Salvatore Binatti & “29^ Tappa Calcio Tour 2015” alla “Virtus Agna” di presidente Campaci, vice Piatto e ds Vedovetto/ In campo con cap Goffo & Players prima della storica amichevole col Padova di mr Carmine Parlato. E amarcord K2…


04/06/2015

Salire sempre più in alto, per Salvatore Binatti globetrotter in Calcio Tour 2015 è arrivare fino ad Agna, in escursione alla Virtus del presidente Campaci dove il …K2 è di casa, come la montagna sull’Himalaia dove Compagnoni e Lacedelli hanno piantato la bamdiera italiana.

 

 

Praticamente Binatti in casa Agna ha piantato la bandiera di Delta Radio firmando la sua 29esima tappa stagionale per un ‘pacchetto’ oltremodo significativo di ben 80 tappa in totale nelle tre stagioni di riferimento.

 

 

Ma se questo attiene alla ‘quantità’ non bisogna mai dimenticare quelle motivazioni che valorizzano la qualità di questo Binatti Calcio Tour  ormai triennale, per una progettualità che comunque non abbiamo bisogno di ribadire visto che l’abbiamo più volte ripetuto in sequenza tappa per tappa, pubblicata in serial su questo sito.

 

 

Ovviamente con adeguato focus sulla location e sul suo habitat di riferimento, come in questo caso per la Virtus Agna che per la sua collocazione geografica ha incrociato spesso la storia delle società polesane iscritte nello stesso girone, anche quando la Seconda categoria aveva carattere più regionale e più importante di quello attuale, anche  a livello tecnico.

 

 

Senza contare che anche il sottoscritto è stato in campo ad Agna sfidando la Virtus da allenatore del Merlara in un fine stagione inizio anni ’70, quando i pali e le traverse delle porte erano 'di legno e quadrate'.

 

 

Ma questa è una storia personale, mentre vale la pena di segnalare l’importanza attuale
della Virtus Agna, che tra l’altro ad agosto 2014, nel giorno del triangolare col CiaoBio Arre e la polesana Pettorazza Grimani di mr Braggion, fu presentata ufficialmente alla presenza del sindaco Gianluca Piva e di Luca Righetti assessore comunale.

 


 

Tanto più che lo staff dirigenziale della Virtus Agna  puntava sui giovani e sui play off  per arrivare magari in Prima categoria snocciolando i nomi riportati anche da Il Gazzettino per una società strutturata analiticamente come segue::<< LA SOCIETÀ. Presidente Antonello Campaci, vice presidente Giulio Piatto, direttore generale Osvaldo Piatto, direttore sportivo Carlo Vedovetto, segretario Davide Pinato, consiglieri: Marino Bardelle, Fosco Maneo ed Eugenio Toffano.

 

 

 LA SQUADRA. Matteo Baldon, Andrea Bardelle, Alberto Bertin, Samuele Biasin, Loris Boccardo, Matteo Bovo, Matteo Breda, Nicolò Brigato, Andrea Brunello, Marco Cecconello, Matteo Cecconello, Andrea Conselvan, Cristian Manfrin Covolo, Giacomo Davin, Andrea Delon, Samuele Fabian, Fabio Furlan, Andrea Gallocchio, Marco Goffo, Luca Grande, Giovanni Gregolini, Nicolò Manfrin, Riccardo Marangon, Valentino Marchioro, Michele Martinello, Marco Martinengo, Elia Mazzuccato, Samuele Pasqualin, Matteo Polo, Alessio Ronca, Nicolò Santini, Mattia Scapolo, Niccolò Vanin, Dario Veronese ed Eros Verrato; allenatore Davide Albertin , allenatore dei portieri Marco Bussolo.>>

 

 

Come vale la pena di sottolineare l’importanza della Virtus Agna del 32enne mister Davide Albertin non solo per il suo buon rendimento nel recente campionato di Seconda categoria, quanto anche per la significativa amichevole disputata anche per festeggiare la ‘promozione’ dei Biancoscudati di mister Carmine Parlato, tra l’altro solo due giorni dopo la sera del ‘passaggio’ di globetrotter Binatti tra campo e dintorni.
Un’amichevole storica e ‘qualificante’ oltremodo per la Virtus Agna visto anche il folto pubblico arrivato anche da tutta la provincia di Padova e dalle località limitrofe.

