Vea Femi-Cz Rugby RO Delta winner 40-17 “con bonus” vs Cavalieri Prato/ Mete by Van Niekerk (2), Montauriol, Ruffolo. E mom Basson


21/12/2013

Ho visto la Rugby Rovigo Delta vincere con bonus, ho visto nel Terzo Tempo I Cavalieri Prato …tra tante facce della memoria. E little Marco Prati piangere per una stretta di mano rifiutata dal ...Cavaliere amico Alfio Damiani ( sinceramente Marco non ha fatto il 'furbo' in campo, perciò ...il Cavaliere ritroverà il suo giusto fair play). Tutto nella Club House , il ‘tempio’ del Fair Play; ho visto Quelli del Prato chiedere l’autografo al Presidente Zambelli sul libro di Maci e poi farsi fotografare tra Andrea De Rossi & Filippo Frati, tecnici per sempre nel loro cuore e nei loro smart phone e nei loro abbracci.
Ho parlato con Ngawini e gli ho fatto i complimenti perché …se hanno segnato “gli altri” è perché lui era un …supermarcato stretto dai Cavalieri Prato.
Tutto perché la partita aveva preso  ‘una certa piega’, ma come nel calcio se ci metti tre marcatori su Maradona, poi segnano …Giordano e Carnevale.
Insomma la Vea Femi Cz Rugby Rovigo Delta è …MA.GI.CA. perché immarcabile , come dimostrano le solite “minimo quattro mete segnate” , partita dopo partita.
E allora, ma questa è ormai routine, ho detto a Van Niekerk che per il sottoscritto è ‘normale’ che lui vada in meta, perché è normale la sua …eccezionalità.
Poi ho ...visto i discorsi tra il presidente Zambelli e Mauro Bergamasco, prima del match e dopo il match, nonchè i dialoghi/approfondimenti gestionali tra lo stesso presidente Zambelli e il suo vice Nicola Azzi.
Insomma il sottoscritto è per certi versi, e secondo anche Italo Calvino, un …giornalista dimezzato, perché le informazioni che sento hanno carattere confidenziale, mentre alle varie Conferenze Stampa preferisco , salvo rare occasioni, non ascoltare, perché quest’anno voglio lasciare parlare il campo e la ufficialità griffata S.S. in gonnella, cioè Silvia Stievano puntuale e press agent della Vea Femi-Cx Rugby Rovigo Delta.

 

 

Perciò ecco innanzitutto quanto come di consueto Silvia Stievano ci ha trasmesso by Comunicato Stampa corredato da alcune immagini del match.
Fermo restando che per parte nostra vi proponiamo altresì come Anteprima News le ‘aspettative societarie’ pre-match , mentre in Appendice News vi proponiamo i relativi Tabellini oltre che , by www.federvolley.it , i relativi Risultati e Classifica Generale e Prossimo Turno.
Ovviamente integrando la fotogallery by staff fotografi societari con le nostre scattate i Protagonisti visti by tribuna Maci Battaglini & Doro Quaglio, da dove il calor sportivo della affezionata tifoseria delle Posse Rossoblu ha abbracciato e salutato i suoi “Campioni” , peraltro leader sia in Campionato che nel Trofeo di Eccellenza.

 

 

ANTEPRIMA NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato stampa del 19.12.2013)/  VEA FEMI-CZ: ANNUNCIATO IL XV ROSSOBLÙ CHE SFIDERÀ I CAVALIERI
<< È tutto pronto allo Stadio “Mario Battaglini” di Rovigo per l'ultima sfida del 2013: sabato 21 dicembre 2013, con fischio d'inizio alle ore 15, la VEA FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta affronterà I Cavalieri Prato nell'ottava giornata del Campionato Italiano d'Eccellenza.
Questo il commento di coach Filippo Frati in vista del match: “Giochiamo contro i vice-campioni d'Italia, una squadra composta per tre quarti della rosa da giocatori che nelle ultime due stagioni hanno giocato due finali scudetto. Il fatto che quest'anno dichiarino di lottare per una tranquilla salvezza mi fa sorridere, è pura demagogia. Conosco l'ambiente, conosco i giocatori, e so che fino alla fine lotteranno per una delle quattro posizioni valide per i play off. Affronteremo quindi I Cavalieri consapevoli che gli eventuali punti conquistati in questa partita, avrebbero un valore doppio per quelli che sono i nostri, e i loro, obiettivi”.

