RhodigiumTeam CorriX-RO to “Lightrun 8k”, Lovadina’s Triathlon/Stefano Bortolami tricolore Ironlake al Mugello


29/06/2014

Onda su onda sono le Notizie che s’incanalano verso il Grande Mare della Storia. Così from parking to podio ecco questa Rhodigium Team “running evolution” fino a festeggiare Stefano Bortolami protagonista Top Four a Lovadina e poi straordinario tricolore a Barberino del Mugello.
Fatta questa liason tra le News ecco le stesse written by Paolo Romagnolo tra promotion e reportage, mentre per parte nostra vi segnaliamo lì’importanza delle performance griffate Bertolami mostrando in foto la Classifica Top Ten del Triathlon di Lovadina ( partecipanti 335 in totale) , giusto per sottolineare che , visto i tempi fati registrare, c’erano tutte le premesse per aspettarsi da Stefano Bortolami la golden medal ai tricolori di Barberino del Mugello.
Un “Campionato io ti @mo” che ha come base musicale tutta l’attività della Rhodigium Team, giustamente promossa by mail nel trittico CorriXrovigo, “Lightrun 8k” , Lovadina’s Triathlon che ne rappresenta la filosofia di base, tra Wellness e Sport e che perciò in questa occasione/situazione non ha bisogno di tutti i relativi risultati o reportage post evento.
Insomma , basta la sequenza news che vi proponiamo tout court , partendo da Base Rovigo “Lightrun 8k” fino a baipassare Lovadina per saliere sul podio a Barberino del Mugello con Stefano Bortolami tricolore della propria categoria (M1) nel “medio” all’Ironlake di Barberino del Mugello.

PRIMA NEWS ( di Paolo Romagnolo, by mail Rovigo, 19 giugno 2014 )/ “LIGHRUN 8K” , MOLTO PIU’ DI UNA SEMPLICE CORSA
Tutto pronto per la prima edizione dell’evento podistico in programma sabato sera con partenza e arrivo al Pattinodromo delle Rose. Super rinfresco e dj set per una serata che andrà ben oltre lo sport
Parlare di semplice manifestazione podistica sarebbe decisamente riduttivo. La prima edizione della “Lightrun 8k” sarà questo e molto altro ancora. Un evento in grado di spaziare dall’aspetto strettamente sportivo a quello mondano, musicale e gastronomico. Un appuntamento unico, che avrà come quartier generale uno degli impianti più nuovi e all’avanguardia di Rovigo: il Pattinodromo delle Rose in via Alcide De Gasperi.
La data da segnare in agenda è sabato 21 giugno. Alle 20 si allacceranno le scarpe per affrontare il percorso di 8 chilometri studiato dalla Rhodigium Team e dagli ideatori della CorriXrovigo, a braccetto nell’organizzazione di questa prima “Lightrun 8k” che coinciderà col solstizio d’estate ovvero la notte più corta dell’anno.
L’iscrizione costa 5 euro e dà la possibilità di scegliere tra la podistica competitiva e quella non competitiva. Per i primi 500 partecipanti ricco pacco gara offerto dai partner commerciali Alì e Alìper. Il prezzo di iscrizione comprende la possibilità di utilizzare l’ampio parcheggio a disposizione e le docce dell’impianto sportivo, senza dimenticare il super ristoro organizzato proprio al Pattinodromo dall’Osteria Bice, sempre a fianco di chi ama lo sport. A garantire la giusta atmosfera ad un dopo gara che si preannuncia spettacolare, sarà la musica del dj set allestito da M.T.M Dj, al secolo Matteo Trevisan di Electronic Fog. Collaborano all’organizzazione anche Finish Line e il media partner Run Lovers.
Patrocinata dal Coni e dal Comune, la “Lightrun 8k” ambisce a diventare negli anni l’appuntamento podistico principe per la città di Rovigo, una manifestazione in grado di attirare appassionati anche da fuori provincia, cosa che già sta accadendo per questa prima edizione. Previsti premi per i primi dieci classificati della competitiva. Per partecipare occorre prescriversi inviando una mail a rhodigium.team@gmail.com specificando nome, cognome, società e se si desidera partecipare alla gara o solo alla corsa non competitiva.


SECONDA NEWS ( di Paolo Romagnolo, by mail 28.05.2014) INVASIONE RHODIGIUM TEAM A LOVADINA
( Segnaliamo che vi hanno partecipato in tutto 335 concorrenti)

