Promozione & 8^ vittoria consecutiva by leader Cipriani Basket Rovigo con Tiberio best score: secco 74-54 vs Credipass Dolo Dolphins


23/11/2019

Solo durante “The Potshot” , cioè nella gara di tiro da metà campo il canestro è rimasto …intatto e non è stato assegnato al vincitore un cofanetto viaggio messo in palio, come sempre nel turno casalingo al Palasport di Rovigo.
Per il resto è stata la solita vittoria schiacciasassi di superleader Cipriani Nuovo Basket Rovigo per un 74-54 nel big match vs Credipass Dolo Dolphins che non  lascia dubbi su chi è la più bella del reame-
In questo campionato di Promozione di cui vi proponiamo aspettative , cronaca e commenti sempre a cura di Cristiano Aggio – responsabile della comunicazione della società rodigina – per la gioia dei tanti tifosi della Cipria Nuovo Basket Rovigo di pres Gionata Morello e di coach Maurizio Ventura sempre più leader.

FIRST ANTEPRIMA NEWS ( di Cristiano Aggio, mail 16 11.2019 ) / DOPO LA SFIDA VINTA VS USMA… IL CIPRIANI GIA’ CON LA TESTA AL BIG MATCH DI VENERDI

Contro ogni difficoltà, il Cipriani Nuovo Basket Rovigo continua a vincere e dopo sette giornate è sempre in testa alla classifica, imbattuto. Nel match di giovedì sera, capitan Khalifa Diagne e compagni hanno messo in campo una gran prova di carattere, vincendo contro una formazione – terza della classe sino al match con Rovigo - che in casa non aveva ancora perso. Nonostante le assenze. Sì, perché a Caselle di Selvazzano, mancavano Tommaso Gobbo, la torre friulana che solitamente domina l’area rossoblù, Alberto Grignolo, il cui rientro è ancora rimandato, e Matteo Bombace. L’esterno padovano in forza al Rovigo in realtà non si è visto molto a causa di diversi infortuni. Un vero peccato perché la qualità della nuova Pantera è indiscutibile. E questo avvalora ancora di più l’impresa del Cipriani Nuovo Basket Rovigo, che sta continuando a vincere anche senza quel giocatore che avrebbe dovuto far fare il salto di qualità.

Nell’ultima gara, Luca Turri, playmaker del Cipriani che sta disputando una gran stagione, avrebbe dovuto restare a riposo per recuperare al meglio da un duro colpo subito sette giorni prima ad una gamba. Invece, coach Maurizio Ventura è stato costretto, nel finale di gara, a rimandarlo in campo per risolvere una situazione ingarbugliata. La speranza è che anche Turri recuperi totalmente in vista del big match di venerdì sera (ore 21:15), quando al palasport di Rovigo arrivano i veneziani del Credipass Dolo Dolphins, secondi in classifica. Contro Usma, che sino a giovedì aveva il secondo miglior attacco del campionato, poco importa se Rovigo ha concesso 61 punti agli avversari, record stagionale, negativo, di punti subiti per i rossoblù, che ad oggi continuano comunque ad avere la miglior difesa del Girone con soli 47,4 punti subiti per gara.

 

 

Certamente, coach Ventura in settimana lavorerà sodo per tornare ad avere una difesa impenetrabile. A proposito di numeri, Rovigo non ha solo la miglior difesa del proprio Girone (e la seconda dell’intero campionato regionale composto da 70 squadre!), ma ha anche il terzo miglior attacco (67,6 punti per gara) del Girone, dietro a Pallacanestro Noventa (70,1) e I Frogs (68,7).

Questi, quindi, i risultati della settima giornata di campionato: Usma Caselle – Cipriani Nuovo Basket Rovigo 61-71, Credipass Dolo Dolphins - Battaglia Terme Basket 65-57, I Frogs - Energy Albignasego 90-73, Pallacanestro Piovese - Pallacanestro Noventa 72-83, In’s Mercato Basket Arcella - Don Bosco Padova 74-52, Basket Abano Montegrotto - Basket Conselve 71-33, Virtus Cave Padova - Basket S. Elena 49-57.

La classifica: Cipriani Nuovo Basket Rovigo 14; Credipass Dolo Dolphins 12; Basket Abano Montegrotto e Pallacanestro Noventa 10; Usma Caselle, Basket S. Elena e In’s Mercato Arcella 8; Pallacanestro Piovese e Energy Albignasego 6; Battaglia Terme Basket, I Frogs, Don Bosco Padova e Basket Conselve 4; Virtus Cave Padova 0.

