Salvatore Binatti & “20^ Tappa” del Calcio Tour 2014, al ROVIGO del presidente Cervati, dg Sattin, ds Rauli e segretario Formenton/ In campo con mr Ruggero Ricci & players Milan, Guccione, Marzola & Friends


12/03/2014

Siamo già alla 20^ tappa, tante quante l’anno scorso!. E il progetto di Salvatore Binatti, globetrotter by Delta Radio & Prima Free continuerà il suo ‘vangelo for sport’ anche l’anno prossimo. Intanto eccolo in casa Rovigo Calcio, ospite del presidente Malvi Cervati e del suo staff tecnico, player tra players sul campo dello stadio dedicato a Francesco Gabrielli, il primo evangelista del Calcio in Italia (vedere su questo sito la recensione /presentazione del relativo Libro Story written by by Maurizio Romanato).

 

 

Un habitat speciale , quello del Rovigo Calcio visto i tanti “Campioni & Signori” che hano scritto la sua storia, sia da dirigenti che da allenatori e da giocatori.
Perciò, prima di lasciare la parola al “Diario by Binatti” ne segnaliamo alcuni che ne hanno caratterizzato la Storia, e che noi a suo tempo abbiamo suddiviso in “Tre tranche” e di cui vi proponiamo alcuni flash per quanto riguarda l’ultima tranche; quella che va dagli anni Settanta fino al Terzo Millennio.
Tutto tratto dalla bibliografia essenziale:"ROVIGO CALCIOSTORIA" di Maurizio Romanato e Stefano Casalicchio, edito nel 1988. Enciclopedia e vangelo calcistico. Il libro la mia Bibbia, il mio tutor Romanato.

Così segnaliamo , nel periodo dal 1970 al 2000, tra i DIRIGENTI  i medici sociali Cichella Ettore e Broglio Luigi;come segretari Meneghini Mario e Zurma Antonio, come massaggiatore Trimurti Carlo e Rondina Giorgio, come general manager Baldo Giulio e Marchiori Antonio, come d.s. Bruschi Giorgio,Patrese Vanni, Cavallari Piero e Donolato Egidio, Resp.Set.giov. Miani Germano.
Quindi tra gli ALLENATORI DEL SETTORE GIOVANILE Cavallari Piero,Carnacina Piero, Ghisellini Enrico, Borella Dino,Gotti Dino, Monti Franco.
Tra i VICE PRESIDENTI , nel '73 Dall'Aglio Bruno,  '75 Cichella Ettore, '78 Montoncello Silvio e Pavanini Carlo,79 Pavanini,80 Pavanini,81 Vanzan Mario,82 Andrioli Severino,83 Andrioli,84 Andrioli,85 Andrioli, 86 ammin delegato Maritan Rodolfo, 87 Zuolo Alberto, 88 Zuolo.
Tra gli ALLENATORI IN SECONDA: nel 70 Degli Agostini, '72 Spolaore, 73 Spolaore, 74 Minardi Alvino, 75 Martinelli Luciano, 79 Pastorello Renato,80 Pastorello, 81 Pastorello, 82 Costantini Guglielmo, 83 Costantini, 86 Cestari Franco, 87 Franceschetti Gabriele, 88 Pastorello Renato.

 

 

Tra i PERSONAGGI STORY Spolaore Carlo, Brunello Vanni, Meneghini Mario,Donolato Egidio,Minardi Alvino, Vigna Mariuccio,Cavallari Piero, Carnacina Piero, Mancin Eraldo, Meneghini Lorenzo.

COME “GIOIA” Quella del <Rovigo ai rodigini> che ha rilanciato le <pretese > biancazzurre nell'ultimo decennio. Dalla ricostruzione con Mancin al perfezionamento con Renzo Rocchi e la filosofia che il <gioco paga>, come all'epoca di Tomeazzi. La zona di Rocchi nel 91/92 ha portato gioia e secondo posto al Calcio Rovigo, che poi per un triennio senza Rocchi avrà tante sofferenze. Per un'altra gioia occorre il ritorno di Rocchi , annata storica 95/96, per un  secondo posto in Eccellenza che fa diventare grande il Rovigo Calcio, riportandolo in CND.
COME PAURA Quella degli ultimi anni. Dalla stagione 98/99 del valzer panchinaro Rodighiero- Cresci - Rodighiero per una salvezza solo all'ultimo. Alla stagione di Toni Scabin costretto a gestire una <500> nella corsa contro le <Ferrari> alla ricerca del miracolo salvezza. Erano altri tempi quando al Tre Martiri si cantava < Campi- Maranga, Rovigo è una valanga>. Oggi al " Gabrielli" si segna col contagocce davanti a pochi intimi.

