Rome Beach Volley Finals 2019: winners Ludwig & Kozuch vs Agatha-Duda che negli ottavi hanno battuto Menegatti & Orsi Toth


10/09/2019

Chissà cosa sarebbe successo se Marta Meneagtti & Viktoria Orsi Toth non avessero dovuto giocare 3 partite nella stessa giornata. Ovvio che alla terza erano più stanche delle avversarie che peraltro avevano avuto il merito di aver ottenuto l’accesso diretto, mentre le due azzurre hanno dovuto affrontare anche i 16esimi.
Questo perché nel Rome Beach Volley Finals 2019 la coppia italiana è partita con una sconfitta e così, grazie all due successive vittorie, sono passate come seconde classificate nel girone di qualificazione, approdando al primo turno delle eliminazioni dirette.

Come ben spiega in sequenza news dal sito della Federvolley il seguente completo reportage che vi proponiamo, completato come sempre by sito Fivb internazionale dalla sfida finale per il titolo, che a Ronmo è stato conquistato dalla coppia winners Ludwig & Kozuch vs Agatha-Duda , cioè l brasiliane che negli ottavi avevano battuto le più stanche Marta & Viki.
Però sulla strada delle qualificazioni per le Olimpiadi di Londra 2020, va bene così il work in progress delle azzurre.

 

 

 

FIRST MAIN NEWS ( by www.federvolley.it , 05/09/2019 ) / Rome Beach Volley Finals: i risultati delle azzurre nel tabellone femminile

Si sono concluse con tre sconfitte le prime gare della fase a gironi nel main draw femminile per le coppie italiane, che domani si giocheranno la seconda sfida della pool con l’obbiettivo di rimanere in corsa. Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth si sono dovute arrendere all’esordio alla Grand Stand Arena dopo una lunga battaglia conclusa al tie-break in favore delle tedesche Ittinger-Laboreur 2-1 (14-21, 25-23, 15-12), squadra peraltro superata nella fase a gironi dei Mondiali di Amburgo. Domani, le due azzurre saranno chiamate a vincere contro le russe Ukolova-Birlova per continuare il percorso nella tappa romana.
Nella prima gara della mattina, le campionesse del mondo in carica Pavan e Melissa hanno superato 2-0 le ragazze del Club Italia Puccinelli e Scampoli (gara valida per la Pool A), in entrambi i set con il punteggio di (21-13). Nel primo incontro della pool B, invece, le azzurre Zuccarelli-Traballi si sono arrese alle americane Klineman e Ross (argento olimpico): le italiane hanno giocato punto su punto, per poi subire la qualità delle statunitensi nella parte finale sia del primo (21-16) che del secondo (21-17) set.
Viktoria Orsi Toth al termine della gara ha commentato così la sconfitta per 2-1 contro la Germania: “Dopo aver vinto bene il primo set, le tedesche sono state molto più aggressive di noi. Il nostro errore? Forse cercare di velocizzare troppo il gioco. Dovevamo avere più calma in alcune situazioni e leggerle meglio”. Marta Menegatti ha chiesto un tempo medico durante il tie break, ma ha rassicurato sulle sue condizioni fisiche. “Solo un piccolo dolore alla mano – ha spiegato – un fastidio che mi porto dietro da tempo. Non è nulla di grave”. “Domani contro le russe ci attende un'altra partita tosta – ha aggiunto Orsi-Toth – qui ci giochiamo la nostra permanenza nel torneo, non possiamo più sbagliare”. “Ce la possiamo giocare – la fiducia di Marta – Roma è super, l’atmosfera qui al Foro Italico è magica e il pubblico ci trascinerà. Cercheremo di vincere partita dopo partita per continuare a vivere il nostro sogno”.
Risultati e calendario delle coppie azzurre
5/9: Pavan/Melissa (CAN) - Puccinelli/Scampoli (ITA) 2-0 (21-13, 21-13); Klineman/Ross (USA) - Zuccarelli/Traballi (ITA) 2-0 (21-16, 21-17); Ittinger/Laboreur (GER) - Menegatti/Orsi Toth (ITA) 2-1 (14-21, 25-23, 15-12)
6/9:* Menegatti/Orsi Toth (ITA) - Ukolova/Birlova (RUS); Zuccarelli/Traballi (ITA) - Strbova/Dubovkova (SVK), Puccinelli/Scampoli (ITA) - Stubbe Van Iersel (NED)
*Orari da definire

