Qualifying European Challenge Cup 2015-16/ First Match 17-17 al ‘Battaglini’ tra Femi Cz RO Delta e Calvisano waiting FF.OO. e… Zebre


19/04/2015

Strategie tattiche tra campo e scrivania. Così nel rugby italiano di fine stagione l’intermezzo “Qualifying Competition” pro next year , cioè European Challenge Cup 2015/16 è stato interlocutorio tra Femi Cz Rugby Rovigo Delta e Cammi Calvisano che hanno ‘pensato’ al campionato e hanno ‘confezionato’ un pareggio interlocutorio 17-17 che accontenta tutti, rimandando ogni ‘storia’ al match di ritorno.
Che guarda caso ci sarà dopo che domenica prossima i Bersaglieri di coach Frati saranno a Roma contro le Fiamme Oro ‘volonterosi quanto mai’ per riconfermarsi leader in Eccellenza, giusto per puntare alla sfida final-scudetto da giocarsi ‘conseguentemente’ il 30 maggio allo stadio Battaglini di Rovigo.
Evoluzioni e sincronismi che si intrecciano , come peraltro le recenti decisioni del Consiglio Federale FIR che vi proponiamo in Appendice News perché riguardato ‘assestamenti importanti nel pianeta Rugby nazionale (vedi Zebre in evoluzione ‘verso’ Parma) e dintorni ( vedi Bersaglieri prospettive new deal italo-venete).

 

 

Detto questo vi proponiamo come sempre il puntuale e professionale reportage by Silvia Stievano, con in Anteprima News le sue informazioni stampa da ‘casa Bersaglieri’ giusto per capire quali erano le ‘attese’ di coach Frati & Bersahglieri, ma anche societarie per quanto riguarda la ‘gestione delle risorse tra ‘barrage’ con vista Europa e prossime sfide campionato con vista scudetto per una finalissima da disputarsi allo stadio Battaglini di Rovigo dove il colore e il folklore rossoblu è da sempre il 12° uomo in campo di una Città in Mischia con la sua squadra ‘icona’ internazionale.

 

 

Per parte nostra, oltre alle Appendici News di interesse ‘nazionali’ con riferimento alle evoluzioni da prossima stagione per quanto riguarda le Zebre che vanno verso Parma e i giocatori che vanno verso le squadre Pro 12 previo indennizzo alle squadre di provenienza, vi proponiamo ad integrazione fotogallery alcuni nostri flash tra “Campo & Terzo Tempo, giusto per completare il passaggio dalla News alla Story di un Mondo Ovale, praticamente una specie di “Chiesa” che guarda caso gioca con sfondo  Chiesa della …Rotonda.



FIRST ANTEPRIMA NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 116 del 14.04.2015 )/ [infermeria] FEMI-CZ RRD: SITUAZIONE DEI BERSAGLIERI DOPO LA VITTORIA SUL MOGLIANO
Dopo la bella vittoria sul Mogliano Rugby in Campionato, la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta di coach Filippo Frati ha iniziato la preparazione in vista del match di sabato 18 aprile contro Calvisano, gara di andata della Qualifying Competition per l'European Rugby Challenge Cup 2015/16.

 

 

 

Recuperati a pieno titolo Emiliano Caffini, Giorgio Bronzini e Joe Van Niekerk, la squadra rossoblù deve ancora vedersela con l'assenza di Enrico Ceccato il quale continua l'attività differenziata.
Alla lista degli acciaccati si aggiunge Giuseppe Boggiani per una frattura al massiccio facciale: trattamento e prognosi verranno decisi nei prossimi giorni dopo ulteriori indagini strumentali.


SECONDA ANTEPRIMA NEWS ( di Silvia Stievano,  Comunicato n. 117 del 17.04.2015 )/FEMI-CZ RRD: IL XV ROSSOBLÙ CHE AFFRONTA IL CALVISANO NEL PRIMO MATCH DI BARRAGE
 Lo Stadio “Mario Battaglini” ospita domani, sabato 18 aprile, la partita di andata della Qualifying Competition per l'accesso all'European Rugby Challenge  Cup 2015/16. La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta torna ad affrontare tra le mura di casa, con fischio d'inizio dell'inglese Matthew Carley alle ore 16, il Cammi Calvisano.

