Trionfo “Giovanissimi Udinese” torneo “Delta del Po”. Best bomber Sabatini/Adriese e Dario Sottovia/Marano. E play off/out nel Veneto…


13/05/2013

A metà settimana il Delta Pt aveva schiacciato 3-0 la Pergolettese in trasferta. Dove? Prego ricordare la famosa Pergocrema! E mercoledì sera la squadra di mr Zuccarin può staccare il pass/viaggio per il titolo italiano della SEROE D affrontando a Porto Tolle il Brà (ricordate le famose Officine Brà?) che ha vinto a suo volta per 1-0 ieri vs la Pergolettese.
Storie triangolari  da post season verso i vari titoli regionali/nazionali.  Intanto a tal proposto in ECCELLENZA il Marano Vicentino ha conquistato il “titolo regionale” battendo per 2-0 nella finale il Vittorio Falmec grazie alle reti di Dario Sottovia e Carlotto.
Storie di bomber dal fiuto speciale, come peraltro Alessandro Sabatini pro salvezza Adriese nei play out della PROMOZIONE.
Tutto questo in una giornata che mi ha visto a riposo dalle cronache by Delta Radio, che stante l’indisponibilità di Salvatore Binatti per ‘impegni istituzionali’  non è andata in onda.
Con tanto rammarico degli sportivi polesani e anche dei ‘fedeli corrispondenti’ che peraltro si erano ritrovati assieme a patron Cristiano Curri  venerdì scorso nella classica cena di fine stagione ( vedi foto) per tanti aneddoti e amarcord dai campi e dalla redazione.
Ma è stata comunque una domenica interessante per il Calcio Dilettanti Veneto, che per l’occasione presentiamo in pompa magna tra play off e play out dal taglio regionale.
Partendo dal campionato di PROMOZIONE dove onoriamo subito la Thermal Ceccato del presidente Tiziano Rossetto e di mr Cristiano Masitto perché winners 2-0 addirittura a Vigasio grazie alle reti di Ballarin e De Freitas, oltre che alla gran parata d Fortin (una storia in Serie A) e ad un palo padovano colpito da Bedin.

 

 

Questo nei play off, mentre nei play out c’è stato più di uno che ha messo in cassaforte la salvezza. Innanzitutto la già citata Adriese col 3-0 sul Caldiero ( doppietta di Alessandro Sabatini e gran gol di Fig) . Ma complimenti al tandem Stefano Santi/mister e Luciano Vianello/ds per aver inventato ‘qualcosa di nuovo’ al Bettinazzi. Basta leggere la formazione e così con il rientro di Costantini, Fig, Natalicchio e Sabatini l’Adriese ha rivitalizzato le speranze salvezza per la soddisfazione del suo presidente Luciano Scantamburlo. Come a dire che quando a centrocampo giocano in tandem Antonelli e Fig con al fianco gli effervescenti Costantini e Gino Bovolenta allora … poi ci pensa Sabatini a gonfiare la rete avversaria; come da mio pronostico by Sms al tandem tecnico degli osservatori S.T. & C.P. che a mezzogiorno si erano ritrovati a pranzo nei dintorni prima di ‘tifare granata’ al Bettinazzi.

 

 

Nell’altro match play out da segnalare la vittoria esterna del Sarego MM in casa del Boca Ascesa ( gol del colored Emmanuel Owusu).
Certo tutto si decide nel return match, però Adriese e Sarego hanno messo una seria ipoteca sulla salvezza.
Storie di taglio veneto come lo spareggio ‘secco’ tra Montebaldina e Lonigo, con la prima a vincere 3-2; un risultato maturato peraltro nei supplementari, col Lonigo i mr Martinello che si ritrova retrocesso, mentre la Montebaldina spera ancora nei play out.
Invece nelle SEMIFINALI per il TITOLO VENETO DI PROMOZIONE segnaliamo che ArzignanoChiampo ha vinto ai rigori per 4-3 in casa del Lugagnano, mentre la Vigontina con una prodezza di Niero ha sbancato l’Union Pro per 1-0.

 

 

In attesa dei play off/play out di PRIMA CATEGORIA segnaliamo che in SECONDA CATEGORIA la Vis Lendinara di mr Gigi Targa ha sbancato per 3-0 Fossalunga grazie alle reti di Bonfante, Akim e Agostini continuando così la sua corsa per il titolo regionale.

 


 

Invece nella finale per il titolo provinciale della TERZA CATEGORIA/ ROVIGO è stta la giornata del Medio Polesine di mr Enrico Resini perché ha vinto 1-0 sul neutro di Lendinara contro il Salara.

 

 

E pensare che il Salara vincente nell’altro girone era rimasto finora imbattuto, ma il Medio Polesine grazie a match winner Rossetto ha completato il suo “triplete” ( vittoria Girone, vittoria Coppa Polesine e vittoria Titolo provinciale).