 

 

 

SECONDA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it, 01/08/2019 ) / Rome Beach Volley Finals: conclusa la fase a gironi, tra poco il primo turno a eliminazione diretta

Si è conclusa questa mattina la fase a gironi delle Rome Beach Volley Finals, in corso di svolgimento al Foro Italico. Sono tre le coppie italiane ancora in corsa, con Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth che hanno conquistato la qualificazione al primo turno a eliminazione diretta, dove affronteranno le statunitensi Sweat-Walsh Jennings alle ore 14.15. Un obiettivo già raggiunto ieri da Daniele Lupo e Paolo Nicolai e Adrian Carambula ed Enrico Rossi nel torneo maschile, che giocheranno rispettivamente alle ore 17 e alle ore 16: gli avversari verranno definiti tramite il sorteggio che si terrà nel primo pomeriggio.
Questa mattina, Marta e Viktoria hanno riscattato la sconfitta di ieri superando le russe Ukolova-Birlova in due set 2-0 (21-16, 21-17) rendendosi protagoniste di una gara senza sbavature, condotta in entrambi i parziali con grande determinazione.
Gli altri tre match disputati, invece, hanno sancito l’eliminazione delle altre tre coppie azzurre presenti in gara. Nel tabellone femminile, le azzurrine Claudia Scampoli e Claudia Puccinelli hanno ceduto contro le olandesi Stubbe-Van Iersel 2-0 (21-18, 21-15), mentre Agata Zuccarelli e Gaia Traballi non sono riuscite ad avere la meglio delle slovacche Strbova-Dubovkova 2-0 (21-14, 21-15). Stessa sorte anche per gli azzurrini del Club Italia Jakob Windisch e Samuele Cottafava, usciti sconfitti contro i russi Semenov-Leshukov 2-0 (21-17, 21-17). Tutte e tre le giovani formazioni in questione, hanno comunque potuto sfruttare questa manifestazione per arricchire il proprio bagaglio d’esperienza in vista degli obiettivi futuri.
Agata Zuccarelli: “abbiamo affrontato alcune tra le squadre più forti del mondo e questo ci rende orgogliose. Ieri abbiamo giocato contro due leggende del beach volley (le statunitensi Klineman/Ross ndr) e ci siamo divertite, oggi contro Strbova-Dubovkova forse potevamo fare qualcosa in più. Il muro-difesa resta la nostra arma migliore, ma ci stiamo allenando duramente per migliorare su altri aspetti tecnici che sono fondamentali a questo livello”.
Gaia Traballi: “Roma ci ha regalato una grande emozione. È il sogno di tutti giocare al Foro Italico, ricorderemo per sempre l’esperienza di giocare in Italia la finale del World Tour a 5 stelle. L’obiettivo per il futuro? Confermarsi a questi livelli. Possiamo e dobbiamo farcela. Il prossimo anno c’è la Continental Cup dove cercheremo il pass per Tokyo, ma siamo molto giovani e pensiamo anche alle Olimpiadi di Parigi 2024”.

 

 

 

Marta Menegatti “stamattina abbiamo avuto più fiducia nei nostri mezzi e in campo si è visto. Direi che siamo sempre state sul pezzo. Ha pagato l’aggressività, la voglia di non mollare mai. Siamo alla fase a eliminazione diretta e ogni partita richiederà il nostro meglio. Ci attendono delle vere battaglie”.
Viktoria Orsi Toth: “ho iniziato il match un po’ contratta. Marta mi ha dato serenità e tranquillità, mi ha indirizzato bene nelle scelte e mi sono sciolta. Questa partita l’abbiamo vinta con intelligenza, ora tutte le avversarie dovranno fare i conti anche con noi. C’è sempre da migliorare, basta poco per indirizzare un set. Ci faremo trovare pronte".