 

 

 

 In settimana Giuseppe Boggiani è stato sottoposto ad ulteriori accertamenti che hanno confermato la presenza di minute fratture all'arcata orbitaria ed osso  mascellare sinistro: non dovrà ricorrere ad intervento chirurgico ma per almeno  20 giorni dovrà astenersi dall'attività sportiva. Durante l'allenamento di  martedì Luciano Rodriguez ha riportato una lussazione del pollice sinistro, per  cui non sarà disponibile per la partita di domani come, ancora, Edoardo Ruffolo  ed Enrico Ceccato.

 

 

 Questa la formazione dei Bersaglieri annunciata per la sfida: Basson,  Bortolussi, Majstorovic, Menon, McCann, Farolini, Bronzini, Zanini, De Marchi,
 Caffini, Riedo, Maran, Gajion, Mahoney (cap.), Quaglio. A disposizione: Balboni, Ravalle, Pozzi, Montauriol, Lubian E., Lucchin, Van Niekerk, Pavanello.
 L'head coach rossoblù Filippo Frati commenta così la gara imminente: “Comincio anche questa volta con i complimenti ad un giovane rodigino doc cresciuto nelle   nostre giovanili, Giovanni Lucchin, per essersi guadagnato la sua prima  convocazione in prima squadra.

 

 

Altri giovani in settimana sono stati aggregati  ai Bersaglieri, Andrea Franchini, Fernando Ottoboni, Riccardo Freddo e Mattia  Andreotti a conferma della bontà del lavoro svolto dalla Monti Junior in questi  anni. È una partita alla quale teniamo tantissimo, anche l'anno prossimo  vorremmo essere l'unica squadra dell'Eccellenza a rappresentare l'Italia in  CHALLENGE CUP. Non arriva sicuramente in un periodo opportuno: nelle ultime  partite di Campionato ci giocheremo il primo posto in classifica proprio con  Calvisano, ma come sempre affrontiamo i problemi cercando di trasformarli in  opportunità e le opportunità che avremo in questo barrage saranno quelle di  testare giocatori in ruoli chiave che hanno avuto meno minutaggio durante la  stagione e di vivere queste due sfide come prove generali dei playoff scudetto”.

 

 

MAIN NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 118 del 18.04.2015 )/ FEMI-CZ RRD: AL BATTAGLINI FINISCE 17-17 IL MATCH DI ANDATA DI QUALIFICAZIONE ALL'EUROPA

TABELLINO:Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – sabato 18 aprile 2015/ Qualifying Cup, match di andata
FEMI-CZ RUGBY ROVIGO DELTA v CAMMI RUGBY CALVISANO 17-17
Marcatori: p.t. 4' cp. Basson (3-0), 13' cp. Basson (6-0), 28' cp. Seymour (6-3), 32' m. Mbandà non tr. (6-8); s.t. 5' m. Majstorovic non tr. (11-8), 9' cp. Basson (14-8), 15' cp. Seymour (14-11), 19' cp. Basson (17-11), 22' cp. Seymour (17-14), 27' cp. Seymour (17-17)

FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta: Basson, Bortolussi, Majstorovic, Menon, McCann (19' st. Pavanello), Farolini, Bronzini, Zanini, De Marchi, Caffini, Riedo (9' st. Lubian E.), Maran (9' st. Montauriol), Gajion (33' st. Ravalle), Mahoney (cap.), Quaglio (25' st. Balboni). A disposizione: Pozzi, Lucchin, Van Niekerk.
All. Filippo Frati

 

 

