Rhodigium Team …big ex Novo, col 36° posto by Fitri nazionale 2015/ Thanking ‘ironman’ Aglio & Franzoso e ‘super lunghi’ Bimbatti & Casaroli + poker ladies Tuzza, Pregnolato, Fusetti, Martinelli


Protagonista a livello nazionale la Rhodigium Team, col suo 36° posto by Classifiche Fitri, con risultati che meriterebbero una attenzione più costante di quello che riusciamo a dare ai suoi portacolori rodigini.
E allora come si fa a non mettere nel titolo i ‘superlativi’ quando parliamo di ironmen e di ‘super lunghi’? Specie quando si parla di TRIATHLON che altro non è che  -cito direttamente dal sito www.rhodigiumteam.it  - “l’insieme inscindibile di tre sport: nuoto, bici e corsa. Contrariamente a quello che si crede, non è un’attività per superuomini, ma un modo divertente e variato per allenarsi e stare in forma”.
Poi però , vado oltre i titoli e i sottotitoli e allora – sempre by sito Triathlon Team – scopro e vi ripropongo quelli che vengono citati come “ I PRINCIPALI VANTAGGI DELLA PRATICA DEL TRIATHLON:
PIU’ MAGRI: Essendo uno sport principalmente aerobico, aiuta a bruciare i grassi, riducendo la massa grassa corporea a favore della massa magra (muscolatura);
PIU’ FORTI: L’associazione dei tre sport permette di esercitare e sviluppare armonicamente tutti i distretti muscolari e di rinforzare tendini e legamenti;
PIU’ CUORE: Migliora la gittata cardiaca e con essa la quantità di sangue e quindi di ossigeno trasportata ad organi e tessuti;
MENO MALATTIE: Migliorano le difese immunitarie e si riduce la quantità di colesterolo “cattivo” a favore di quello “buono”;
MENO INFORTUNI: Variando il gesto atletico diminuiscono le probabilità di contrarre infortuni.”

 

 

Così , al di là dei risultati high quality per la società del presidente Enrico Novo, vale la pena di sottolineare i ‘grandi numeri’ registrati dall’escalation degli iscritti in casa Rhodigium Team , a dimostrazione che il Triathlon è sicuramente wellness oltre che fitness.
Discorsi internazionali che però non sono esagerati se guardiamo alle ‘escursioni’ sportive degli atleti rodigini, tra lungomare Adriatico e Mare Mediterraneo, tra Dolomiti e …città dirimpettai d’Oltralpe, come da reportage trasmessoci e che vi riportiamo compresa fotogallery sui suoi protagonisti.

 

 

MAIN NEWS ( by Rhidigium Team di Enrico Novo, mail Rovigo, 30 ottobre 2015 )/ RHODIGIUM TEAM NELL’ELITE DEL TRIATHON ITALIANO ( Rhodigium Team chiude la stagione 2015 al 36esimo posto nella classifica per società della Fitri. Dietro gli acuti di Franzoso e Aglio, c'è un movimento in costante crescita )
Si sta bene ai piani alti del triathlon italiano. Anche la stagione 2015 ha confermato la Rhodigium Team come una delle realtà più in crescita nel panorama nazionale. Nella classifica per società stilata dalla Fitri nel "post season" lo squadrone rodigino si è piazzato al 36esimo posto su un totale di 342 sodalizi sportivi dislocati nell’intero Stivale.

 

 

Alle spalle squadre con ben più tradizione come Modena, Cus Ferrara e Cus Padova, solo per citare alcune di quelle geograficamente più vicine. 54.125 i punti complessivamente raccolti dagli atleti rodigini nel corso della stagione; un bottino frutto non solo di piazzamenti di prestigio, ma soprattutto del sempre consistente numero di partecipanti che la Rhodigium Team è riuscita a presentare al via delle tante gare del circuito (i punti vengono assegnati ad ogni finisher).

