Cattolica il ticket degli incontri, i tifosi avranno la possibilità di fruire di una particolare promozione sul nuovo prodotto Active Casa&Persona. Inoltre, siamo pronti a sottoscrivere con la Federazione un’apposita convenzione rivolta agli oltre 100mila tesserati FIR per offrire loro una speciale agevolazione” ha dichiarato il Direttore Marketing di Cattolica Assicurazioni, Francesco Minelli.

 

 

 

Alessandro Araimo, Amministratore Delegato Discovery Italia, ha detto: “È il settimo anno consecutivo di collaborazione con la Federazione e con il Six Nations e di questo non possiamo che essere particolarmente orgogliosi. Siamo con DMax e con Eurosport la casa del rugby, crediamo e investiamo da sempre sul movimento con un approccio multipiattaforma. Mai come quest’anno abbiamo allargato la spettacolarità dell’evento sportivo all’offerta digitale, con una visione contemporanea che va incontro alle esigenze di sempre più ampie fasce di pubblico, valorizzando allo stesso tempo il grande impatto che il mezzo televisivo continua ad avere per le partite della squadra italiana di rugby e guardando alle opportunità delle nostre piattaforme Ott Dplay e Eurosport Player”.

 

 

 

ANTEPRIMA NEWS ( di Agnese Sartori, Comunicato stampa n. 68 del 24.01.2020 ) / FEMI-CZ RUGBY ROVIGO DELTA / NELLA NONA GIORNATA I ROSSOBLÙ INCONTRANO IL MOGLIANO

La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta, dopo la vittoria nella Finale di Coppa Italia 2020, riprende ufficialmente il Peroni TOP12 contro il Mogliano Rugby 1969. Le squadre scenderanno in campo sabato 25 gennaio alle ore 15 tra le mura dello Stadio “Mario Battaglini” per la nona giornata di campionato.

Ad arbitrare il match sarà il signor Gianluca Gnecchi di Brescia coadiuvato dai giudici di linea Franco Rosella (Roma) e Lorenzo Imbriaco (Bologna). Il quarto uomo sarà Ferdinando Cusano (Vicenza).

 

 

 

Questo il commento di coach Umberto Casellato prima del match con i biancoblù:“Per la formazione, non siamo riusciti a recuperare D'Amico mentre Ferro non è al 100% quindi abbiamo fatto altre scelte. Vogliamo giocatori decisi a fare battaglia, perchè così sarà, Mogliano è una squadra molto fisica e verrà al Battaglini in cerca di punti, come ha fatto nella scorsa stagione. Dobbiamo continuare a credere nel nostro potenziale come squadra e cercare di portare a casa un altro risultato utile.”

Ecco il First XV pronto a scendere in campo domani: Antl, Lisciani, Cioffi, Angelini, Mastandrea; Menniti-Ippolito, Citton; Michelotto, Liut, Vian; Canali, Mtyanda; Pavesi, Momberg (cap.), Mienie. A disposizione: Cadorini, Pomaro, Rossi, Ruggeri, Lubian, Piva, Barion, Odiete.

 

 

 

PRIMA MAIN NEWS ( di Agnese Sartori, Comunicato stampa n. 69 del 25.01.2020 ) / FEMI-CZ RRD: IL ROVIGO SUPERA 29-8 IL MOGLIANO


Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 25 gennaio, ore 15
IX giornata Peroni TOP12 – diretta Facebook.com/Federugby
Femi-CZ Rovigo v Mogliano Rugby 29-8 (24-3)
Marcatori: p.t. 9’ c.p. Ormson (0-3), 17’ m. Vian tr. Menniti-Ippolito (7-3), 21’ drop Menniti-Ippolito (10-3), 27’ m. Mastandrea tr. Menniti-Ippolito (17-3), 33’ m. Pavesi tr. Menniti-Ippolito (24-3); s.t. 60’ m. Da Re (24-8), 74’ m. Ruggeri (29-8),
Femi-CZ Rovigo: Cioffi; Mastandrea, Antl, Angelini, Lisciani (61’ Lubian); Menniti-Ippolito, Citton (66’ Piva); Michelotto (58’ Ruggeri), Liut, Vian; Canali, Mtyanda (76’ Modena); Pavesi (65’ Pomaro), Momberg (cap.)(47’ Cadorini), Mienie (65’ Rossi).
a disposizione: Odiete.
all.Casellato
Mogliano Rugby: Abanga; Dal Zilio (59’ Pavan), Scagnolari (59’ Zanatta), Ormson, Guarducci (cap.); Da Re, Fabi (59’ Gubana); Tuilagi, Baldino, Finotto (66’ Corazzi); Delorenzi (10’ Favretto, 19’ Delorenzi, 61’Favretto), Bocchi; Alongi (50’ Ceccato), Ferraro (50’ Bonanni), Betti (50’Furia).
all.Costanzo
arb.Gianluca Gnecchi (Brescia)
assistenti:Franco Rosella (Roma), Lorenzo Imbriaco(Bologna)
quarto uomo:Ferdinando Cusano (Vicenza)
Calciatori: Menniti-Ippolito (FEMI-CZ Rovigo) 4/5; Ormson (Mogliano Rugby) 1/2
Note: Giornata nuvolosa, circa 7 gradi. Presenti circa 1000 spettatori
Cartellini: 55’ cartellino rosso a Canali (FEMI-CZ Rovigo)
Punti in classifica: (FEMI-CZ Rovigo) 5; (Mogliano Rugby) 0
Peroni Player of the Match: Andrea Menniti-Ippolito (FEMI-CZ Rovigo)

 

 

 

CRONACA/ Allo Stadio “Mario Battaglini”, nel nono round del Peroni TOP12, i bersaglieri ospitano il Rugby Mogliano 1969: il match termina 29 a 8 in favore dei rossoblù.

Partenza con forza da parte degli ospiti biancoblù che già dai primi minuti danno grande ritmo al match. Al 9’ Ormson ha la possibilità dalla piazzola di segnare i primi punti, centrando i pali per lo 0-3. I bersaglieri non demordono ed è infatti che al 17’ Vian sfrutta alcune imprecisioni del Mogliano riuscendo così a superare la difesa avversaria e ad andare a schiacciare l’ovale oltre la linea. Menniti-Ippolito trasforma, 7-3. Al 21’ Menniti-Ippolito centra i pali con un drop, 10-3. Ancora al 27’ sono i rossoblù ad avere la meglio sugli avversari, è infatti il giovane Mastandrea a volare in meta grazie ad un calcio di Antl. Mennti-Ippolito centra i pali 17-3. Al 33’ il Rovigo, dopo una buona prova del pack, è con Pavesi che va a segnare la terza meta. Alla fine del primo tempo Menniti-Ippolito trasforma, 24 a 3, risultato che manda le squadre in spogliatoio.

 

 

 

La ripresa vede il Rovigo molto indisciplinato è infatti al 55’ che il direttore di gara sanziona con un cartellino rosso Matteo Canali per un placcaggio pericoloso. Al 60’ il Mogliano sfrutta la superiorità numerica e trova la sua prima meta con Da Re. Dalla piazzola Ormson non trasforma, 24-8. Al 75’ i rossoblù non demordono e con un’ottima prova del pack è Ruggeri ad andare a segnare la meta del bonus. Menniti-Ippolito non trasforma, 29-8.

I giornalisti accreditati presenti in tribuna stampa hanno nominato Peroni Player of The Match Andrea Menniti-Ippolito dei rossoblù.

 

 

 

COMMENTI / Queste le parole di coach Umberto Casellato:”Il risultato è quello che volevamo. Il nostro obiettivo di squadra è quello che nelle difficoltà dobbiamo alzare il livello e oggi quando abbiamo preso un cartellino rosso non è stato proprio così. In inferiorità numerica abbiamo subito una meta, abbiamo preso un drive di 50 metri, però nonostante questo è andato tutto bene. Oggi hanno giocato alcuni ragazzi che non avevano molti minuti nelle gambe ma che comunque hanno fatto bene e ciò conferma che abbiamo 36 giocatori di qualità. Adesso andremo ad affrontare due partite, contro Petrarca e Valorugby, molto importanti. Devo fare i complimenti a Properzi e Badocchi per l’ottimo lavoro che stanno facendo in mischia e touche.”