Cammi Rugby Calvisano: Seymour, Di Giulio, Bergamo, Castello (c), Rokobaro, Buscema (15' st. Susio), Violi M., Steyn, Mbandà, Belardo (28' st. Zdrilich), Beccaris, Cavalieri, Costanzo, Morelli (2' pt. Gavazzi) (5' pt. Morelli) (18' pt. Gavazzi) (22' pt. Morelli), Violi E. A disposizione: Scarsini, Biancotti, Kalou, Ambrosio, Chiesa.
All. Gianluca Guidi

arb.: Matthew Carley (Eng)
g.d.l.: Ian Tempest (Eng), Nigel Carrick (Eng)
quarto uomo: Elia Rizzo (Ita)
quinto uomo: Gregorio Piran (Ita)
Cartellini: 8' st. giallo Steyn (Calvisano), 14' st. giallo Quaglio (Rovigo), 18' st. giallo Violi M. (Calvisano)
Man of the match: Costanzo (Calvisano)
Calciatori: Basson 4/7(Rovigo), Seymour 4/7 (Calvisano)
Note: giornata inizialmente nuvolosa e ventilata, 12°, campo in buone condizioni, divenuto pesante nel corso della partita dopo la forte pioggia scesa. Spettatori circa 1000.

 

 

 CRONACA: Tra FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta e Cammi Rugby Calvisano finisce in parità 17-17 il match di andata della Competizione di Qualificazione all'European Rugby Challenge Cup 2015/16, giocato allo stadio “Mario Battaglini”.
Una partita non spettacolare né troppo emozionante quella andata in scena oggi pomeriggio, che all'inizio ha visto subito Rovigo in vantaggio grazie al piede di Basson, che al 5' mette tra i pali un calcio non facile dopo un fallo in touche degli ospiti. I Bersaglieri dopo pochi minuti hanno la possibilità di guadagnare altri tre punti ma stavolta Basson calcia corto. L'estremo rossoblù si rifà subito dopo, al 13', portando Rovigo sul 6-0.

Il match continua senza troppi scossoni, fino a quando Calvisano riesce a mettere tra i pali un piazzato grazie a Seymour (il quale aveva in precedenza già sbagliato un piazzato) accorciando le distanze. La partita si movimenta allo scoccare della mezzora, quando da maul avanzante e per una falla nella difesa rossoblù, Mbandà trova il varco per la meta. Seymour non trasforma la marcatura e le due squadre tornano agli spogliatoi sul 6-8.

 

 

Il secondo tempo inizia con Rovigo sofferente in mischia chiusa ma dopo appena 5 minuti, recuperando l'ovale perso dai calvini proprio dopo una mischia, un calcetto di Bortolussi viene inseguito e recuperato da Majstorovic che schiaccia oltre la linea: Basson non trasforma ma c'è il sorpasso rossoblù per 11-8. La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta appare rianimata dopo la meta e inizia a mettere in difficoltà Calvisano, che rimane con un uomo in meno per un giallo a Steyn, ottenendo un piazzato che Basson manda tra i pali per il 14-8. Dopo una girandola di cambi tra le fila rossoblù, però, tornano i problemi in mischia e anche Quaglio viene punito con cartellino giallo, mentre Calvisano accorcia le distanze grazie al piede di Seymour che mette tra i pali per il 14-11.

 

 

Rovigo non demorde e va vicinissimo alla meta con McCann, il quale viene però malamente fermato da Marcello Violi che è punito con cartellino giallo: calcio a favore per Rovigo e Basson dalla piazzola guadagna altri tre punti. Quasi alla mezzora Seymour ha l'opportunità di agguantare il pareggio dalla piazzola e non fallisce, portando il risultato sul definitivo 17-17. Prima del fischio finale entrambi i calciatori, Basson con un piazzato e Seymour con un drop, tentano la rimonta della propria squadra senza riuscirvi. Il match si chiude quindi in pairtà: tutto verrà deciso nel match di ritorno a Calvisano, sabato 2 maggio.

 

 

DICHIARAZIONI:
Alla fine del match, l'allenatore rossoblù Filippo Frati ha affermato: “Palla al centro, si ricomincia da zero. Sapevamo che, essendo due squadre che si equivalgono, i conti si sarebbero fatti alla partita di ritorno. Dovremo giocare una grande partita per vincere a Calvisano. Oggi in mischia chiusa abbiamo sofferto molto, loro hanno giocato con una prima linea pesantissima, avevamo preparato la partita pensando a Gavazzi tallonatore, invece Morelli al quale hanno tolto una giornata di squalifica, ha fatto la differenza. Cercheremo di capire dove abbiamo sbagliato, in settimana cercheremo di correggere gli errori commessi e di tornare performanti in mischia chiusa per la prossima importante partita.

