Respect Sua Maestà il PO/ A Castelnovo Bariano la “21^ pulizia arginale” ...Volontari; a Porto Tolle bene IPSIA & Protezione Civile RO2


20/03/2019  

Proteggere l’ambiente è come proteggere Noi stessi e soprattutto i nostri figli. Perciò il Polesine, mesopotamia tra Adige, Po e mare Adriatico ha necessità di avere sensibilità speciali, per tutelare l’habitat di riferimento e mandare soprattutto un messaggio al Mondo dei Potenti, perché sfruttare oltre misura ciò che abbiamo oggi vuol dire proprio distruggere il nostro domani.
Perciò riteniamo  che mettere assieme ciò che è stato fatto in Altopolesine per la pulizia dell’argine del PO e ciò che viene fatto in bassopolesine dalla Protezione Civile RO2 a carattere intercomunale nei territori di Corbola, Ariano nel Polesine, Taglio di Po, Porto Tolle sia sinonimo e prototipo di Fair play esemplare in the world.
E lo facciamo proponendovi quindi innanzitutto e in sequenza News ciò che è stato fatto da tutti i protagonisti in Altopolesine anche perché hanno visto coinvolti i bambini della Scuola Fleming così come in Bassopolesine l’incontro della Protezione Civile RO2 è avvenuto a Porto Tolle con gli studenti dell’IPSIA, che nell’habitat  del Delta Po sono le vestali del futuro.

 

ANTEPRIMA NEWS ( di Franco Rizzi , mail 04.03.2019) / CASTELNOVO BARIANO : SABATO 9 MARZO LA “21A  PULIZIA ARGINALE”
Sabato prossimo 9 marzo ci sarà la 21a edizione della pulizia arginale del Po e del territorio, a cura dell'assessorato all'ambiente, dell'associazione cacciatori e di Ekoclub International.
Il programma. Alle 8.15 ritrovo davanti al municipio, consegna degli attrezzi e assegnazione dei compiti; alle 8.30 inizio dei lavori; alle 12 termine delle operazioni. In caso di maltempo la manifestazione sarà rimandata a data da destinarsi.

 

Nel 2018 furono raccolti oltre 60 quintali di monnezza a vario titolo, poi smaltiti da Ecoambiente e i partecipanti attivi furono numerosi. Il sindaco Massimo Biancardi e l'assessore all'ambiente Elio Franceschetti ringraziano già ora i "cittadini e le associazioni che daranno il loro fattivo contributo ad un'iniziativa ormai entrata nel sentire comune ed imitata altrove". L'organizzatore Galliano Ferioli confida nella "clemenza del tempo onde lavorare in tranquillità e con profitto, sia a piedi che con i mezzi meccanici. Aspetto come sempre tante persone per un'operazione a vantaggio dell'intera comunità".

 

Nel 2018 una squadra guidata proprio da Galliano Ferioli collaborò a Sermide per la pulizia dell'argine destro del Po. Sempre un anno fa la presenza pulitrice dei bambini della locale scuola primaria A. Fleming, accompagnati da genitori e studenti, questo nell'ambito del progetto Cargill Cares sul riciclo della plastica, visto nell'ottica curricolare dell'educazione ambientale.

 

PRIMA MAIN NEWS ( di Franco Rizzi, mail 10.03.2019) / CASTELNOVO BARIANO : 2IESIMA PULIZIA ARGINALE; RECORD DI PARTECIPANTI , DECISO NO ALLA DISCARICA DI TORRETTA
Sabato 9 marzo scorso, condizioni meteo ok, tutta la mattinata è stata impegnata per la 21a pulizia arginale voluta dall'associazione cacciatori, dall'assessorato all'ambiente e da Ekoclub International, utile la collaborazione del comitato ambientalista Terre Nostre.
Una sessantina i partecipanti a vario titolo muniti di mezzi meccanici distribuiti su tutto l'argine del Po dai confini massesi a quelli castelnovesi.

Operativamente sono state schierate una decina di squadre ognietà dislocate tra Po e Canalbianco e le vie più importanti, un lavoro capillare e oltre 70 quintali di monnezza raccolta di ogni tipo.

Detta massa di rifiuti è stata subito scaricata al locale ecocentro. Presenti fra gli altri il consigliere regionale Manuel Brusco, il sindaco Massimo Biancardi, il vice Francesco Masini, l'assessore all'ambiente Elio Franceschetti, i consiglieri delegati Damiano Filippi, Vanni Libanori e Paolo Fin.