Rhodigium News/ 46 gli atleti rodigini che domenica parteciperanno al Triathlon Sprint in provincia di Treviso, valido come Campionato regionale. Stefano Bortolami punta al titolo nella categoria M1
Saranno ben 46, su un totale di 500 iscritti, i portacolori della Rhodigium Team al via al Triathlon di Lovadina (Treviso) in programma domenica. Un vero e proprio record per la società del presidente Fabrizio Pizzardo, ormai nell’Olimpo delle realtà venete impegnate nella triplice disciplina. Del resto a Rovigo il triathlon è uno sport in continua ascesa, una vera e propria “mania” che sta contagiando sempre più persone di tutte le età.
Valida per il Campionato regionale Sprint, la gara organizzata dalla 47 Anno Domini Triathlon Asd regalerà il consueto e spettacolare colpo d’occhio. Teatro dell’evento sarà infatti il centro sportivo Le Bandie, ricavato dalla bonifica di una ex cava di marmi e già sede di importanti manifestazioni di triathlon e ciclismo.
In casa rodigina gli occhi sono puntati soprattutto su Stefano Bortolami che partirà col pettorale numero 2 per difendere il titolo italiano nella categoria M1 (atleti dai 40 ai 45 anni) conquistato lo scorso anno sempre nella Marca. “Pur avendo dedicato questa stagione alle distanze più lunghe, domenica conto di fare bene e proverò a conquistare il titolo regionale M1”, conferma Stefano Bortolami che quest’anno punta soprattutto al tricolore di categoria nel mezzo Ironman.
Oltre all’esperto atleta polesano, nella faretra della Rhodigium Team ci saranno comunque molte altre frecce. Nutrito ed agguerrito anche il plotone femminile. La prova prevede una prima frazione a nuoto di 750 metri, seguita da 20 chilometri in bicicletta completamente pianeggianti e da un’ultima parte a piedi di 5 chilometri all’interno dello splendido parco.

TERZA & MAIN NEWS ( di Paolo Romagnolo, mail Rovigo, 23 giugno 2014 )/ BORTOLAMI E’ TRICOLORE ALL’IRONLAKE DI BARBERINO DEL MUGELLO

Grande prova dell’atleta della Rhodigium Team al Campionato italiano di triathlon medio: oltre al titolo nazionale nella categoria M1, anche uno strepitoso 14esimo posto assoluto.
Di nuovo tricolore, ma questa volta sulla media distanza. Dopo il titolo nel triathlon sprint conquistato lo scorso anno a Lovadina, Stefano Bortolami si conferma ai vertici nazionali laureandosi campione italiano della propria categoria (M1) nel “medio” all’Ironlake di Barberino del Mugello, una delle gare più dure del calendario. Da applausi la prestazione dell’atleta della Rhodigium Team, capace di piazzarsi addirittura al 14 posto assoluto. Per coprire il difficile percorso, articolato in 1,9 km a nuoto, 84 in bici (con ben 4 passaggi sul passo della Futa) e 21 di corsa, Stefano Bortolami ha impiegato 4h 25’ 51”. Un crono frutto soprattutto di un’intelligente gestione, che ha compensato anche qualche comprensibile momento di difficoltà.
 “Sono partito in seconda batteria, ossia 5 minuti dopo i primi – racconta il triatleta rodigino – All’uscita dall’acqua però ero già 66esimo, grazie ad una prima frazione nuotata con un tempo fra i primi dieci assoluti. Poi forse ho commesso l’errore di partire troppo forte in bici e, sapendo che la gara sarebbe stata ancora lunga, dopo il primo dei quattro giri ho rallentato”. Al nuovo cambio Stefano Bortolami è passato in 29esima piazza. Ed è lì che è iniziata la rimonta che l’ha portato a chiudere tra i migliori. “A piedi ho cominciato con un buon ritmo, ma al terzo chilometro ho sofferto i primi crampi e mi sono fermato per qualche istante – spiega il rodigino – Dopo un giro a 4’ 20” al chilometro e il seguente a 4’ 40”, ho provato a riaccelerare, ma a 1,5 km dal traguardo ancora crampi e ancora uno stop per fare stretching. Ammetto di aver resistito alla tentazione di fermarmi del tutto. Per fortuna ho retto di testa e sono riuscito a completare la mia prova”.

Il titolo italiano di categoria soddisfa in pieno l’atleta della Rhodigium Team che da ben 12 anni non si confrontava con la media distanza. A brillare è però anche quel 14esimo posto assoluto, piazzamento che non può non spingere a nuovi traguardi. “E’ per me il primo titolo nazionale nel ‘medio’. In genere guardo più alla classifica generale che a quella della mia categoria e l’obiettivo ora è chiudere dentro i primi dieci assoluti”, confessa Stefano Bortolami.
Da applausi anche la gara di Paolo Franzoso, l’altro alfiere della Rhodigium Team al via all’Ironlake. Per lui un tempo finale di 4h 46’ 11” che gli è valso un 55esimo posto assoluto.

EXTRATIME by SS/ la cover è per Stefano Bortolami al lavoro per essere …in linea con le sue migliori aspettative.
Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo da ‘base’ Rhodigium Team proponendovi il ‘manifesto’ della “Lightrun” complementare ai nuotatori in movimento nelle acque di Lovadina, di cui proponiamo peraltro la certificazione della performance by Stefano Bortolami come da relativa Classifica Generale.
Il tutto perché propedeutico alla vittoria di Stefano ‘Ironlake” Bortolami tricolore sul podio di Barberino del Mugello, ovviamente sul gradino più alto del podio, con a fianco il silver boy della sua stessa categoria.

Paolo Romagnolo & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it