Speedway, “2^ Prova Campionato Veneto”/ A Lonigo vince Andrea Maida (La Favorita Sarego) su Gregnanin e Cavicchioli


20/07/2011

Poi Covatti quarto e Carpanese quinto. A 47 anni l’evergreen Andrea Maida da Loreo e il suo nuovo motore da speedway GPT 504 sono sempre più una ‘coppia felice’.
E penare che Maida aveva deciso di smettere. Invece eccolo lì ad ipotecare il titolo di Campione Veneto, visto che anche in classifica generale è leader sul podio davanti a Carpanese e Gregnanin.
MeMa del podio tutto polesano di Rovigo e delle scintille in corsa sentite cosa vi racconta il cronista Michele Guerra ‘nostro signore dei motori’, che ci ha mandato anche le foto by Silvano Padovan, in flash notturna.

ANDREA MAIDA ILLUMINA IL VENETO/ E vince la “Seconda Prova” del Campionato Veneto di Speedway/
<< Lonigo (VI) – Nel secondo appuntamento del campionato Veneto di speedway, Andrea Maida esalta le sue qualità tecniche da esperto pilota e con un poker di vittorie e un secondo posto di manche si impone con il miglior punteggio individuale nelle batterie di qualificazione, che gli garantiscono un posto nella finale. Risultato che non lo sazia completamente, il 47enne di Loreo non si fa trovare impreparato nella finale, azzeccando una buona partenza dallo start indisturbato si aggiudica la vittoria della gara che lo relega in vetta alla classifica.

La gara di Andrea inizia subito con il confronto con Mattia Carpanese. Partiti appaiati dallo start, è il pilota rodigino il più lesto a piegare la moto in curva e con una progressione da pilota consumato prende la testa della manche lasciando poco all’avversario che non può fare altro che arrivargli dietro. Seconda uscita e seconda vittoria per Maida, mette in evidenza il suo ottimo stato di forma aggiudicandosi il confronto con l’irruente pilota italo-argentino Victor Cristian Carrica. Ancora una volta il pilota polesano sfrutta la sua capacità di riflessi davanti al nastro di partenza prendendo quel poco di margine di vantaggio per piegare l’avversario. Sulle ali dell’entusiasmo Maida infila una doppia vittoria nelle sue due uscite successive tenendo a bada la giovane promessa della pista ovale Nicolas Vicentin e successivamente il tenace Marco Gregnanin.

Conquistato matematicamente un posto nella manche finale, Andrea non ha opposto resistenza nella sfida con l’altro oriundo con licenza italiana Felipe Nicolas Covatti, rimandando il tutto nella manche finale per decretare il vincitore. Finale che presentava un tris di piloti rodigini composto da Maida, Gregnanin e Mattia Cavicchioli insieme a Covatti a completare lo start. Con ancora una partenza fulminea Maida prendeva la leadership della finale seguito da Cavicchioli e Gregnanin, mentre per problemi meccanici Covatti rimaneva al palo di partenza. Con l’evolversi della manche vedeva un imperioso Andrea Maida al comando aggiudicarsi la vittoria anche nella finale mentre nelle retrovie Gregnanin conquistava il secondo posto dopo un attacco su Cavicchioli terzo a comporre il podio tutto rodigino.

Per Maida non è stata una vittoria facile come si potrebbe immaginare. Il forte pilota di Loreo impegnato nello sviluppo in pista del nuovo motore da speedway GPT 504, ha sudato le proverbiali sette camice per domare la potenza della moto, che necessitava di ulteriori modifiche per renderlo compatibile alle caratteristiche della pista. Prossimo appuntamento con il campionato Veneto in programma per la gara finale giovedì 8 settembre, in cui Maida cercherà di mettere la propria firma sul torneo arricchendo ulteriormente il suo già cospicuo palmares.

Classifica Seconda Prova Campionato Veneto: 1. Andrea Maida-La Favorita Sarego 20, 2. Marco Gregnanin-Hellas Verona 17, 3. Mattia Cavicchioli-Lonigo 12, 4. Nicolas Covatti-La Favorita Sarego 13, 5. Mattia Carpanese-Olimpia Terenzano 10, 6. Cristian Carrica-Cialtroni del Nord Est 10, 7. Nicolas Vicentin-Lonigo 10, 8. Michele Castagna-Lonigo 10, 9. PierPaolo Scagnetti-Olimpia Terenzano 7, 10. Dario Del Torre-Olimpia Terenzano 5, 11. Mario Marzotto-Lonigo 5, 12. Samuele Rizza-La Favorita Sarego 4, 13. Giorgio Trentin-Lonigo 3, 14. Jonatha Seren-La Favorita Sarego 3, 15. Massimo Zambon 2, 16. Alessandro Novello-Cialtroni del Nord Est 1.

Classifica Generale: 1. A.Maida (17,20) 37, 2. M.Carpanese (19,10) 29, 3. M.Gregnanin (10,17) 27, 4. N.Covatti (11,13), 24, 5. V.Carrica (13,10) 23, 6. M.Cavicchioli (9,12) 21, 7. M.Castagna (9,8) 17, 8. N.Vicentin (6,10) 16, 9. G.Franchetti (14,-) 14, 10. PP.Scagnetti (1,7) 8, 11. D.Del Torre (2,6) 8, 12. M.Marzotto (3,5) 8, 13. A.Novello (6,1) 7, 14. S.Rizza (2,4) 6, 15. J.Seren (3,3) 6, 16. G.Trentin (0,3). 3 >>

EXTRATIME by SS/ La cover è per Andrea Maida ‘trionfo di coppa’ . Invece in sequanza di fotogallery proponiamo Marco Gregnanin (in tuta gialla) e Matteo Cavicchioli ( tuta scura) perché piloti del podio di Lonigo.
Passando al fattore campo, ecco alcune foto-corsa, con relativa didascalia e nomi dei piloti. Andando a chiudere la fotogallery con la foto gruppo di Maida in occasione della presentazione gara al fianco del suo ingegnere Tomezzoli e del fidato meccanico Degan.
Come  a dire, per i boys de “La Favorita Sarego”, che si vince in team …ipotecando il titolo



Michele Guerra
www.polesinesport.it