 

 

 

SECONDA MAIN NEWS ( by www.federugby.it, 25.01.2020) / PERONI TOP12, FEMI-CZ ROVIGO ALLUNGA AL COMANDO / BERSAGLIERI IMBATTUTI: NONO SUCCESSO CONSECUTIVO
Roma – Sull’onda dell’entusiasmo per la vittoria della Coppa Italia la Femi-CZ Rovigo inanella la nona vittoria consecutiva nel Peroni TOP12: il 29-8 del “Battaglini” nel derby veneto contro il Mogliano non solo permette ai Bersaglieri di coach Casellato di conservare l’imbattibilità stagionale ma anche di allungare sensibilmente al comando della classifica del massimo campionato.
A Roma le Fiamme Oro e il Valorrugby Emilia pareggiano 30-30 in fondo a una sfida ricca di emozioni e cambi di fronte, con i poliziotti in cremisi che strappano anche un punto di bonus che permette loro di consolidare la quarta piazza e la zona play-off mentre i Diavoli., secondi, concedono tre punti in graduatoria a Rovigo.

 

 

 

Vincono senza bonus, ma staccano una pericolosa avversaria nella corsa alle semifinali, i Campioni d’Italia del Kawasaki Robot Calvisano che sul campo di casa hanno ragione per 23-15 dell’Argos Petrarca. Bresciani al terzo posto, sette lunghezze dietro Rovigo ed a tre dal Valorguby, mentre il Petrarca rimane quinto ma perde terreno dal quarto, da cui ora è lontano cinque punti.
Classifica ormai spezzata in due mentre ci si avvicina al giro di boa della stagione: l’HBS Colorno vince 29-22 il derby contro i Sitav Lyons,  importante nella lotta per la salvezza da cui sembrano allontanarsi forse in via definitiva i Toscana Aeroporti I Medicei: il 32-0 alla Lazio, fanalino di coda, permette ai toscani di ricongiungersi all’IM Exchange – che pareggia 20-20 in casa del Lafert San Donà - a metà classifica.
Domenica prossima alle 15 la decima giornata.

 

 

 

TABELLINI
Colorno, HBS Rugby Stadium - Sabato 25 Gennaio 2020
Peroni TOP12 - IX Giornata di andata
HBS Colorno v SITAV Rugby Lyons 29-22 (16-3)
Marcatori: p.t. 3’ cp. Mantelli (3-0); 7’ cp. Guillomot (3-3); 15’ cp. Mantelli (6-3); 21’ cp. Mantelli (9-3); 28’ m. Cicchinelli tr. Mantelli (16-3) s.t. 53’ m. Conti tr. Guillomot (16-10); 56’ m. Bettin tr. Mantelli (23-10); 59’ m. Bottacci tr. Guillomot (23-17); 67’ cp. Mantelli (26-17); 72’ m. Capone (26-22); 75’ cp. Ceresini (29-22)
HBS Colorno: Van Tonder; Chibalie, Bettin, Afamasaga; Bronzini (45’ Pasini); Mantelli (73’ Ceresini), Lucchin; Halvorsen (60’ Modoni); Borsi, Sarto (Cap.); Ciotoli, Cicchinelli; Alvarado (57’ Fiume), Silva M. (73’ Goegan), Singh (57’ Gemma)
All. Cristian Prestera
SITAV Rugby Lyons: Subacchi (68’ Borzone); Capone, Paz, Conti, Bruno (Cap.); Guillomot, Fontana; Bottacci (67’ Bance); Petillo, Cissé (29’ Grassotti); Masselli, Cemicetti; Stewart, Rollero (41’ Cocchiaro), Cafaro (41’ Acosta)
All. Gonzalo Garcia
Arb. Mitrea Marius (Udine)
AA1 Chironaga Gabriel (Roma); AA2 Bertelli Filippo (Brescia)
Quarto Uomo: Vidackovic Davor (Milano)
Cartellini: al 37’ giallo a Chibalie (HBS Colorno); al 52’ rosso a Chibalie per doppia ammonizione (HBS Colorno); al 74’ giallo ad Acosta (SITAV Rugby Lyons)
Calciatori: Mantelli (HBS Colorno) 6/6; Ceresini (HBS Colorno) 1/2; Guillomot (SITAV Rugby Lyons) 3/6
Note: leggera pioggia 4° - campo in ottime condizioni - circa 400 spettatori.
Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 4; SITAV Rugby Lyons 1
Peroni Player of the Match: Jaco Van Tonder (HBS Colorno)