 

L'epilogo come sempre è stato il pranzo finale gestito dal mastro risottaro Vittorio Antonioli e qui giusta socializzazione, tanta soddisfazione per il duro lavoro svolto e un augurale arrivederci al 2020.
L'organizzatore Galliano Ferioli si è dichiarato soddisfatto per l'"impegno profuso da tutti a vario titolo, un record assoluto di partecipanti. Un grazie sincero".
Stefano Dainese referente di Terre Nostre: "Sono tre anni che partecipiamo e si sta bene insieme a lavorare per pulire il mondo insozzato da una minoranza di sconsiderati. Oggi eravamo in tanti e ciò vuol dire che la sensibilità ambientale è sentire comune ormai".

 

Il consigliere regionale Manuel Brusco ha osservato che "i cittadini di Castelnovo Bariano sono stati veramente bravi e guidati da un sindaco veramente vicino alle tematiche dell'inquinamento. Massimo Biancardi da alcuni anni è in prima fila con noi contro quella bomba ambientale che è la maxidiscarica di Torretta, purtroppo sono assai rari gli amministratori locali che si mettono in gioco in tal senso".

 

Il sindaco Massimo Biancardi ha premiato con una targa comunale la signora Laura Adami vedova di Renzo Gasparella, scomparso immaturamente e uno degli esponenti più attivi di Terre Nostre. Ha poi ribadito che la "lotta contro Torretta continuerà in tutte le sedi. Ci stanno avvelenando da anni in fatto di falda acquifera e ne abbiamo riscontri certificati. Bene allora la pulizia del territorio ma massimo impegno per far chiudere quel gigantesco mostro che è Torretta".

 

SECONDA MAIN NEWS ( di Armanda Tosato, mail 16.03.2019) / IPSIA PORTO TOLLE: PROTEZIONE CIVILE RO2 ALL’IPSIA NELLO SPIRITO DEL VOLONTARIATO AL SERVIZIO DELLA GENTE PER LA GENTE

I Volontari della Protezione Civile del Comune di Porto Tolle a fianco del vicesindaco Silvana Mantovani  hanno tenuto ai ragazzi dell’IPSIA una coinvolgente lezione presentando le attività del gruppo del distretto intercomunale RO2 al quale fanno parte i comuni di Corbola, Ariano nel Polesine, Taglio di Po, Porto Tolle.
Dopo l’illustrazione della vita e delle attività dell’associazione da parte del coordinatore Mario Robbi e la testimonianza di esperienze con  l’unico obiettivo di porsi al servizio degli altri  in tutte le situazioni di estrema necessità ed emergenza,  i volontari hanno svolto nel cortile della scuola, dimostrazioni sull’uso corretto ed in sicurezza di alcuni strumenti, apparecchiature e attrezzature in dotazione fino alla messa in opera di una tenda con struttura portante pneumatica, donata da LNG Adriatic, che ne garantisce il rapido montaggio anche su terreni accidentali.

 

Grande è stata l’attenzione di tutti i ragazzi che hanno evidenziato la loro sensibilità nei confronti di chi si trova in situazioni di emergenza e chiede e trova aiuto concreto da questi volontari i quali sperano che nel prossimo futuro qualche ragazzo dell’IPSIA voglia far parte di questa associazione di eccellenza del nostro territorio.

EXTRATIME by SS/ In cover “Donna & Bambino” Made in Altopolesine, nel nome di Madre Natura e …respect per Sua Maestà il Po.
Quindi in apertura di fotogallery e con riferimento alla presentazione della Pulizia Arginale come da Anteprima News vi proponiamo un ‘quartetto’ di foto relative ovviamente ai protagonisti della ‘Pulizia Arginale 2018’ fino al ‘mucchio’ di rifiuti raccolti l’anno scorso.
A seguire e agganciato alla ‘Pulizia Arginale 2019 vi proponiamo empre by Altopolesine il ‘quintetto’ di foto datate marzo 2019, fino alla premiazione da parte di Massimo Biancardi, sindaco di Castelnovo Bariano , con targa a favore di Laura Adami vedova di Renzo Gasparella , punto di riferimento storico del Comitato ‘Terre Nostre” di cui peraltro vi abbiamo proposto relativo ‘Striscione & Operatori” come per quanto riguarda Ekoclub & Cacciatori tutti insieme nel poster panoramico sull’argine del PO.
Passando al Delta del PO eccovi in last flash la Protezione Civile RO2 ( si intravvedono anche gli evergreen Franco Lodi e pres. Ferro ) in classe all’Ipsia di Porto Tolle.

Franco Rizzi & Armanda Tosato & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it