Rovigonuoto & bilancio 2015 con i successi dei suoi “Campioni” / Da Alessio Fiorucci a Fabrizio Peccarisi, Ludovica Lugli, Giulia Maggio, Alice Guerriero sognando …Rio de Janeiro 2016


24/08/2015

Il futuro si costruisce giorno per giorno. E da questo punto di vista i portacolori della Rovigonuoto quest’anno hanno fatto ampiamente il loro dovere.
Per questo sono importanti i successi ottenuti durante tutta la stagione agonistica 2015, praticamente la numero 45 per la società rodigina.
Per questo è particolarmente significativo il ‘bilancio stagionale’ che vi proponiamo come da reportage by Paolo Sasso, peraltro Delegato FIN Rovigo, anche perché propedeutico ai prossimi successi targati Rovigonuoto.

MAIN NEWS ( di Paolo Sasso, mail Rovigo 24/08/2015)/ CONSUNTIVO 45^ STAGIONE : TANTI SUCCESSI IN CASA ROVIGONUOTO SONO “BASE DI LANCIO” PER LA 46^  STAGIONE CHE PRENDE IL VIA IL PRIMO DI SETTEMBRE
 << Il primo di settembre prenderà il via la 46° stagione agonistica della Rovigonuoto e questi quindici giorni di vacanza per gli atleti biancoazzurri sono l’occasione per un bilancio della stagione  che si è conclusa pochi giorni prima di ferragosto prima di gettarci  nella stagione che si concluderà con le olimpiadi di Rio 2016 .
La stagione della Rovigonuoto è stata estremamente positiva sia in acque libere che in piscina  i risultati hanno confortato il grande lavoro svolto quotidianamente nelle vasche del polo natatorio.

La Rovigonuoto ha iniziato la stagione  l’ultima domenica del mese di ottobre 2014 con il trofeo nazionale master Rovigonuoto ed è stato un successo organizzativo con oltre mille atleti master provenienti da tutta Italia un successo che ne siamo certi si ripeterà in questa stagione nel mese di ottobre 2015 con la 18° edizione del trofeo già in cantiere.
I campionati italiani di categoria di fondo indoor disputati a Riccione hanno portato poi la medaglia di bronzo nella gara dei tre chilometri per Alice Guerriero e il secondo posto della squadra  composta da Alice Guerriero , Ludovica Lugli e Giulia Maggio nella classifica a squadre.

La stagione prosegue con titoli regionali  per gli assoluti, per gli esordienti e per i master  si arriva sulle ali dell’entusiasmo ai campionati italiani giovanili estivi in acque libere nel lago di Castelgandolfo  nella gara dei tre chilometri  arrivano la medaglia d’argento di Giulia Maggio e la medaglia di bronzo di Ludovica Lugli nella gara individuale e il titolo italiano a squadre con Giulia Maggio, Alice Guerriero e Ludovica Lugli , i successi estivi proseguono con la convocazione di Alice Guerriero e Alessio Fiorucci  con al maglia del Veneto per il trofeo delle regioni di nuoto nelle acque del  golfo di Sturla  con vittoria del Veneto e dei nostri portacolori.

La stagione estiva prosegue poi con la medaglia di bronzo di Fabrizio Peccarisi nei 200 farfalla ai campionati italiani master di Riccione e si conclude con la medaglia di bronzo di Ludovica Lugli ai campionati italiani di categoria disputati nella piscina del foro italico di Roma .
La Rovigonuoto  ha vissuto una grande stagione , fare meglio  è difficile ma gli atleti ci proveranno siamo nella stagione che si concluderà con le olimpiadi di Rio il sogno di ogni atleta e provare a realizzare il sogno è un impegno che ogni sportivo prede con se stesso , sarà una  stagione da vivere al massimo con cinque cerchi come obbiettivo . >>

EXTRATIME by SS/ La cover è per simboleggiare i successi della Rovigonuoto; perciò ecco in trio podio da sx Teresa Persiano-argento, Giulia Salin-oro, Alice Guerriero-argento.
Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo con Alessio Fiorucci in foto-singola, come peraltro Alice Guerriero medaglia di bronzo mentre sul podio Rosolino ( di spalle) sta premiando la vincitrice con la medaglia d’oro ai campionati Italiani di Roma.
A seguire il podio dei Campionati Italiani in acque libere disputato a Castelgandolfo sul lago di Bracciano: per la Rovigonuoto argento Giulia Maggio e bronzo Ludovica Lugli.
Infine, ecco il ‘successo massimo’ documentato dalle “Campionesse Italiane a squadre femminile” ; cioè da sx Ludovica Lugli, il tecnico Carlo Costa Alice Guerriero, Giulia Maggio; davvero un poker d’assi.

Paolo Sasso & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it