 

 


Certo è stata una ‘sgambata’ per il Padova di mr Parlato, come dimostra l’8-0 finale, ma è stata soprattutto una Festa , specie quando i ragazzini del settore giovanile della Virtus Agna hanno subissato di richieste di autografi i ‘Campioni’ del Padova. 
Loro che tra l’altro avevano fatto da coreografia accompagnando le squadre all’ingresso in campo, dove poi nel cerimoniale pre-gara il sindaco Gianluca Piva e l’assessore allo sport Carlo Vedovetto hanno consegnato a Fabrizio De Poli ds padovano una targa in ricordo dell’evento.

 

 

Invece un’altra targa significativa ed emozionante è stata quella consegnata a Maurizio Barbierato, ex ala destra biancoscudata (all’esordio 2.11.1969 in Padova-Lecco 0-0, per complessive 46 partite in serie C dal 1969 al 1972 all’epoca di capitan Gatti) , anche perché l’atleta è originario di Agna dove è nato il 27.12.1951.

 

 

Ecco , anche per tutto quanto sopra, la visita di Salvatore Binatti in casa Virtus Agna assume valore particolare valore ben oltre una semplice escursione ‘fuori porta’ , come peraltro ben dimostra il consueto reportage-diario written by Salvatore Binatti che vi proponiamo come Main News tra campo e Terzo tempo come i grandi film in …bianconero che vanno di moda nel Delta del Po come alla Mostra di Berlino ieri, oggi e sabato/sempre.

 

 

MAIN NEWS ( di Salvatore Binatti, 05 Maggio 2015 )/ CALCIO TOUR & 29^ TAPPA IN CASA “VIRTUS AGNA”
Ottantesima tappa del Calcio Tour altra serata speciale nel mondo del calcio dilettantistico, come spesso con Sergio Sottovia diciamo anche Agna fa parte delle polesane e dintorni, la serata nasce da lontano, l’invito mi arriva dal preparatore dei portieri Bussolo, accetto e rimando, ma quando pochi giorni fa il D.S. Carlo Vedovetto mi contatta per parlarmi del grande evento di giovedì 07/05 con ospiti i Biancoscudati Pd, concordiamo la serata.

 

 

Ci alleniamo nel campetto di allenamento, il campo principale è già pronto per accogliere i Campioni di Carmine Parlato.
Ad Agna non ci ero mai stato, non conoscevo praticamente nessuno della squadra, ma questo rende tutto ancora + affascinante, allenamento leggero per poi scappare al Camilla Bar per il terzo tempo a ritmo di Juve – Real.

 


 

In campo personalmente offro una buona prestazione con assist per il capitano Marco Goffo che sigla l’unico goal della serata.
Squadra giovane quella della Virtus Agna 2005, un gruppo di ragazzi di grande prospettiva guidati da un tecnico giovane e preparato che ha fatto la cosiddetta gavetta nei settori giovanili, che si trova alla sua prima stagione in una prima squadra, con un veterano di grande classe, il Capitano giocatore che in carriera ha avuto le sue buone possibilità giocando ad alti livelli nei dilettanti, e che ha deciso di chiudere a casa sua guidando un gruppo di giovani.

 

 

E poi un terzo tempo entusiasmante con Juventini e anti-juventini a gioire ai goal bianconeri  in una conviviale con un gruppo veramente coinvolgente che ha trascinato l’intero locale in un grande martedì sera .

 

 

Al termine della gara dopo aver degustato i dolci portati da Luca Grande giocatore della Virtus ma titolare di Pasticceria Veneta, Il Presidente Antonello Campaci e il Vice Piatto Giulio (Kim) mi hanno omaggiato del Kit di allenamento e del Bomber griffato Virtus Agna 2005.

 


 

EXTRATIME by SS/ La cover è per il tandem assist – gol formato da Salvatore Binatti & Marco Goffo capitano. Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo dalla certificazione storica dell’amichevole tra Virtus Agna & Blucerchiati Padova come da manifesto e foto poster delle due squadre insieme.

 

 


 

Per la cronaca e per la storia hanno vinto i Blucerchiati per 8 – 0 grazie ai seguenti marcatori: Pittarello nel primo tempo ( ed ha colpito anche una traversa), poi nella ripresa hanno segnato Cunico, Ilari, Nichele, Thomassen (rigore) e Zubin special bomber con una tripletta d’autore.
A seguire tutta la fotogallery by Salvatore Binatti che , visto le ‘personalissime’ didascalie incorporate e i soliti noti ( compreso il poker d'assi senza didascalie) , non ha certo bisogno di spiegazione.

 

 
Il tutto per completarsi con la foto poster finale di Salvatore Binatti al centro della scena che mostra gli All Players della Virtus Agna in versione smile sul campo di allenamento padovano.

 

Salvatore Binatti & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it