 

 

Per la fase play off sempre della Seconda categoria, segnaliamo che il Grignano ha battuto 3-1 il Roverdicrè (doppietta di Trevisan) mentre la polesana Ficarolese di mr Baldo ha compiuto l’impresa andando a vincere per 2-1 in casa della padovana Deserto.
Così domenica la sfida finale sarà tra Grignano e appunto Ficarolese.
Poi … visto che in settimana non potrò andare a vedere il Delta Pt per impegni tennistici, vuol dire che andrò domenica a Perugia come ‘osservatore privato’ , fermo restando che i battiti del cuore di www.polesinesport.it saranno tutti pro Delta Boys.

 

 

E a tal proposito vi racconto un aneddoto beneaugurante per Giacomo Marangon & Company…
L’anno corso ero nelle Puglie a Castellaneta ( il paese del mitico Valentino/attore superstar in America by grease) e 10 minuti prima della finale singolare di tennis Over 45 ( sì, lo so che ne ho 67…) ho preso la solita bici per arrivare giusto ( sia in tempo che caldo) all’appuntamento. Ebbene …è saltata la catena , ma non mi sono arrabbiato e non l’ho buttata nel fosso. Ho cercato di sistemarla, poi … a mani unte ne ho preso un’altra di riserva e ( pulite le mani nell’erba) poi ho avuto la fortuna di ‘saper soffrire come sempre’ e vincere 9-6 la finale di quel Torneo Aziendale.

 

 

Corsi e ricorsi storici, perciò auguroni al golden boy Marangon & Company, cioè a tutto il team Delta PT che in Enrico Gherardi ha trovato il suo Di Stefano e alla Gente targata Delta del Po per aver organizzato come sempre alla rande il torneo nazionale Delta del Po appena vinto dai Giovanissimi dell’Udinese, ma che ha visto anche le presenza prestigiose del Cittadella, Padova, Giacomente ( quelle della Final Four) oltre che della Real Spal, Rovigo, Clodiense, e ovviamente Port Tolle 2010.
Tutto per la gioia di Corina Perazzolo  e dei Carnacina Boys, mentre sono stati pemiati come miglior giocatore Gianmarco Scapin del Padova e come capocannoniere Nicolas Di Domenico della Real Spal.
Senza contare che nella giornata di sabato , nel consueto stage per allenatori, c’era stata la lezione pratica tenuta da Gianluca Pacchiarotti , già preparatore atletico dei portieri nello Schalke 04, Pescara e Casertana.
A tutto questo aggiungiamo qui di seguito due significative Flash News pervenute tra Calcio & Dintorni

 

 

PRIMA APPENDICE FLASH NEWS ( di Samuel Vegro by Aia Rovigo) /  SEZIONE A.I.A. DI ROVIGO: IL DEBUTTO IN PRIMA DIVISIONE LEGA PRO DI LUIGI ROSSI
 
<< Domenica 12 maggio debutterà in Lega Pro Prima Divisione (la vecchia "Serie C1") Luigi Rossi, arbitro della Sezione A.I.A. di Rovigo: Lumezzane-San Marino è la gara che è chiamato a dirigere e sarà coadiuvato dagli assistenti Christian Rossi di La Spezia e Antonio Larotonda di Collegno.
Rossi, 31 anni, residente a Badia Polesine, è da undici anni nell'A.I.A. ed è approdato l' estate scorsa alla Commissione Arbitri Nazionale di Lega Pro diretta dall’ ex internazionale Stefano Farina, dopo tre stagioni passate ad arbitrare gare del campionato di Serie D.
A lui vanno gli in bocca al lupo di tutta la Sezione rappresentata dal Presidente Sergio Sica, con l' augurio di poter ripercorrere e superare le orme del padre Fabrizio, che raggiunse anch' esso la Serie C a cavallo tra gli Ottanta e i Novanta.>>

 
 
SECONDA APPENDICE NEWS/ ( by Sergio Sottovia & Renzo Sarti) / NUOVO CAMPO DI “DRAGON GOAL” AD ADRIA
Premesso che sabato mattino ho fatto un giro in bicicletta da Crespino ad Adria, ad un certo punto, appena entrato in Adria, mi sento chiamare da una voce conosciuta…
Così insieme a Renzo Sarti e a “Nero Wolf” Flavio Callegaro ( coach del nostro team tennis di Porto Viro ) ho visitato/giocato sulla terrazza in green, nel nuoco campo di calcetto del “Dragon Goal”. Lì sul” campo che si trova presso il bar "km 5" di Ilaria Bondesan in via cesare zen, 2/a angolo Via Chiappara  ad Adria.”
Che cos’è il DRAGON GOAL ? Diciamo intanto …mini campo di calcio a tre contro tre denominato "dragon goal". Poi per avere maggiori informazioni basta collegarsi al sito : http://www.legacalcioa3.it. E leggere anche il relativo regolamento del gioco.
Ma lo sapete che c’è anche un relatvo CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO “TRE CONTRO TRE”?