Risultati delle coppie azzurre
Tabellone femminile
Menegatti/Orsi Toth-Ukolova/Birlova 2-0 (21-16, 21-17)
Stubbe/Van Iersel-Puccinelli/Scampoli 2-0 (21-18, 21-15)
Strbova/Dubovkova-Zuccarelli/Traballi 2-0 (21-14, 21-15)
Tabellone maschile
Windisch/Cottafava- Semenov-Leshukov 0-2 (17-21, 17-21)
Calendario
Tabellone femminile
Menegatti/Orsi Toth-Sweat-Walsh Jennings ore 14.15
Tabellone maschile
Rossi-Carambula - da sorteggiare ore 16
Lupo-Nicolai - da sorteggiare ore 17
La fotogallery della mattinata (QUI)

 

 

 

TERZA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it, 06/09/2019 ) / Rome Beach Volley Finals: Menegatti-Orsi Toth agli ottavi contro Agatha-Duda

Prosegue il percorso di Marta Menegatti e Viktoria Ors Toth al Foro Italico di Roma, dove hanno staccato il pass per gli ottavi di finale grazie al successo ottenuto sulle statunitensi Sweat-Walsh Jennings 2-0 (21-19, 21-10).
Una prestazione maiuscola, che si inserisce sullo stesso trend di quella giocata e vinta questa mattina contro le russe Ukolova-Birlova e garantisce a Marta e Viky l’accesso tra le migliori sedici del torneo. Un traguardo importante, che permette alle due azzurre di continuare a sognare di fronte al proprio pubblico, che sta giocando un ruolo importante e dovrà continuare a farlo nella prossima sfida contro le brasiliane Agatha-Duda, in programma alle ore 18 alla Grand Stand Arena per un posto ai quarti di finale che si terranno domani.
CRONACA - Nella gara di oggi, la coppia azzurra è entrata in campo forte di una rinnovata fiducia derivata dal riscatto ottenuto in mattinata dopo la sconfitta di ieri e ha saputo imporsi con determinazione e voglia di continuare a respirare l’aria di questa manifestazione. Dopo un primo set combattuto e giocato punto a punto (21-19), infatti, Marta e Viky hanno preso il largo nella seconda frazione, riuscendo a mettere subito la testa avanti. Nel finale, poi, è proseguito il monologo azzurro, con la coppia tricolore che ha sfruttato al meglio il momento positivo, chiudendo al primo dei dieci match point a disposizione (21-10).
Marta Menegatti: “È stata una prestazione maiuscola. Sono orgogliosa di noi, non avevamo molto tempo per recuperare mentalmente e fisicamente dopo la gara della mattina, ma il nostro staff ci ha messo nelle condizioni giuste per affrontare al meglio l'incontro. La prossima sfida contro Agatha-Duda? Nel nostro sport le magie sono possibili, quindi dobbiamo credere in noi stesse e farci trascinare dal pubblico”.
Viktoria Orsi-Toth: “Eravamo molto cariche e contro gli Stati Uniti si è visto. Vogliamo continuare a giocare e farlo qui a Roma è meraviglioso. Ci stiamo caricando di emozioni bellissime. Le brasiliane sono un top team? Vorrà dire che serviranno delle “top Marta e Vicky”.

 

 

 

QUARTA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it , 06/09/2019 ) / Mengatti-Orsi Toth cedono agli ottavi di finale contro Agatha-Duda

Si ferma agli ottavi di finale la corsa di Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth alle Rome Beach Volley Finals. Dopo aver superato le statunitensi Sweat-Walsh Jennings 2-0 (21-19, 21-10) nel primo turno, Marta e Viki non sono riuscite a bissare il successo contro Agatha-Duda, uscendo sconfitte 2-0 (21-16, 21-13) da quella che era la terza gara della giornata per loro.
Qui, infatti, le due azzurre non sono scese in campo con lo stesso smalto che le aveva contraddistinte nelle due uscite precedenti, anche a causa di un piccolo problema fisico che ha costretto Orsi Toth a chiamare un tempo medico durante il primo set. Merito ovviamente alle brasiliane, che non hanno fatto esprimere al meglio la coppia tricolore, complice probabilmente anche la fatica accumulata da Marta e Viki nel corso della giornata.
L’avventura italiana al Foro Italico proseguirà dunque alle ore 20 con l’ottavo di finale tra Rossi-Carambula e i cechi Perusic-Schweiner in programma alla Grand Stand Arena.
Viktoria Orsi Toth: siamo scese in campo per vincere ma forse non ne avevamo più dopo gli impegni di sta mattina. Resta comunque un grande torneo ma le brasiliane sono state troppo forti. Per vincere contro squadre del genere bisogna essere più continue durante tutto l’arco del match. Per quanto riguarda l’infortunio, invece, nulla di grave, un problema con cui convivo da qualche giorno.
Marta Menegatti: abbiamo esordito con una sconfitta e questo ci ha portato a giocare tre gare oggi. Non posso dire di essere delusa, perché nel complesso abbiamo espresso un buon gioco e sta mattina c’è stata una grande prova di carattere da parte nostra. Con questo tipo di avversarie serviva una grande prestazione e non siamo riuscite a fornirla. Giocare al Foro è stato incredibile, non capita spesso di giocare in casa e soprattutto di fronte ad un pubblico del genere. Roma ci ha sostituto e speriamo di tornare qui il prossimo anno ancora più forti”.