 

 

Oggi l'obiettivo era segnare più punti possibile, abbiamo sfruttato il buon momento di Stefan dalla piazzola e optato per un piano di gioco più semplice rispetto al solito. La cosa positiva di oggi è stata la difesa, che ha avuto solo un'incertezza in occasione della loro meta, siamo stati aggressivi e abbiamo tolto molto bene lo spazio ai loro portatori, Castello e Steyn in primis. Dobbiamo partire da qui, sabato sarà molto importante difendere bene, le Fiamme Oro hanno un gioco simile a quello di Calvisano e se saremo disciplinati e rigorosi in difesa potremo vincere la partita”.
“La mischia di Calvisano è stata migliore della nostra oggi, non c'è molto da dire - è il commento dell'allenatore della mischia, Joe McDonnell - Sono comunque contento perchè alcuni dei nostri giovani hanno avuto l'opportunità di giocare, di capire cosa vuol dire l'alto livello”.

 

 

APPENDICE NEWS ( by www.federugby.it....) / by www.federugby.it , Comunicato 18 Aprile 2015 )/ LA "FIR" INFORMA: CONSIGLIO FEDERALE FIR DEL 17 APRILE A BOLOGNA/
Bologna – Si è svolta ieri a Bologna, presso l’NH Villanova, la terza riunione 2015 del Consiglio Federale FIR presieduta da Alfredo Gavazzi.
ZEBRE RUGBY
Il Consiglio Federale ha raggiunto un accordo per l’acquisizione del capitale sociale di Zebre Rugby da parte di un’aggregazione locale di soggetti riferibili al territorio della Città di Parma.
Il preliminare di acquisizione dovrà essere firmato, ed il capitale depositato, entro e non oltre il 28 aprile 2015.
Se non dovessero verificarsi le condizioni di cui sopra, la FIR emanerà, in data 29 aprile, il bando per la cessione di Zebre Rugby approvato oggi dal Consiglio.

 

 

VINCOLO REGIME GIOCATORI INTERESSE NAZIONALE
Il Consiglio Federale ha deliberato di estendere da tre a quattro stagioni la durata del regime a cui sono sottoposti gli atleti frequentanti le Accademie Zonali U18 e da due a tre stagioni quelli frequentanti l’Accademia Nazionale U19.
Equiparazione di giocatori stranieri di potenziale interesse per la Squadra Nazionale
Il Consiglio ha deliberato l’istituzione di un’indennità di reclutamento per le Società affiliate in caso di trasferimento di un giocatore di formazione estera, eleggibile o potenzialmente eleggibile per la Squadra Nazionale, da un Campionato Nazionale ad una delle due squadre italiane di PRO12. 
La delibera avrà effetto a partire dalla Stagione Sportiva 2015/2016. 

 

 

Delegato Provinciale di Siena
Il Consiglio, a seguito delle dimissioni del sig. Donato Vassalli da Delegato Provinciale di Siena, ha accolto la proposta di nomina del sig. Roberto Bartolomucci.

Finali Coppa Italia Femminile e Campionato Interregionale U16 Femminile
Il Consiglio Federale ha deliberato di disputare le Finali della Coppa Italia Femminile e del Campionato Interregionale U16 Femminile allo Stadio ”Sergio Lanfranchi” di Parma i prossimi 23 e 24 maggio.
La riunione si è conclusa in serata ed il prossimo Consiglio Federale è convocato, sempre a Bologna, mercoledì 29 aprile.

 

 

PRIMA APPENDICE NEWS  ( by www.federugby.it) / PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO E CLASSIFICA GENERALE

PROSSIMO TURNO 25 – 26 aprile 2015.
Petrarca Rugby Padova – Ima Lazio 1927;  Lafert San Donà – L’Aquila Rugby Club;  R. C. I Cavalieri Prato – Rugby Viadana;  Cammi Rugby Calvisano – Marchiol Mogliano;  Fiamme Oro Roma – Femi-Cz Rugby Rovigo Delta.