 

 

 

Eccovi la relativa News Flash…
<<Dragon Goal presenta l'unico campionato nazionale di calcio 3 contro 3
Il campionato è open (no limitazione su tesserati e aperto a tutti gli over 16) e prevede tornei in tutt'Italia all'interno della "gabbia Dragon Goal", una particolare struttura dalle dimensioni ridotte (8x16 metri) che non prevede la figura del portiere e che da la possibilità di giocare la palla con la sponda. Si gioca 3 contro 3.
Ogni squadra campione provinciale (nelle province dove è previsto un campionato provinciale) e tutte le squadre vincitrici di almeno una tappa nazionale, avranno diritto alla partecipazione alle fasi finali che si svolgeranno nel mese di Settembre e che decreteranno la squadra campione nazionale di 3 contro 3.
Per conoscere le tappe più vicine a te, le date e le modalità d'iscrizione clicca qui.
Se sei un organizzatore di eventi, gestore di un centro sportivo o sei interessato a organizzare un campionato nella tua provincia o una singola tappa della durata di 1 giorno, 1 week end o più settimane.>>


EXTRATIME by SS/ La cover è per playmaker Fig ‘special one’ by Adriese, come Sabatini nell'andata play out vs Caldiero.

Poi per quanto riguarda la fotogallery partiamo dall’ultima ospitata nella trasmissione televisiva “Lunedì in campo” su Prima Fre con da sx Paolo Zoppelli/Este, Alberto Tresoldi/vice presidente Pozzonovo, Massimo Lazzarin/vicepresidente Bagnoli Calcio, Gigi Patrian, Mattia Carnio/attaccante Bagnoli Calcio, accosciati da sx Cristiano Masotti/ds Union At, Sergio Sottovia.
E a seguire la foto/gruppo che ho scattato a tutto lo staff Redazione/Corrispondenti griffato Delta Radio smile attorno a Salvatore Binatti (in prima fila con gli occhiali) gran conduttore della trasmissione “Domenica Sport” .
Quindi una estemporanea foto Happy Birthday festeggiato al Ristorante “Medio Evo” di Rosolina con Luca Crepaldi & Gigi Patrian insieme alla festeggiata e due sue amiche.
Per sottolineare la strepitosa cavalcata targata Delta Porto Tolle ecco la foto TOP 11 ‘azzurra’ gentilmente trasmessami by Luca Crepaldi, lo stesso giornalista de Il Gazzettino che proponiamo a seguire in tandem ( a sx)  con Luigi Franzoso /La Voce di Rovigo.
Con riguarda alla straordinari imprese winner dell’Adriese sul Caldiero onoriamo in poker dirigenziale i due fratelli Scantamburlo con a fianco Luciano Vianello e il vice presidente Durante.
Poi si proponiamo due ‘campioncini’ di questa stagione 2012/13 , cioè in tandem Dario Sottovia / Marano & Andrea Dall’Ara/Delta Pt. In una foto kit smile che mostra straordinarie rassomiglianze, quasi fossero parenti ( chiedere a Luca Crepaldi).
Con riferimento alla seconda ‘flash news’ sul Dragon Goal ve ne proponiamo il relativo Logo, e specificatamente alla novità by Adria ecco la relativa foto panoramica dall’alto trasmessaci da Renzo Sarti ( eccolo a sx nella foto successiva insieme a Flavio Cavallaro compagno di merende/tennis).
E con riferimento alla prima flash news ecco l’arbitro Luigi Rossi che abbiamo voluto omaggiare by Miss Flowers ( che tra l’altro è la sopracitata Miss Happy Birthday).

Infine , anche per omaggiare il ‘triplete by Medio Polesine’ ecco la foto della ultima ospitata di venerdì sera sempre su Prima Free ma nella trasmissione “Uisp Pianeta Oggi”.Cioè in piedi da sx Gianni Grimaldi, Gigi Patrian, Mario Fabiano, Sergio Sottovia, Alessandro Orlandin & Elvis Tessarin della Portotollese, Gianni Marcanzin/pres.Lega Calcio Venezia; quindi accosciati da sx Renato Griggio / presidente Amatori Lusia, Nicola Bonon /cap Lusai ( ma anche giocatore del Medio Polesine) , Luigino Stevanato / dir. Amatori Spinea-Assegiano.  Con in bella mostra le due Coppe/Trofei “Veneti” appena vinti  dalle due sopracitate società Lusia e Spinea.



Sergio Sottovia
www.polesinesport.it