 

 

 

 

 
Firenze, Stadio “Mario Lodigiani” – sabato 25 gennaio 2020
Peroni TOP12, IX giornata
Toscana Aeroporti I Medicei v S.S. Lazio Rugby 1927  32-0  (13-0)
Marcatori: p.t. c.p. 2’ Newton (3-0); 10’ c.p. Newton (6-0); 14’ m Schiavon tr. Newton (13-0); s.t. m 42’ Menon tr. Newton (20-0); 53’ m Mattoccia tr. Newton (27-0); 57’ m Mattoccia (32-0)
Toscana Aeroporti I Medicei: Biffi; Mattoccia (62’ Panetti); Menon; Rodwell; Tuculet; Newton; Esteki (62’ Bientinesi); Greeff; Boccardo; Cosi (55’ Venco); Maran (cap.) (41’ Signore); Chiappini; Marin (44’ Zileri); Schiavon (44’ Broglia); De Marchi (44’ Battisti).
all. Presutti, Basson
S.S. Lazio Rugby 1927: Bonifazi (58’ Bossola); Teresi, Vella (65’ Lo Sasso); McCann; De Gaspari; Cozzi; Albanese (69’ Cristofaro); Cacciagrano (42’ Duca); Filippucci (cap); Giancarlini (58’ Ercolani); Lomidze; Milan; Garfagnoli (42’ Forgini) ; Corcos (42’ Ferrara); Di Roberto (42’ Quiroga).
All. Montella
Arb. Federico Boraso (Rovigo)
AA1 Vincenzo Schipani (Benevento), AA2 Filippo Vinci (Rovigo)
Quarto Uomo: Stefano Rebuschi (Rovigo)
Cartellini: 55’ giallo a Lomidze (Lazio Rugby); 74’ giallo a Signore
Calciatori: Newton (Toscana Aeroporti I Medicei) 5/6;
Note: pomeriggio variabile, circa 10°, campo  pesante, spettatori circa 700
Punti conquistati in classifica: Toscana Aeroporti I Medicei 5;  Lazio Rugby 1927 0;
Peroni Player of the Match: Daniel Newton (Toscana Aeroporti I Medicei)

 

 

 

 

 
San Donà di Piave, Stadio “Mario e Romolo Pacifici” – sabato  27  gennaio
Peroni TOP12, IX giornata
Lafert San Donà v Im Exchange Viadana 1970  20–20 (10-10)
Marcatori: p.t. 16’ m. Souare tr Ceballos (0-7), 20’ m. Meachen tr Katz (7-7), 25’ cp Ceballos (7-7), 40’ cp Katz (10-10); s.t. 43’ cp Ceballos (10-13), 52’ m. Souare tr Ceballos (10-20), 59’ cp Katz (13-20), 64’ m. Ceccato tr Katz (20-20).
Lafert San Donà: Reeves; Bronzini, Iovu, Dell’Antonio (54’ Bacchin E.), Schiabel; Kats, Francescato; Catelan (50’ Mozzato), Carraretto (59’ Boscain), Derbyshire (cap.); Sutto (59’ Steolo), Ortega; Ceglie (41’ Ros), Meachen, Zanusso (41’ Ceccato)
all. Green
IM Exchange Viadana 1970: Spinelli; Souare, Ceballos, Pavan (74’ Forte), Finco; Apperley, Bronzini (63’ Gregorio); Ghigo, Ferrarini, Denti And.; Bonfiglio, Devodier (40’ Grassi); Mazibuko (73’ Novindi), Garziera (60’ Ribaldi), Breglia (63’ Denti Ant.)
all. Jimenez
arb. Vedovelli (Sondrio)
AA1 Boaretto (Rovigo)
AA2 Favaro (Venezia)
Quarto uomo: Vianello (Treviso)
Calciatori: Katz (Lafert San Donà) 4/4, Ceballos (IM Exchange Viadana 1970) 4/5
Note: Tamperatura circa 6°, campo in condizioni medio buone; spettatori 400 circa
Punti conquistati in classifica: Lafert San Donà 2, IM Exchange Viadana 1970 2
Peroni Player of the match: Ceccato (Lafert San Donà)

