Prologo & 3° Rally Città di Adria: in testa Lovisetto & Cracco su la Lancia Delta Integrale/ Nel Revival Città del Pane ...Argenti & Amorosa


25/02/2017

“Il pilota padovano in coppia con Cristian Cracco si aggiudica entrambe le “Rosapineta” con la Lancia Delta Integrale e chiude la prima frazione al comando davanti a Berton su Toyota Celica e Luise su Subaru.
Nel revival Città del Pane dopo le prime due prove di precisione è al comando la Porsche 911 di Mauro Argenti e Roberta Amorosa”.
Sono questi gli hilits che certificano i piloti in testa nel venerdì “PROLOGO” sia per il 3° Rally Storico Città di Adria che per Revival Città del Pane, di cui vi proponiamo in sequenza news il reportage completo trasmessoci by Andrea Zanovello – Ufficio Stampa Rally di Adria -  che ci ha trasmesso altresì l due immagini in fotogallery che onorano Adriano Lovisetto & Cristian Cracco, in quanto coppia al comando della citata kermesse avendo vinto entrambe le prove di Rosapineta.

PRIMA MAIN NEWS ( di Andrea Zanovello, mail 25.02.2017) / 3° RALLY STORICO CITTA’ DI ADRIA : TERMINATE LE VERIFICHE

Solo un equipaggio del revival non verifica; saranno quindi 34 nel rally e 33 nella regolarità sport le vetture che alle 17 partiranno per la prima giornata di gara.

Adria (RO), 24 febbraio 2017 – Sono da poco terminate le operazioni di verifica del rally e della regolarità sport che si sono svolte presso l'autodrono Adria Iternational Raceway, al termine delle quali sessantotto equipaggi hanno superato la fase preliminare; tutti presenti all'appello i trentacinque del rally mentre l'unica defezione si registra nel revival, non essendosi presentato l'equipaggio numero 102. E' invece sub judice l'ammissione dell'equipaggio numero 5, Marco Luise e Fabio Viel, per un particolare della BMW M3 non ritenuto conforme in sede di verifica tecnica.

Dopo il brivido corso ieri durante la prova della vettura, buone notizie per il tagliolese Eros Finotti i cui meccanici sono riusciti a ripristinare la Lancia Delta grazie al lavoro nella serata di giovedì; nessun altro problema da segnalare per gli altri equipaggi verificati. Grande attesa anche per vedere all'opera la BMW M3 “isituzionale” con l'equipaggio formato dal Sindaco Massimo Barbuiani e dal suo vice Federico Simoni, i quali transiteranno prima degli apripista.

Alle 17 è prevista la partenza della prima vettura dall'Adria Iternational Raceway, che si dirigerà verso Piazza Garibaldi dove, alle 17.30 è previsto il controllo orario ed il passaggio sulla pedana, dopodichè si trasferirà sino a Rosolina Mare per la disputa del primo passaggio della “Rosapineta” uno dei luoghi storici del rally di Adria, sulla quale sarà certamente presente in gran numero il pubblico. Dopo il riordino a Taglio di Po previsto alle 19.10, ci sarà il secondo passaggio a Rosolina Mare e la prima giornata si concluderà con la “Raceway” nel percorso tracciato lungo la pista dell'autodromo; l'ingresso in riordino a partire dalle 22 chiuderà la prima parte di gara.

Ripartenza alle 9 di sabato 25 per lo svolgimento delle restanti nove prove: sono previsti tre passaggi sulla “Gavello” e sulla “Scirocco”, due sulla “Fasana” e uno sulla “Raceway” che chiuderà la sfida prima di arrivare sul palco in Piazza Garibaldi alle 17.45.

