Vallelunga & Campionato Ferrari Challenge Europa Trofeo Pirelli. Vincono Skryabin (G1) e Casè (G2)/Ma è super-leader Alessandro Balzan


08/10/2012

Praticamente ‘prenotato’ nelle prove il dominio di Alessandro Balzan in gara sul circuito romano di Vallelunga, tappa speciale per aggiudicarsi il titolo …citato nel titolo. Così la cronaca by Michele Guerra registra un’altra faccia del ‘diamante’ Alex: un  beau geste da “Campione & Signore” che ha visto Balzan rinunciare alla vittoria in Gara Uno ‘rallentando’ in favore di Alexandr Skryabin, il compagno di squadra nel team Ferrari Moscow.

Perciò eccovi tutto il reportage dal circuito di Vallelunga come da Anteprima/Prove e Manin News/Gara by Michele Guerra “motors’ cantastorie”.


ANTEPRIMA NEWS/ ALESSANDRO BALZAN NON PENSA ALLA MATEMATICA
( Campionato Ferrari Challenge Europa Trofeo Pirelli / Il rodigino Pole in gara 1 e prima fila in gara 2 non concede nulla al rivale Grossmann )

<< Vallelunga (Roma) - Alessandro Balzan ha conquistato la pole position di Gara 1 nel Ferrari Challenge Europa in programma oggi sul circuito “Piero Taruffi” a Vallelunga: il rodigino, portacolori del team Ferrari Moscow, nella prima sessione delle qualifiche ha ottenuto il miglior tempo in 1’37”673 e precede il compagno di squadra Alexandr Skryabin di 0”141. La seconda fila sarà formata da una coppia di piloti italiani con Lorenzo Casè (Motor Piacenza) che è accreditato di un rilievo di 1’38”034 e avrà al suo fianco l’esperto Dario Caso (CDP) a oltre mezzo secondo dalla pole. Soltanto quinto Bjiorn Grossmann: il tedesco è un altro pilota di punta della squadra russa, ma non ha trovato il giusto assetto per la pista di Vallelunga che richiede un buon compromesso fra il tratto veloce e quello lento e si è preso oltre sette decimi. Nella seconda sessione di prove ufficiali del round di Vallelunga del Ferrari Challenge Trofeo Pirelli è stata decisamente tirata, con i primi tre che alla fine hanno terminati racchiusi nello spazio di appena 3 millesimi. L’altra notizia è che per una volta dalle ultime cinque gare a festeggiare la pole position non è stato Alessandro Balzan con la 458 della Ferrari Moscow, ma Lorenzo Casè, autore di un crono di 1'38"728 con la vettura della Motor Piacenza, che gli ha permesso di tenere dietro il rider di Rovigo per soli 3 millesimi. A sua volta Balzan ha poi avuto la meglio sul compagno di squadra Bjorn Grossmann per 1 millesimo. Più staccato il russo Alexandr Skryrbin, che completa la seconda fila a poco meno di due decimi. Quinto tempo poi per Stefano Gai, che in questo fine settimana divide l'abitacolo con Andrea Belluzzi.>>

MAIN NEWS/ ALESSANDRO BALZAN AD UN PASSO DAL TROFEO PIRELLI / VERO DOMINATORE NELLA DOPPIA GARA ROMANA AUMENTA IL SUO DISTACCO IN VETTA

<< Vallelunga (Roma) – Alessandro Balzan si diverte e fa divertire nella penultima tappa del Ferrari Challenge Europa Trofeo Pirelli a Vallelunga. Sul circuito romano “Piero Taruffi” il rodigino si è messo in mostra con un gesto di altruismo che si potrebbe definire “solo ai campioni riesce!”.
Nella Gara 1 della mattina il pilota russo Alekandr Skryabin centra la sua prima vittoria nel Ferrari Challenge Europa, firmando una splendida tripletta per il team Ferrari Moscow capace di aggiudicarsi i tre gradini del podio completati con Alessandro Balzan e Bjiorn Grossmann giunti nell'ordine.
Da evidenziare il rapporto della gara che segna il dominio del pilota polesano capace di mettersi da parte nell’ultima tornata per lasciare spazio al compagno di squadra, avendo ormai la consapevolezza di avere il Trofeo Pirelli in mano.
Alessandro avrebbe fatto il pieno, perché aveva siglato la pole e ottenuto il giro più veloce in 1'38"793 durante la quarta tornata, ma il polesano ha accettato l'ordine di scuderia della squadra moscovita che ha voluto portare alla ribalta Alekandr Skryabin.
A moltissimi appassionati tifosi del Cavallino è parso quanto mai eloquente il gesto del forte pilota di Rovigo che ha rinunciato all'ottava vittoria stagionale. Quarto posto per Dario Caso della CDP davanti a Lorenzo Casè del team Motor Piacenza.

 

La cronaca della prima corsa segna un brivido al primo giro quando Patrick Gobbo è finito rovinosamente contro la vettura di Andrea Belluzzi: il portacolori di Rossocorsa Pellin è uscito largo dal curvone ed è finito nell'erba nel rettilineo che porta alla prima curva dei Cimini.
Gobbo non è riuscito a rallentare la sua 458 e ha attraversato la pista centrando in pieno la macchina di Belluzzi. Gravi danni alle due vetture, ma per fortuna la Ferrari ha dimostrato la sua robustezza perché i due conduttori sono usciti incolumi dal brutto crash.

In gara 2 del pomeriggio segna il primo trionfo di Lorenzo Casè (Motor Piacenza) che approfittando della sua Pole conclude davanti al leader della specialità Alessandro Balzan secondo davanti al rivale principale Bjiorn Grossman rafforza la sua posizione in vetta. Balzan costretto a cambiare una gomma prima del preallineamento sulla griglia di partenza  si è dovuto schierare cinque posizioni più indietro.
Risalito fino alla seconda posizione, Balzan ha provato più volte ad avvicinarsi a Casè ma ogni tentativo è risultato vano.
Il tedesco Bjiorn Grossman che resta il più serio avversario di Balzan per il titolo finale, anche se il driver di Rovigo continua a guadagnare delle lunghezze di vantaggio, avendo portato il suo margine a 34 unità, quando mancano solo le due gare della Finale Mondiale in programma nel week end del 2 dicembre prossimo sul circuito spagnolo “Ricardo Tormo” di  Valencia ultimo scenario per aggiudicare il titolo.>>


EXTRATIME by SS/ La cover è per la nobiltà ‘blu’ di Alessandro Balzan, protagonista a valle lunga sulla sua Ferrari “Nember 80”.
Quindi in fotogallery ecco Alex Balzan ‘sguardo story’ , con a seguire una immagine laterale della sua Ferrari Moscow ‘dominante’ in Vallelunga, come dimostra la “classifica generale” del Campionato Ferrari Challenge Trofeo Pirelli che vi proponiamo con tutti i ‘dati sensibili’ fino al settimo posto ( ricordate il ‘settimo cielo’?) , sottolineando che a completamento della TOP TEN ‘seguono’ l’italiano Dario Caso (89 ) , Lorenzo Casè (66) e decimo Robert Pergl (CZE) con 52 punti.
Ovviamente aspettando Valencia per festeggiare con la ‘previste’ giornata i anticipo, giusto per evitare sorprese nell’ultima tappa del Challenge.


Michele Guerra & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it