 

 

 

 

 
Roma, Caserma “Stefano Gelsomini” – sabato 25 gennaio 2020, ore 15.00
Peroni TOP12, V giornata
Fiamme Oro Rugby v Valorugby Emilia 30-30 (17-17)
Marcatori: p.t. 8’ cp Farolini (0-3), 10’ m. Quartaroli (7-3), 15’ m. Chistolini tr Farolini (7-10), 19’ cp Azzolini (10-10), 23’ m. Bertaccini tr Farolini (10-17), 32’ m. Bianchi tr Azzolini (17-17) ; s.t. 48’ m. Kudin tr Azzolini (22-17), 54’ m. Azzolini (27-17), 61’ cp Farolini (27-20), 66’ m. Majstorovic tr Farolini (27-27), 70’ cp Azzolini (30-27), 80’+4’ cp Farolini (30-30)
Fiamme Oro Rugby: D’Onofrio G.; Gabbianelli, Quartaroli, Forcucci, Guardiano, Azzolini, Marinaro (70’ Fusco); Cornelli (58’ De Marchi), Cristiano (cap.), Bianchi (71’-75’ Chianucci); Stoian, D’Onofrio U.; Nocera (62’ Iacob), Kudin (62’ Moriconi), Zago (75’ Mariottini); all. Guidi
Valorugby Emilia: Farolini; Vaeno, Majstorovic, Bertaccini (70’ Falsaperla), Ngaluafe (56’ Paletta); Rodriguez, Panunzi (17’ Fusco); Amenta, Favaro (50’ Rimpelli), Mordacci; Ruffolo (47’ Du Preez), Balsemin; Chistolini (cap.) (76’ Romano), Luus (75’ Gatti), Sanavia (50’ Randisi); all. Manghi
arb. Liperini (Livorno)
AA1 Tomò (Roma)
AA2 Nobile (Ferrara)
Quarto uomo: Paluzzi (Roma)
Cartellini: 27’ giallo a Giovanni D’Onofrio (Fiamme Oro Rugby), 80’+3’ giallo a Roberto Quartaroli (Fiamme Oro Rugby)
Calciatori: Farolini (Valorugby Emilia) 6/6, Azzolini (Fiamme Oro Rugby) 4/6
Note: Giornata soleggiata. Spettatori: 600 persone. Osservato un minuto di silenzio per la scomparsa di Natalino Cadamuro, dirigente trevigiano ed arbitro internazionale.
Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro Rugby 3 – Valorugby Emilia 2
Peroni Player of the match: Maicol Azzolini (Fiamme Oro Rugby)

 

 

 

 
Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 25 gennaio
Peroni TOP12, IX giornata
Femi-CZ Rovigo v Mogliano Rugby 29-8 (24-3)



… VEDI  TABELLINO GIA’ PROPOSTO… by Rugby Rovigo Delta  …..


Calvisano, PataStadium – sabato 25 gennaio
Peroni TOP12, IX giornata
Kawasaki Robot Calvisano v Argos Petrarca 23-15  (16-3)
Marcatori: pt. 3’ cp Garbisi (0-3), 7’ cp Pescetto (3-3), 15’ cp Pescetto (6-3), 21’ m Wessel (11-3), 22’ tr Pescetto (13-3), 36’ cp Pescetto (16-3);   st. 64’ m Mori (21-3), 64’ tr Pescetto (23-3), 79’ m Mancini Parri (23-8), 79’, 88’ m Fadalti (23-13), 88’ tr Fadalti (23-15).
Kawasaki Robot Calvisano: Chiesa (cap.); Susio, De Santis, Mazza, Mori (84’ Trulla); Pescetto, Casilio; Vunisa, Casolari (46’ Izekor), Wessels; Van Vuren (58’ Leso), Zanetti(75’ Koffi); Cittadini(58’ Venditti), Luccardi(69’ Morelli), Brugnara ( 78 Barducci).
All. Brunello
Argos Petrarca: Riera (66’ Broggin); Fadalti, De Masi, Leaupepe, Capraro; Garbisi (56’ Zini), Navarra ( 60’ Chillon); Trotta (cap.), Conforti, Manni; Saccardo(63’ Gerosa), Galetto(57’ Michieletto); Swanepoel (66’ Mancini Parri), Cugini (66’ Franceschetto), Rizzo(59’ Scarsini).
All. Marcato
Arb. David Beun (FFR)
AA1 Riccardo Angelucci (Livorno), AA2 Francesco Meschini (Milano)
Quarto Uomo: Matteo Locatelli (Bergamo)
Cartellini: 23’ giallo Riera, 61’ giallo Leaupepe, giallo 68’ Mori, giallo 78’ Koffi, giallo 82’ Conforti, giallo 89’ Mazza.
Calci: Pescetto 5/6, Garbisi 2/4, Fadalti 1/3
Man of the Mach: Davide Zanetti
Punteggio per la classifica: Kawasaki Robot Calvisano 4,  Argos Petrarca Rugby 0
Note: Terreno in buone condizioni, tempo nuvoloso, spettatori 800.