 

SECONDA ANTEPRIMA NEWS ( di Cristiano Aggio, mail 21/11/2019 ) / SCONTRO AL VERTICE PER IL CIPRIANI: A ROVIGO ARRIVANO I VENEZIANI DEL DOLO

Scontro al vertice nel Girone C del campionato regionale di Promozione. Domani sera, al palasport di Rovigo (inizio ore 21:15) arrivano i veneziani del Credipass Dolo Dolphins, secondi della classe dietro all’imbattuto Cipriani N.B. Rovigo. L’infermeria rossoblù, come consuetudine ormai, è piuttosto affollata. Saranno sicuramente ‘out’ Matteo Bombace e Alberto Grignolo, mentre preoccupa molto Luca Turri, che non ha ancora recuperato dalla botta rimediata alla gamba nella gara contro Battaglia Terme. La presenza di Turri sarà valutata solamente dopo la seduta di questa sera. Recupera invece Tommaso Gobbo, assente la scorsa settimana per risentimenti muscolari. Per lo stesso motivo, non sarà convocato il lungo Francesco Prosdocimi, che si è fermato anzitempo nell’allenamento di lunedì.

I “Delfini” veneziani sono in scia positiva da cinque gare, grazie alla vittoria della scorsa settimana su Battaglia Terme Basket (65-57) e, prima, su Basket Sant’Elena (55-59),  Don Bosco Padova (55-66), Energy Albignasego (44-61) e Pallacanestro Noventa (56-43). Nella seconda giornata è arrivato un inaspettato stop sul campo del Basket Conselve (58-57), mentre all’esordio Dolo ha vinto 71 a 61 contro Usma Caselle, che poi è lo stesso punteggio del match di giovedì scorso fra Usma e Rovigo, a campi invertiti.

 

Il Credipass ha la seconda miglior difesa del Girone, dietro al Cipriani, con una media di 53,4 punti subiti, mentre in attacco è fra le ultime posizioni. Squadra piuttosto giovane, con un solo elemento sopra i 30 anni, Dolo ha come punti di forza l’ala Nadir Birello, miglior marcatore dei veneziani con 14,7 punti di media che lo scorso anno giocava pure in C/2 con la Pallacanestro Mirano, e la guardia Jacopo Don, che realizza 12,2 punti per partita. Coach del Dolo è Alvise Vergani, conosciuto ex tecnico di Virtus Padova, Reyer Venezia, Basket Riviera. Per Rovigo è un nuovo incontro, visto che Dolo lo scorso anno era inserito in un altro Girone. Il team veneziano si fermò in semifinale - esattamente come il Cipriani - eliminato 2 a 1 dalla Pallacanestro Motta, poi salita in Serie D. Insomma, venerdì sera, nel “fungo” polesano, sarà davvero una partita durissima per i ragazzi di coach Maurizio Ventura che, in caso di vittoria, riuscirebbero addirittura a portarsi sul +4 dalla seconda. In caso di sconfitta, scivolerebbero invece in seconda posizione dietro al Credipass.

Anche domani sera, nell’intervallo della partita, si giocherà il “The PotShot”, ossia la gara di tiro da metà campo che assegnerà all’eventuale vincitore un cofanetto viaggio messo in palio dal Cipriani N.B. Rovigo.

 

MAIN NEWS ( di Cristiano Aggio, mail 23.11.2019  ) / NEMMENO DOLO FERMA IL CIPRIANI CHE CONQUISTA LA OTTAVA VITTORIA CONSECUTIVA

CIPRIANI NUOVO BASKET ROVIGO – CREDIPASS DOLO DOLPHINS: 74 – 54

ROVIGO: Turri 3, Serain 2, Gobbo 10, Doati 14, Golinelli, Demartini 9, Ferrari, Salvà, Diagne 13, Motton, Argenziano, Tiberio 23. All.: Ventura.

DOLO: Monetti 7, Vesco 9, Don 3, Girmay 2, Birello 5, Paolini 4, Tanduo 16, Lirussi 2, Scanferla 5, Zanta, Baretta 1, Boem. All.: Vergani.

Arbitri: Miglioranza e Astolfi.

Note: (parziali 21-10, 40-22, 58-37, 74-54) Fischiato fallo antisportivo a Don (Dolo). Fischiato fallo tecnico all’allenatore del Dolo. Nell’intervallo è stato giocato il “The Potshot”, la gara di tiro da metà campo che avrebbe dovuto assegnare un cofanetto viaggio messo in palio dal Cipriani Rovigo. Nessuno ce l’ha fatta e, dunque, la gara sarà ripetuta nel prossimo appuntamento casalingo.

ROVIGO – Ottava vittoria su otto partite giocate; distacco in classifica di 4 punti dalla seconda; media di 20,1 punti di scarto rifilati… Sono numeri da capogiro quelli che la capolista Cipriani Nuovo Basket Rovigo sta registrando in questa prima parte di girone d’andata. Rovigo è un treno che sembra non volersi fermare più. Non ce l’hanno fatta nemmeno i veneziani del Credipass Dolo Dolphins, scesi a Rovigo da secondi della classe e determinatissimi a scavalcare in classifica le Pantere.