 

 

Quando ci sono 500 spettatori diventa record , mentre la vita e le pay tv hanno cambiato il pianeta calcio. Anche questo è paura.
INFINE PER QUANTO RIGUARDA LA “SEQUENZA PRESIDENTI” segnaliamo , a partire dagli anni ’70, Mario Mantero, Angelo Ferrari, Gianpaolo Tosi, Mario Gasparetto, Carlo Pavanini, Antonio Stivanello, Gianpietro Cardi, di nuovo e a lungo Mario Mantero, quindi a lungo Adriano Buoso.
Mentre per quanto riguarda GLI ALLENATORI della prima squadra segnaliamo in sequenza, Camuffo, Spolaore, Vicariotto, Vigna, Paoan, la triade Pastorello, Bolognesi, Pizzardo, quindi ancora Carlo Spolaore, Roncarati e Rosa, Tomeazzi e Carnacina, Bozzato, Mancin e Spolaore ancora, Rocchi, Sabbadin, Meneghini, Tanello, Garbin, Rocchi ancora, Cleto, Groppello, Rodigherio, Cresci ancora Rodighiero, quindi Toni Scabin in chiusura di Millennio.
DETTO QUESTO VA SEGNALATO che la dirigenza Scerra & staff ha portato il Calcio Rovigo a conquistare la Serie C con la gestione del ds Simeoni & mister Parlato, mentre la dirigenza attuale è partita dal Lapecer Ceregnano spostandosi a Rovigo per ‘ridare’ alla città del Dopo-Scerra di nuovo il Grande Calcio dopo un anno di ‘vuoto’ allo Stadio Gabrielli.
Così è nato il Rovigo Lpc del presidente Luca Pavarin, da quest’anno vice presidente nella gestione del presidente Malvi Cervati, con la squadra che è sempre rimasta in Eccellenza sotto la gestione degli allenatori Diego Grassi, Paolo Dal Fiume, Lino Carravieri, Beppe Brescia e ora Ruggero Ricci protagonista in campionato.




COME CURIOSITA’ La svolta  e la dimensione. Debiti da coprire e aumento di capitale. Nel Terzo Millennio Adriano Buoso non sarà più il presidente del calcio Rovigo. "Chi ci sarà dopo di te dovrà volermi tanto bene", cantava Bongusto di nome e di fatto. Canterà così il Rovigo calcio alla sua città. Ultimamente il <Rovigo ai rodigini> pesava troppo sui soliti pochi dirigenti. Domani non bisognerà esagerare e parlare di C2, ma non bisognerà neppure tremare sull'orlo del baratro della retrocessione. In tempo di <azienda calcio> costruire la nuova dimensione del calcio Rovigo non dipende solo dalla variabile <città> e dai vecchi canoni commerciali e di comunicazione. Di certo non può prescindere dalla simbiosi <settore giovanile-prima squadra>. Papale , papale, su questa strada <non abbiate paura>.

 

 

 

CALCIO TOUR 2014 & 20^ TAPPA “ROVIGO CALCIO” ( di Salvatore Binatti , 06 Marzo 2014) /

<<E' passato poco meno di un' anno dal mio primo allenamento con il Rovigo, ma sembra passata una vita, tante le novità del Calcio Rovigo di quest'anno, dall'allenamento serale, al nuovo Presidente nominato a gennaio 2014 Malvi Cervatti.
si a volte ritornano, perché Rovigo è Rovigo, la nostra Capitale, anche se la formula del Calcio Tour che mi sono imposto, prevede che in 3 anni io riesca a fare il giro di tutte le società polesane e dintorni, con almeno un passaggio e allenamento con tutte le squadre, in qualche occasione, per i più svariati motivi ci ritorno, (Rovigo non è l'unica, più volte ho fatto i Blucerchiati, la Tagliolese, e tornerò anche a Feinil del Turco, Loreo Crespino Guarda ecc. ecc. ).
La serata di Rovigo nasce nel clima della conviviale natalizia, in quell'occasione passai in compagnia dell'amico Andrea Bimbatti alla cena sociale di metà campionato / Natale per un caffè e un dolce, tra una chiacchiera e l'altra, parlando con il Mister Ruggero Ricci, confessai che a Rovigo nella scorsa stagione avevo partecipato ad una seduta di allenamento, ma la mia scarsa preparazione fisica e qualche acciacco mi avevano in quell'occasione limitato, non riuscendo a giocare come avrei voluto con i ragazzi, il Mister coglie l'assist al volo e mi dice che mi aspetta appena possibile, anche il 2 o 3 di gennaio per smaltire i panettoni.
Stadio “Gabrielli”, ho dei bei ricordi, da giovane calciatore dei giovanissimi della Portotollese, una finale provinciale persa contro il Rovigo nel 1984-85.
E poi un evento unico per Rovigo, scesi in campo il 27 marzo del 1988 con la rappresentativa Veneta DJ contro la Nazionale Cantanti, si quella di Morandi, Ruggeri, Mogol ecc.ecc., oltre 10.000 spettatori sugli spalti per aiutare “Cinzia” una bambina che necessitava di essere operata al cuore.