 

 

 

RISULTATI/ Peroni TOP12 – IX giornata – 25.01.20 – ore 14.30
HBS Rugby Colorno v Sitav Rugby Lyons 29-22 (4-1)
Kawasaki Robot Calvisano v Argos Petrarca 23-15 (4-0)
FEMI-CZ Rovigo v Mogliano Rugby 1969 29-8 (5-0)
Toscana Aeroporti I Medicei v S.S. Lazio Rugby 1927 32-0 (5-0)
Fiamme Oro Rugby v Valorugby Emilia 30-30 (2-2)
Lafert San Donà v IM Exchange Viadana 1970 20-20 (2-2)

LA CLASSIFICA: FEMI-CZ Rovigo punti 41; Valorugby Emilia 37; Kawasaki Robot Calvisano 34; Fiamme Oro Rugby 33; Argos Petrarca 28; Mogliano Rugby 1969 20; Lafert San Donà 17; IM Exchange Viadana 1970 e Toscana Aeroporti I Medicei 15; HBS Colorno 14; Sitav Rugby Lyons 9; Lazio Rugby 1927 6.

PROSSIMO TURNO – X giornata – 02.02.20 – ore 15.00
Valorugby Emilia v Kawasaki Robot Calvisano
Fiamme Oro Rugby v HBS Colorno
Mogliano Rugby 1969 v Lafert San Donà
Argos Petrarca v Femi-CZ Rovigo
Sitav Rugby yons v Lazio Rugby 1927
IM Exchange Viadana v Toscana Aeroporti I Medicei

 

 

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover coach Umberto Casellato che confabula col suo staff pro Rugby Rovigo Delta.
Quindi in apertura di fotogallery partiamo con la presentazione ufficiale della “Six Nations 2020” avvenuta a Roma nella sala d’onore del Coni ( perciò vedi il presidente Malagò nel cerimoniale insieme ad Alfredo Gavazzi, presidente Federugby).

 

 

 

A seguire nella prima parte della fotogallery tutte le immagini ufficiale relativi alla sfida avvenuta allo stadio Battaglini e trasmesseci da A.S. – Ufficio Stampa della società rodigina.
Cioè in sequenza e in azione Edo Lubian,  un placcaggio al noto rossoblu e poi Antl in slalom, come anche Menniti-Ippolito.

 

 

 

Con riferimento invece ai soliti miei personalissimi ‘scatti’ effettuati in viaggio lungo la staccionata, pariamo dal saluto di entrambe le squadre a centrocampo, quindi una serie di classiche azioni da rugby, tra mischia, touche e maul con protagonisti i rossoblu della Rugby Rovigo Delta winners vs Mogliano come anche da certificazioni risultati by Tabellone step by step cronologico.
Mentre sul fondo proponiamo  nel post match il presidente Francesco Zambelli prima assieme al prefetto Maddalena De Luca nella premiazione di Menniti – Ippolito ‘man of the match’ e infine nelle interviste con i noti giornalisti Paolo Romagnolo (Gazzettino), Giorgio Achilli (RovigoOggi ) e Marco Terrestri ( Delta Radio) .

Agnese Sartori & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it