 

 

Il plotone di triatleti della società presieduta da Enrico Novo nel 2015 ha superato infatti le 80 unità. Chi si è avvicinato per la prima volta alla multidisciplina ha avuto modo di confrontarsi con la distanza Sprint (750 metri a nuoto, 20 km in bici e 5 km di corsa). Molti coloro che si sono cimentati con la prova Olimpica, dove la componente di resistenza diventa decisamente più importante (1.500 metri a nuoto, 30 km in bici e 10 km di corsa); ad attirare versa questa prova anche l’ "effetto traino" delle prossime Olimpiadi di Rio 2016 che vedranno impegnato sulle stesse distanze anche il padovano Alessandro Fabian che già durante la preparazione dei Giochi di Londra fu gradito ospite della Rhodigium Team.

 

 

Ma forse mai come quest’anno gli acuti più assordanti sono arrivati da chi, tra mille sacrifici, ha deciso di dedicare la sua stagione agli Ironman (3.800 metri a nuoto, 180 km in bici e 42,195 km di corsa) e ai Medi, i così detti “Mezzi Ironman” (1.900 metri a nuoto, 90 km in bici e 21 km di corsa). I crono più significativi sono quelli fatti registrare dai due “uomini d’acciaio” della Rhodigium Team Michele Aglio e Paolo Franzoso che, rispettivamente a Barcellona e Klagenfurt, hanno portato a termine i "Super lunghi" con tempi di poco superiori alle 10 ore. Restando alle distanze maggiori, ottimi risultati sono giunti anche da Matteo Bimbatti e Massimo Casaroli.

 

 

In campo femminile l’agguerrita pattuglia è stata guidata da Elena Tuzza, Alice Pregnolato e Sara Fusetti, mentre nelle gare brevi i migliori risultati sono sicuramente arrivati da Claudia Martinelli. Molti atleti nel corso della stagione si sono cimentati anche in prove a squadre e staffette contribuendo ulteriormente a scalare la classifica per società della Fitri.

 

 

“E’ sorprendente pensare che solo qualche anno fa il nostro movimento contava appena una ventina di tesserati – osserva il presidente della Rhodigium Team Enrico Novo – Oggi i tesserati per il triathlon sono più che quadruplicati e questo non può che renderci felici. In più arrivano risultati importanti come il 36esimo posto a livello nazionale. Ma la cosa più importante è che ogni giorno ci divertiamo a proporre e a fare sport. Il triathlon stesso non deve essere considerato come una disciplina per 'super atleti', chiunque può provare a praticarlo a qualsiasi età”.

 

 

Chiunque fosse attratto dalla sfida può contattare la Rhodigium Team direttamente nella sede societaria al Polo Natatorio di viale Porta Po, 88 a Rovigo oppure inviare una mail all'indirizzo rhodigium.team@gmail.com. Informazioni possono essere raccolte anche sulla pagina Facebook della squadra (https://it-it.facebook.com/RhodigiumTeam).

 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per Enrico Novo presidente della Rhodigium Team …smile anche perché running for triathlon partendo dal lungomare.
Poi per quanto riguarda la fotogallery, vi proponiamo innanzitutto la immagine team nazionale by Fitri-profilo facebook, per un doveroso confronto comparato col triathlon italiano.
E a seguire nelle immagini by Rhodigium Team alcuni momenti significativi della stagione di triathlon 2015.
Partendo da Matteo Bimbatti in maglietta blu e occhialini, come nel flash in tandem con Michele Aglio.

 

 

 

Per la serie ‘di corsa’ ecco prima Paolo Franzoso col ‘frontino’ e poi Massimo Casaroli  a testa nuda.
Passando alle running ladies ecco in due flash Elena Tuzza ( nuoto sfondo mare + corsa ciclismo) , quindi Sara Fusetti in tandem con Alessio Trombini ( vedi loro Story su questo sito www.polesinesport.it in altra rubrica) .
E per al serie …la nave va , ecco il podio sul lago di Ledro con Nicola Battocchio ‘red polo’ e bronze medal sul podio, mentre dulcis in fundo vi proponiamo il team ‘ottovolante’ targato Rhodigium Team in versione triathlon olimpico by Sirmione con relativi numeri di iscrizione-gara.



Enrico Novo & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it