SECONDA MAIN NEWS ( di Andrea Zanovello , mail 24.02.2017) / A LOVISETTO IL PROLOGO DEL 3° RALLY STORICO CITTA’ DI ADRIA

Il pilota padovano in coppia con Cristian Cracco si aggiudica entrambe le “Rosapineta” con la Lancia Delta Integrale e chiude la prima frazione al comando davanti a Berton su Toyota Celica e Luise su Subaru.
Dopo due prove Argenti al comando nel revival Città del Pane.
Adria (RO), 24 febbraio 2017 – Si è da poco conclusa la prima giornata del 3° Rally Storico Città di Adria e dl Revival Città del Pane dopo aver disputato tre delle dodici prove in programma. La prevista pioggia ha accolto gli equipaggi al passaggio sulla pedana in Piazza Garibaldi dopo aver lasciato l'autodromo alle 17 e ha in parte condizionato anche lo svolgimento della prova di chiusura in autodromo.
Primo giro a “Rosapineta” con la firma di Adriano Lovisetto e Cristian Cracco che svettano con la Lancia Delta Integrale 16V Gruppo A lasciando Giovanni Berton e Stefano Ferrarese a 2”2 con la Toyota Celica Gruppo A; terzi sono Matteo Luise e Fabrizio Handel che accusano oltre 20” a causa di problemi ai freni e per lo spegnimento del mezzo dopo un dritto. Rosapineta regala momenti di gloria anche a Luca Longhin e Omar Busatto che staccano il quinto assoluto con la Puegeot 205 Rallye Gruppo A, a Gianluigi Baghin e Martina Benetti sesti su Alfetta GTV Gruppo 2 e a Manuel Mettifogo e Mattia Franchin che stampano un notevole undicesimo assoluto con l'A112 Abarth. Buono anche l'inizio di Silvano Bolzoni e Alessio Bellan con la Peugeot 309 Gti primi tra le “2 litri” del 4° Raggruppamento.
Si ripete la prova cittadina e Lovisetto replica lo scratch con Berton che lascia alcuni secondi per un dritto e conseguente retromarcia, ma mantiene la posizione con Luise che stacca il secondo tempo migliorando di mezzo minuto rispetto al giro precedente. Finotti e Doria viaggiano in quarta posizione con l'altra Delta Integrale mentre tocca a Mancin e Barison portare in alto la Peugeot 205 Rallye col quinto crono assoluto. Risalgono qualche gradino anche Rocca e Miari con l'Opel Kadett GSI 16V dopo un inizio travagliato però è ancora Bolzoni a comandare la A-2000. Buono il 14° assoluto di Frigato e Roccato primi di 2-1150 con la Fiat 127 Sport.
Pioggia e vento accolgono equipaggi e pubblico all'Adria International Raceway per la “Raceway”, prova di chiusura di giornata che vede lo scratch di Berton il quale ha la meglio su Lovisetto che chiude la prima frazione con 16” su Berton e 41”8 su Luise.
Finotti è quarto nonostante un problema alla bobina e il veloce Mancin si conferma quinto assoluto con la 205 Rallye. Bolzon, sesto, comanda la classe su Rocca che risale in settia piazza davanti a Finati e Codotto su Fiat 124 Abarth, primi del 2° Raggruppamento. Longhin con la seconda 205 Rallye ha problemi con la frizione e scivola in nona posizione precedendo la Lancia Fulvia HF di Ferrari e Comellato che chiudono la top-ten.

Disavventura per Baghin che si va ad impantanare sull'ultima curva della prova e scivola in classifica fino alla terzultima posizione. La vivace 2-1150 conferma la leadership di Mettifogo su A112 Abarth davanti a Frigato e Pantanella entrambi con le Fiat 127. Concludono la prima frazione ventotto delle trentatrè vetture partite.
Nel revival Città del Pane dopo le prime due prove di precisione è al comando la Porsche 911 di Mauro Argenti e Roberta Amorosa con tre penaltà, davanti a Paolo e Sergio Veronese su Alpine Renault staccati di altre tre e a Giordano Mozzi con Elisa Moscato che totalizzano sette penalità con l'Opel Kadett Gt/e.

EXTRATIME by SS/ In cover il pilota Maurizio Lovisetto running in the rain, con la sua Lancia Delta Integrale, che poi vi proponiamo ( sempre immagini realizzate da Andrea Zanovello) sia alla partenza che nel corso della kermesse “Rosapineta” poi doppiamente vinta dal pilota padovano insieme al suo navigatore Cristian Cracco.

Andrea Zanovello & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it