 

Invece, Don e compagni hanno sbattuto contro un Rovigo davvero molto solido, che per i primi due quarti di gara ha addirittura incantato gli spettatori che accorrono sempre più numerosi al palasport polesano. La vittoria è di squadra, a partire da coach Maurizio Ventura. Quest’anno si vede spesso un gran bel gioco in attacco e un’ottima organizzazione difensiva, dove Rovigo primeggia nettamente nel proprio girone. C’è poi da dire che il Cipriani ha sicuramente alcuni fra i migliori giocatori del campionato, in grado di risolverti le partite con autentiche magie. Su tutti, sicuramente Francesco Tiberio, che anche quest’anno sta viaggiando con una media di più di 20 punti per gara e sta letteralmente incantando i tifosi locali e pure avversari. Tiberio mette in campo sempre tutto quello che ha e lo mette sempre a disposizione della squadra. Un atteggiamento da vincente!

Ma la vittoria contro Dolo è dell’intera squadra: Luca Doati si conferma un autentico cecchino, capitan Khalifa Diagne semplicemente granitico sotto canestro, Tommaso Gobbo sempre insormontabile in difesa e ieri sera molto efficace pure in attacco, Marco Demartini la certezza di questa stagione, Luca Turri molto attento in regia nonostante l’acciacco alla gamba, Alberto Ferrari, la guida delle Pantere sul parquet, e tutte le altre Pantere scese in campo facendosi trovare pronte alla chiamata di coach Ventura. Sì, perché a questo punto, con la vetta della classifica sempre più consolidata, non ha alcun senso parlare degli infortunati. Rovigo sta dimostrando di vincere sempre e comunque.

Sulla partita c’è da dire davvero poco perché il Cipriani l’ha di fatto chiusa già nel primo quarto, con una partenza fulminante. Dolo, squadra giovane e fisicamente davvero molto dotata, ha inseguito per tutta la gara e, pur non mollando mai, è stata sotto anche di quasi 30 lunghezze. Bravissimi, comunque, a lottare fino alla fine, riuscendo ad aggiudicarsi l’ultimo parziale (16-17).

 

La strada è lunghissima e il campionato non è arrivato nemmeno alla metà del percorso, ma passo dopo passo, partita dopo partita, e con un atteggiamento di grande umiltà, Rovigo si sta togliendo delle belle soddisfazioni e, almeno fino al prossimo allenamento, le Pantere si possono godere – più che meritatamente - queste otto vittorie su otto partite giocate.

I RISULTATI dell’ottava giornata del Girone C: Energy Albignasego - Pallacanestro Piovese 61-50, Cipriani Nuovo Basket Rovigo – Credipass Dolo Dolphins 74-54, Basket Conselve - Usma Caselle 61-72, Pallacanestro Noventa - Basket Abano Montegrotto 62-52, Battaglia Terme Basket - Virtus Cave Padova 79-73, Don Bosco Padova - I Frogs 48-75, Basket S. Elena – In’s Mercato Basket Arcella 37-56.

LA CLASSIFICA: Cipriani Nuovo Basket Rovigo 16; Credipass Dolo Dolphins e Pallacanestro Noventa 12; Usma Caselle, Basket Abano Montegrotto e In’s Mercato Arcella 10; Basket Sant’Elena e Energy Albignasego 8; Pall. Piovese, Basket Battaglia Terme e I Frogs 6; Don Bosco Padova e Basket Conselve 4; Virtus Cave Padova 0.

PROSSIMO TURNO: Usma Caselle - Pallacanestro Noventa, Pallacanestro Piovese - Don Bosco Padova, I Frogs - Basket S. Elena, Basket Conselve – Cipriani Nuovo Basket Rovig, In’s Mercato Arcella - Battaglia Terme Basket, Virtus Cave Padova – Credipass Dolo Dolphins, Basket Abano Montegrotto - Energy Albignasego.

 

EXTRATIME by SS/ In cover un flash vincente di Salvà, in azione nel precedente match vinto vs Usma, di cui in apertura di fotogallery e in aggancia ai commenti relativi vi proponiamo tre immagini che non hanno bisogno di specifiche didascalie.
Discorso che vale anche per le successive immagini ( sempr a cura di Luc Giacobbe) del match vinto al Palasport di Rovigo , da parte di capitan Diagne & friends vs i veneziani del Dolo.
Con flash dulcis in fundo sui relativi festeggiamenti spogliatoi post ottava vittoria consecutive da parte delle Pantere incontenibili …anche nell’euforia.

 

Cristiano Aggio & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it