 

 

La tappa n° 40 del progetto Calcio Tour passa proprio per Rovigo, tanti i volti conosciuti lo scorso anno, e tanti i volti nuovi conosciuti in occasione della loro presenza a "Lunedi in Campo", La trasmissione TV che conduco con Gigi Patrian e Sergio Sottovia a Prima Free, un Rovigo profondamente cambiato rispetto a quello della scorsa stagione, che si trova in corsa per un posto al sole nel campionato di Eccellenza girone A.
La serata inizia poco prima delle 19.00, il D.S. Terenzio Rauli al mio arrivo mi accoglie e mi presenta prima allo staff tecnico e poi a tutti i ragazzi.
La seduta tecnica, è molto impegnativa, iniziamo con il preparatore atletico "il Prof." che devo ammettere ci scalda a dovere mentre il Mister catechizza diversi giocatori in un angolo del campo in vista dell'impegno domenicale di Abano.
E poi possesso palla in diverse attività e alla fine la partitella a campo molto ridotto in modo da far affiorare i fondamentali.
Al termine per quel che mi riguarda arrivo veramente cotto e se non fosse per un massaggio del grande Giancarlo che mi tonifica i muscoli, avrei sicuramente impiegato un paio di giorni per ritornare in condizioni accettabili.
Dopo la Doccia con il Presidente Malvi Cervatti, con il Mister Ruggero Ricci, con il Direttore Sportivo Terenzio Rauli, con il Dirigente Maurizio Formenton (il gancio e organizzatore della serata), raggiungiamo il Direttore Generale Gianluca Sattin nella sua nuova creatura, il locale "Hostaria Hospital" e davanti a buone pietanze, tiriamo tardi piacevolmente parlando di calcio a 360°.
Grazie, è un gradito e bellissimo ricordo di questa piacevole serata trascorsa con Voi>>

 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è …descritta così by Salvatore Binatti:<< Quarantesima tappa Calcio Tour, allenamento con il Calcio Rovigo, foto ricordo con i Dirigenti nel dopo allenamento all'Hostaria Hospital di Rovigo./ da sinistra: Salvatore Binatti, il D.S. Terenzio Rauli, Il D.G. Gianluca Sattin, il Dirigente Maurizio Formenton, Il Presidente Malvi Cervatti e il Mister Ruggero Ricci./ La società mi ha consegnato la maglia ufficiale del Rovigo Calcio autografata da tutti i ragazzi.>>.

Poi per quanto riguarda la fotogallery ecco un significativo poker story di immagini in sequenza cronologica.
Onorando innanzitutto il Rovigo 1970/71 di mister Romolo Camuffo ( al centro in alto, con sottostante massaggiatori Trimurti) e il portiere Ottorino Veronese primo a sx ( col pallone).
Era altresì l’epoca dei mitici tornei interaziendali al Tre Martiri di Rovigo, come dimostra il team vittoriosi del Gruppo Ricreativo Dipendenti Cassa Risparmi PD & RO in foto smile 1972 col trofeo appena vinto si rigori vs la Felisatti ( a fianco del trofeo, a sx, bomber Pier Francesco Giuriola e il sottoscritto Sergio Sottovia trequartista.
Gente da flash back & story che hanno sicuramente favorito il raggiungimento attuale degli oltre 290/contatti e oltre 470/pagine viste appunto su questo sito www.polesinesport,it.
Saltando ai tempi più recenti ecco il Rovigo 2012/13 nel giorno della presentazione ufficiale sul Corso del Popolo a Rovigo, di fronte al Caffè Nazionale, guest star Jessica Rossi (a dx, in versione floreale e campionessa olimpica a Londra 2012, con al centro l’allora dirigente Figc regionale Maurizio Formenton e il presidente Malvi Cervati.) .
A seguire la foto poster del Rovigo Lpc datata 2013 col presidente Luca Pavarin & mister Beppe Brescia ( al centro in prima fila).

E in chiusura, il dulcis in fundo ce lo racconta così sempre Salvatore Binatti:<< Quarantesima tappa Calcio Tour, Allenamento con il Calcio Rovigo, foto ricordo dal campo della serata, come si può notare …è arrivato anche Elia Lorenzetto>>.


 
Salvatore Binatti & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it