Rovigonuoto & nuova stagione agonistica/ Dai …Piani di Luzza alle speranze ‘rosa’ olimpiche per Lugli nel mezzofondo, Giulia Invernizzi nel dorso e le sorelle Corazza tra misti e rana


29/08/2014

Ma anche le speranze ‘azzurre’ con Antonio Maggio nel settore maschile. Tutto questo in casa Rovigonuoto al ‘pronti via’ per la 45^ stagione agonistica della società.
Tutto raccontato come sempre con puntualità e professionalità nel reportage  by Paolo Sasso, delegato Fin Rovigo e profondo conoscitore delle speranze targate Rovigonuoto che vi proponiamo tout court, anche perché …poste all’attenzione dei tecnici nazionali.
MAIN NEWS ( di Poalo Sasso, mail Rovigo 28/08/2014) / SETTEMBRE “MESE BASE” PER LE SPERANZE INTERNAZIONALI DELLA ROVIGONUOTO / CON LE GIRLS LUGLI, INVERNIZZI E LE SORELLE CORAZZA, OLTRE AL BOY ANTONIO MAGGIO

<<Ci siamo! Il primo di settembre con il ritiro a Piani di Luzza , parte la 45ª stagione agonistica  consecutiva della Rovigonuoto, l’obbiettivo è di migliorare  i già grandi risultati ottenuti nella stagione appena conclusa.
Il 2015 sarà l’anno dei campionati del mondo , ma è soprattutto l’anno preolimpico, l’anno che può realizzare i sogni di ogni atleta, l’anno che deciderà in gran parte la composizione della squadra azzurra che gareggerà in Brasile .
Gli atleti e le atlete cureranno al massimo la loro preparazione , l’occasione olimpica si presenta ogni quattro anni e bisogna saperla cogliere le gare saranno  combattute al massimo nessuno lascerà nulla al caso .
Il polo acquatico sarà teatro di allenamenti intensi, per gli atleti e i tecnici, e l’obbiettivo è centrare quella  partecipazione olimpica che  alla Rovigonuoto è sfuggita per poco con il campione europeo junior Marco Dal Vecchio a Sidney 2000, con il campione italiano e primatista italiano Rudy Goldin  ad Atene 2004 , con il campione italiano Gabriele Zancanaro a Pechino 2008 .

La squadra biancoazzurra già nella passata stagione ha messo in vetrina  una squadra giovanissima che è chiamata in questa stagione ad alzare la posta, a continuare la crescita e a porsi obbiettivi sempre più alti e il sogno olimpico può essere uno di questi.

Nella scorsa stagione Ludovica Lugli  nel mezzofondo ,Giulia Invernizzi nel dorso , Roberta Corazza nei misti , Chiara Corazza nella rana si sono poste all’attenzione dei tecnici nazionali cosi come nel settore maschile Antonio Maggio.

La stagione che si apre deve essere la stagione dell’ulteriore salto di qualità , della possibilità di sognare e le qualità tecniche di questi cinque campioni  fanno sperare in un’ottima stagione e sognare non costa davvero nulla.
La squadra Assoluti in questa stagione vedrà l’esordio  di una pattuglia di promettenti atleti che hanno vinto  titoli e gare nella categoria esordienti A.
Perciò Alice Guerriero , Anna Tosini e Gaia Birolo sono chiamate a dimostrare il loro valore nella categoria Assoluti dopo aver spadroneggiato nella categoria Esordienti A.
La squadra Esordienti A e B vedrà il massiccio ingresso di atleti dalla squadra Propaganda , squadra che si rinnova ogni anno essendo il primo scalino dell’attività agonistica .

Nel settore Master proseguirà  l’attività al massimo livello  e la squadra  è guidata dal campione d’Italia in carica Fabrizio Peccarisi e si gioverà  del rientro  alle gare di Andrea Florit che per un infortunio non ha potuto difendere i tre titoli italiani vinti nel 2013 ai campionati italiani 2014 .
Nel settore Master sul piano organizzativo si svolgerà l’ultima domenica di settembre il trofeo nazionale Rovigonuoto che vedrà al via mille atleti master provenienti da ogni parte d’Italia ,che faranno per un giorno  di Rovigo la capitale del nuoto italiano .

Il mese di settembre segna l’inizio anche delle attività di scuola nuoto,  attività che sono fondamentali per trovare i futuri atleti delle squadre agonistiche.
Insomma, Settembre...tempo di tornare in acqua!!!
Tanto più che si sono conclusi con un nuovo splendido successo per il nuoto italiano, i Campionati Europei di Berlino!!!
Con cinque medaglie d’oro nel nuoto, due nei tuffi, una nel nuoto di fondo in acque libere e il primo posto nella classifica generale per nazioni l’Italia ancora una volta ha messo in evidenza la qualità del movimento natatorio italiano.
E’ la stessa qualità che offriamo a bambine e bambini dei nostri corsi !

Rhodigiumnuoto è Scuola Nuoto Federale e i programmi didattici sono gli stessi che hanno consentito a Federica Pellegrini e agli altri campioni della squadra azzurra di salire ai vertici continentali e mondiali. E quindi sono per Voi, che siete i nostri fedeli amici dell’acqua, i programmi predisposti dai nostri Tecnici della Federazione Nuoto con alcune interessanti novità che Vi proporranno nella prossima stagione.
Sulle orme di Federica Pellegrini e dei campioni della nostra nazionale, Vi aspettiamo dal 1° settembre!!!! Per informazioni e iscrizioni è a disposizione la nostra Segreteria tutti i giorni dalle 8.30 alle 20.00 tel. 042530120; segreteria.rhnuoto@gmail.com.>>

Come a dire – interpretando il reportage by Paolo Sasso – che i …Piani di Luzza sono propedeutici ai piani della Rovigonuoto per essere sempre più protagonista a livello nazionale.

EXTRATIME by SS/ La cover è per Gaia Birolo, perché le speranze più intense… partono sempre dai più piccoli.
Quindi nella riguarda la fotogallery partiamo proponendovi in tandem le facce smile delle sorelle Chiara ( sx, capelli corti) e Roberta Corazza.
Poi sempre in tandem ecco Giulia Invernizzi ( tuta blu, a sx) e Ludovica Lugli.
A seguire in trio kit da sx, Alice Guerriero, Antonio Maggio, Anna Tosini
E dulcis in fundo ecco Sandro Taccoli ( in polo rosa) , presidente Rovigonuoto premiato da Sandro Fioravanti nel Salone del Grano della Camera di Commercio di Rovigo.
Per la cronaca la premiazione era ‘agganciata’ al Progetto “Sportivamente 2014” col quale il Coni di Rovigo ha premiato ben 106 società polesane.
Significativo altresì il testo del seguente Comunicato News trasmessoci by Coni del prsidente Marco Bonvento :<< A fare gli onori di casa, oltre al consigliere della Cciaa Sergio Pascucci e al numero uno dello sport a cinque cerchi polesano, anche il vicepresidente della Fondazione Sandro Fioravanti. Presenti anche il presidente del Coni Veneto Gianfranco Bardelle, il governatore dell’Area 1 del Panathlon Flavio Zampieri e il consigliere della Fondazione Maddalena Zanetti. A rappresentare il Comune di Rovigo l’assessore allo sport Andrea Bimbatti.>> .
Come a dire, speranze certificate per la Rovigonuoto in vista della nuova stagione agonistica che apre le porte a nuove speranze giustificate dai recenti risultati.


Paolo Sasso & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it