CLASSIFICA: Femi-Cz Rugby Rovigo Delta punti 66; Cammi Rugby Calvisano punti 65; Marchiol Mogliano punti 59; Fiamme Oro Roma punti 45; Lafert San Donà punti 41; Rugby Viadana punti 38; Petrarca Rugby Padova punti 37; Ima Lazio Rugby punti 27; L’Aquila Rugby Club punti 10; R.C. I Cavalieri Prato punti -3.
^ R. C. I cavalieri Prato 4 (quattro) punti di penalizzazione



SECONDA APPENDICE NEWS ( by www.federugby.it, 15.04.2015)  / ECCELLENZA, IL PALINSESTO RAI SPORT PER LE FASI FINALI 
ECCELLENZA/ LA FINALE DEL 30 MAGGIO IN DIRETTA RAI SPORT 2 ORE 18.00
Roma – La Federazione Italiana Rugby e Rai Sport hanno definito il palinsesto per le ultime due giornate della stagione regolare e per la fase ad eliminazione diretta del Campionato Italiano d’Eccellenza 2014/2015.
Il doppio turno di semifinale del 16/17 e 23/14 maggio offrirà agli appassionati tutte le quattro sfide in diretta su Rai Sport 1 alle ore 18.05, mentre la Finale che assegnerà il titolo di Campione d’Italia il prossimo 30 maggio sarà trasmessa in diretta alle 18.00 su Rai Sport 2.

 

 

 

Eccellenza – XVII giornata – 25.04.15 -  ore 16.00 – diretta Rai Sport 1
Cammi Calvisano v Marchiol Mogliano
Eccellenza – XVIII giornata – 09.05.15 - ore 16.00 – differita Rai Sport 2 ore 17.25
Marchiol Mogliano v Fiamme Oro Roma
Eccellenza – semifinali andata – 16.05.15 – ore 18.05 – diretta Rai Sport 1
4° classificata v 1° classificata
Eccellenza – semifinali andata – 17.05.15 – ore 18.05 – diretta Rai Sport 1
3° classificata v 2° classificata
Eccellenza – semifinali ritorno – 23.05.15 – ore 18.05 – diretta Rai Sport 1
1° classificata v 4° classificata
Eccellenza – semifinali ritorno – 24.05.15 – ore 18.05 – diretta Rai Sport 1
2° classificata v 3° classificata
Eccellenza – Finale Scudetto – 30.05.15 – ore 18.00 – diretta Rai Sport 2
Vincente Semifinale 1 v Vincente Semifinale 2

 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per …la capacità organizzativa di Costanzo & players by Calvisano  e di Bibi Quaglio & players by Rovigo Delta nell’approcciarsi in modo giusto alla ‘mischia’.
Poi per quanto riguarda le immagini da campo vi proponiamo nella fotogallery “prima parte” tutti i flash trasmessici by  S.S.in gonnella. Partendo , peraltro in sequanza cronologica, da coach Frati in panchina tra Van Niekerk e new entry Lucchin fino allo stesso coach Frati nel ‘cerchio’ finale post match tra Ravalle e Peter Pavanello.
Immagini che non hanno bisogni di didascalie perché trattasi dei ‘soliti noti’ già di casa su questo sito, compreso il presidente Francesco Zambelli e l’assessore regionale Azzalin che premiano Costanzo come man of the match.
A seguire nella seconda parte della fotogallery  ecco ad integrazione del ‘barrage’ alcune mie personalissime immagini certificative dell’importanza della sfida tra Femi Cz Rugby Rovigo Delta e Cammi Calvisano.  Giusto per onorare i vari players ( Zanini, Mahoney, Costanzo etc ) fino a Claudio Donati deus ex macbina delle premiazioni
Partendo , anche questa volta in sequenza cronologica, dal tandem tecnico del Calvisano nel pre-match fino ad arrivare al flash nel Terzo Tempo che ho scattato al trio smile Antonio Pavanello ( cap. Benetton) , Francesco Zambelli, e lo storico Coco –tifoso.
Fermo restando che anche in questo mio ‘personalissimo viaggio sul campo’ vi ho proposto i soliti noti ( anche per questo ‘senza didascalie’visto i nomi già indicati nei ‘files’), impegnati in mischia o in touche, con tanto di risultati intermedi come da tabellone fino al 17-17 , per un pareggio salomonico che rimanda tutto alla partita di ritorno.

Silvia Stievano & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it