 

 

 

QUINTA MAIN NEWS ( by www.fivb-org  , 08/09/2019 ) / Ludwig & Kozuch capture FIVB World Tour Finals title

Rome, Italy, September 8, 2019 - The partnership of Margareta Kozuch and Laura Ludwig gained the respect of the beach volleyball community here Sunday evening at the Foro Italico as the German pair captured their first-ever international gold medal together by upsetting Brazilians Agatha Bednarczuk and Eduarda "Duda" Lisboa to win the US$600,000 FIVB World Tour Finals.

With Agatha and Duda playing in their third-straight FIVB World Tour Finals and seeking their second-straight gold medal, the 20th-seeded Kozuch and Ludwig posted a 2-0 (21-19, 21-17) win in 43 minutes over the fourth-seeded Brazilians.

With Kozuch winning her first-ever international gold medal, Ludwig continues to add to her list of successes as she was playing in her fourth FIVB World Tour Finals with three titles to her credit now. Ludwig captured the first two titles with Kira Walkenhorst in 2016 and 2017.

The 2016 crown followed Ludwig and Walkenhorst’s gold medal finish at the Rio Olympics where the German pair defeated Agatha and Barbara Seixas in the finals.  After winning the 2017 world championships in August at Vienna, Ludwig and Walkenhorst validated the title later in the month by defeating Agatha and Duda in the FIVB World Tour Finals in Hamburg, Germany.

 

 

 

“It felt like a really long time (since she last won a tournament)," said the 33-year old Ludwig.  "The entire season was a massive test for us, we were kept on check all the time and had to remain patient and work on the things we really believed. It’s great to see the work pay off at the end of the season because it shows we’re on the right path and keeps us motivated to the next one. We communicated a lot and played really, really well.”

Kozuch, who is completing her third full-season on the FIVB circuit after a stellar indoor career as Germany's top player, said “when the last ball touched the sand, I couldn’t believe it was over and we had won, it took me a few minutes to actually realize it. This has been a tough tournament right from the beginning, we lost our first match and just battled through it. Today we showed our potential on blocking and defense, which gave us a great feeling.”

With their sixth-straight match win this weekend after dropping their opening pool play contest Thursday to German rivals Karla Borger and Julia Sude, Kozuch and Ludwig claimed the $40,000 first-place prize along with collecting 1,200 Olympic qualifying points for the Tokyo 2020 Summer Games.  Last week at the German championships, Borger and Sude defeated Kozuch and Ludwig for the title.

Sunday's gold medal victory also avenged a setback to Agatha and Duda early last month at the Vienna Major where the Brazilians posted a three-set victory over Kozuch and Ludwig.  Despite the setback, Agatha and Duda shared the $32,000 second-place prize along with collecting 1,080 points for Tokyo qualifying.

 

 

 

In the women’s bronze medal match, sixth-seeded Rebecca Cavalcanti and Ana Patricia Silva of Brazil rebounded from a 13-11 deficit in the third and deciding set to post a 2-1 (19-21, 21-18, 16-14) win in 59 minutes over 10th-seeded Joana Heidrich and Anouk Verge-Depre of Switzerland.

With their second win in as many matches with the Swiss, Rebecca and Ana Patricia finished their first full season on the FIVB World Tour by sharing the $20,000 third-place prize while the Swiss split $16,000 for finishing fourth.

“We had a very slow start,” said Rebecca.  “We lost a tough match to Agatha and Duda in the semifinals and I felt that our energy was down in the first set and that cannot happen against such a good team as the Swiss. We started figuring things out in the break to the second set and even though it wasn’t a great match from our side, we never gave up and we took the risks when we had to and I think that’s what made the difference in the end.”

Ana Patricia, who celebrates her 22nd birthday at the end of September, said “It has been a great season for us and to end it here with a bronze medal is just awesome. We’re exhausted since we’ve been playing non-stop since the end of last year, but it feels great now because we got the job done. I always think we need to take advantage of all the experiences we had this season and I think we’ve been doing a great job on that."

