Rovigo Over 35 amatori? No, perché patron Reale ha già battuto l’Internazionale ed è new leader/ E ha Parlato...


Si è giocata a Costa la 11esima partita di questo Campionato Over 35 che , visto il reportage written by Simone Chiarion, tra pre evento e post match, registra il sorpasso in vetta da parte del team “Rovigo Over 35” che ha battuto nientepopodimeno che …l’Internazionale.
Insomma , se negli anni scorsi abbiamo parlato degli OVER winner nel Campionato Uisp ferrarese, adesso c’è patron Luca Reale che coi suoi Over 35 ha …Parlato nel girone padovano. Ma se per capire le CINQUE W che qualificano gli OVer 35 vi rimandiamo ad altre rubriche sempre qui su www.polesonesport.it, ecco che adesso non abbiamo bisogno di fare altro che proporvi tout court il reportage by Simone Chiarion , completa di fotogallery che certifica il sorpasso in vetta degli Over 35 Rovigo, in un girone che prima del big match ( vedi anche rubrica POLESINE GOl) presentava peraltro la seguente Classifica Generale dopo le prime 10 giornate disputate:<< Internazionale 21, Rovigo 19, Montegrotto 16, Atheste, San Mauro Costozza 10, Ponso 7, Abano 6, Real San Vitale, Santanese 5. >>.

MAIN NEWS ( di Simone Chiarion, mal 06.12.2016) / SORPASSO EFFETTUATO: ROVIGO OVER 35 NUOVA CAPOLISTA, BATTUTA 4-1 LA “INTERNAZIONALE BOZZOLAN”.
A Costa, per impraticabilità del campo di Villamarzana, lunedì sera 5 dicembre il Rovigo ha battuto l'Internazionale portandosi così al comando della classifica del campionato Over 35.
Il team guidato da Luca Reale in panchina e praticamente da Carmine Parlato in campo ha avuto "vita facile" contro i quotati avversari.
Dopo una traversa di Perrone arriva il vantaggio dei locali con Polo che sfrutta l'assist di un pimpante Pedriali.
I biancazzurri spingono sull'acceleratore e vengono stoppati solamente da un paio di fuorigioco dubbi.
Alla mezzora improvvisa fiammata avversaria che, dopo aver giocato praticamente tutto il tempo nella propria metà campo, arriva ad impensierire Marini con una conclusione di Ginju dal limite dell'area.

Raddoppio del Rovigo poco dopo ad opera di Perrone (fra i migliori in campo), dopo un altro legno sempre dello stesso attaccante.
Prima dello scadere della prima frazione di gioco è sempre l'attivissimo Perrone a procurarsi un rigore, a calciarlo e a realizzarlo.
Il 3-0 praticamente congela i tre punti a favore dei biancazzurri che nella ripresa amministrano la partita senza mai rischiare.
Sussulto ospite con Dinu che realizza la rete della bandiera, al termine arriva però il poker del Rovigo con un'autorete di Massarotto che, nel tentativo di mettere in calcio d'angolo, beffa il proprio portiere Babalda.
Nel prossimo turno il Rovigo neocapolista con due punti di vantaggio sull'Internazionale affronterà il Barbarano in trasferta ma la gara, inizialmente prevista per venerdì 9 dicembre alle 21, è stata posticipata a lunedì 12, sempre allo stesso orario.

IL TABELLINO
ROVIGO OVER 35-INTERNAZIONALE BOZZOLAN 4-1
MARCATORI: Polo, Perrone, Perrone (rig.) p.t.; Dinu, Massarotto (aut.) s.t.
ROVIGO: Marini; Libralon, Parlato, Maistro; Antonelli, Gregnanin, Passarella, Fanchini; Pedriali, Perrone, Polo. All. Reale.
INTERNAZIONALE BOZZOLAN: Babalda; Massarotto, Migha, Peron, Stroe; Ioneci, Ibrisin, Dinu, Ginju; Barbu, Pistillo. All. Molena.

EXTRATIME by SS/ In cover il Reale…mister degli Over 35 Rovigo, con un palmares da pluricampione d’Italia ed anche Europer.
E allora visto i risultati e visto i nomi del Tabellino e del palmares, come possiamo permetterci di chiamarli soltanto …amatori?
Anche per questo , per quanto riguarda le immagini in fotogallery, sono davvero superflue le didascalie. visto poi che Perrone ha segnato su rigore …certificato.

E che nella foto team , in poster troviamo tanti evergreen e d attuali protagonisti sui campi di calcio negli attuali Campionati Figc .
Dagli allenatori Carmine Parlato e Massimo Bovolenta, da Palmiro ‘Encio’ Gregnanin a … lo storico massaggiatore Amari che dovrà fare miracoli per migliorare le qualità tecniche dei sui giocatori in casa Adriese, anche se da accosciato i foto è in tuta griffata ‘Calcio Rovigo’ , dove peraltro sono stati di casa anche Martinelli e Belelle.

Simone Chiarion & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it