 

SESTA MAIN NEWS ( by www.federvolley.it, 08/09/2019 ) / Rome Beach Volley Finals: medaglia d'oro per le tedesche Ludwig/Kozuk

Trionfo della Germania alle Rome Beach Finals. Laura Ludwig e Margarita Kozuch partivano dalla posizione numero 20 del ranking olimpico e dopo aver giocato un torneo impeccabile, si sono imposte 2-0 (21-19, 21-17) anche sulle brasiliane Agatha-Duda nell’atto conclusivo giocato alla Grand Stand Arena di fronte a 5.200 spettatori Un successo che sa di riscatto per Ludwig, campionessa olimpica a Rio 2016 e atleta di livello indiscusso fino al 2017, che torna dopo un anno complicato alla vittoria del World Tour e che sa di scommessa vinta per Kozuch, che dopo una carriera nell’indoor ha deciso di rimettersi in gioco sulla sabbia.
Brasile e Germania si affrontano alla pari. Le brasiliane si fanno preferire per un gioco più spettacolare nella prima parte del set, ma le giocate fantasiose della campionessa olimpica Ludwig – già vincitrice del World Tour nel 2016 e nel 2017 – e il servizio sempre velenoso della Kozuch portano le tedesche al primo vantaggio della partita (9-10). L’equilibrio regge fino al 18-18, poi con un muro-punto (Kozuch) e un ace (Ludwig) la Germania sale a +2 (18-20), un margine decisivo per conquistare il set che termina 19-21. Il secondo set è una battaglia senza esclusione di colpi, punto a punto fino al 13-13. Il Brasile gioca a un livello alto, ma la Germania si dimostra più forte e fa entusiasmare il pubblico. Kozuch è un muro invalicabile e Ludwig inventa delle autentiche magie, come il salvataggio che poi le consente di attaccare successivamente la palla del 17-21. Al Foro Italico è un’esplosione di gioia.
Ludwig: “Per me tornare dopo un 2018 di inattività e conquistare una vittoria così importante è fantastico. All’inizio non me l’aspettavo, non venivamo da risultati positivi in questa stagione e partivamo fuori dalle 15 posizioni valide per il ranking olimpico. A livello personale penso sia un bel riscatto, ma soprattutto a livello di coppia è una vittoria che ci fa sperare per il futuro e ci fa credere di aver fatto la scelta giusta. Adesso andare alle Olimpiadi di Tokyo è possibile”.
Kozuch: “Non ci credo. Non riesco a spiegare l’emozione che sto provando. Vincere una medaglia d’oro in un World Tour, e farlo in Italia che reputo casa mia dopo averci giocato per tanti anni nell’indoor, è la realizzazione di un sogno. Probabilmente ancora non ho realizzato in pieno l’impresa che abbiamo compiuto, sto cominciando a capirla grazie agli abbracci della mia famiglia e del mio ragazzo. È stata una stagione difficile, una strada lunga e complessa, ma la vittoria di oggi ci ripaga di tutti gli sforzi fatti. A livello di classifica ci servivano punti per poter sperare nelle Olimpiadi e questi 1200 ci faranno fare un salto importante nel ranking”.

 

 

 

EXTRATIME by SS/ Partendo da lontano …ecco in cover la coppia Marta Menegatti & Viktoria Orsi Toth  insieme a Formia nel 2015 in uno stage by FIVB Italia.
Invece in fotogallery mettiamo in prologo la coppia azzurra prima a Vienna ( dove sono state subito eliminate e di cui …non vi abbiamo proposto relativo reportage) e poi ai Mondiali ad Amburgo 2019 ( dove invece hanno ottenuto un buon 5° posto) .
Quindi con riferimento al Rome Beach Volley Finals 2019 ecco in sequenza alcune immagini della coppia azzurra Marta Menegatti & Orsi Toth fino allo scontro diretto perso dalle brasiliane Agatha-Duda che perciò vi proponiamo a seguire in quanto medaglia d’argento, mentre come coppia winner vi proponiamo due immagini dedicate alle tedesche Ludwig & Kozuch.
Tutto certificato dal relativo tabellone fino agli ottavi e in kit con le sfide finali per il bronzo e la golden medal.
Mentre dulcis in fundo onoriamo Marta Menegatti in tuffo bagger da vera beacher protagonista on the sand di tutto il mondo.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it