 

 

“Siamo pronti all'ultimo appuntamento dell'anno - afferma coach Andrea De Rossi - e affrontiamo la squadra più in forma del momento, sia a livello fisico che mentale. Prato viene da due vittorie in Europa e con poca pressione sulle spalle. Noi vogliamo chiudere l'anno con un'altra vittoria, e quindi allungare il periodo di imbattibilità e mantenere il primato in classifica”.
Questo il XV annunciato dagli allenatori Filippo Frati e Andrea De Rossi: Basson, Ragusi, Bergamasco, Van Niekerk, Ngawini, Rodriguez, Frati, Ferro, Lubian E., Ruffolo, Montauriol, Boggiani, Balboni, Mahoney (cap), Borsi. A disposizione: Gajion, Quaglio, Pozzi, Maran, Folla, Calabrese, Menon, Bortolussi.
La Rugby Rovigo Delta ricorda che sono disponibili in prevendita i biglietti per assistere al match, acquistabili alla Club House “Casetta Rossoblù”, al Caffè Molinari in Piazza Vittorio Emanuele II e alla Segreteria di Viale Alfieri (aperta anche sabato mattina dalle 10 alle 12).>>

 

 

MAIN NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato stampa del 21.12.2013 )/ CRONACA DELLA PARTITA / VEA FEMI-CZ: AL BATTAGLINI IL ROVIGO VINCE 40-17 CONTRO PRATO
<< Non poteva finire meglio il 2013 rossoblù: la VEA FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta ha vinto con il punteggio di 40-17 il big match contro I Cavalieri Prato.
Dopo appena due minuti dal fischio d'inizio è Prato a portarsi in vantaggio con Browne che non fallisce dalla piazzola. I rossoblù rispondono poco dopo con Bergamasco che porta il punteggio sulla parità 3-3. Dalla piazzola è poi il turno di Basson, che allunga le distanze. È al 16' che arriva la prima meta per i Bersaglieri, firmata da Van Niekerk e trasformata da Bergamasco. Il centro del Rovigo, infallibile oggi, al 18' centra nuovamente i pali per il 16-3 con cui si chiude il primo tempo.

 

 

Nella ripresa i Cavalieri non possono nulla contro i rossoblù, che vanno in meta altre volte. Al 4' è nuovamente Van Niekerk a schiacciare l'ovale oltre la linea, seguito al 10' da Montauriol: entrambe le mete sono trasformate da Bergamasco. Prato si riscuote e va in meta con Von Grumbkow, Falsaperla trasforma per il 30-10. Non passano molti minuti e Basson centra i pali, allungando ulteriormente le distanze. I rossoblù sono bravi ad approfittare della superiorità numerica per il cartellino rosso fischiato a Damiani, ed è Ruffolo al 37' a segnare la meta del bonus che il cecchino Bergamasco trasforma per il 40-10. La reazione del Prato arriva proprio sul finale, quando al 43' Von Grumbkow segna la sua seconda meta personale. Il match si chiude con la trasformazione di Falsaperla per il definitivo 40-17.

 

 

L'allenatore rossoblù Andrea De Rossi ha commentato così il match: “Prato oggi era molto nervoso e si è visto. La partita è stata dettata, quindi, da molta tensione ma noi siamo stati bravi a fare il nostro gioco. Quella di oggi è stata la più bella partita per quanto riguarda touche e difesa, dove abbiamo dimostrato aggressività e organizzazione. Complimenti ai ragazzi, hanno fatto un ottimo lavoro. Quella di oggi era una vera e propria prova di carattere, abbiamo avuto un'importante conferma del nostro piano di gioco e del nostro lavoro: questa è una cosa bella, che ci dà la carica”.

 

 

Gli ha fatto eco coach Filippo Frati: “Abbiamo giocato molti palloni nella fascia destra del campo durante il primo tempo, e così anche nel secondo. E siamo molto contenti per come Basson ha gestito la partita, il man of the match è veramente meritato. Rimaniamo imbattuti e continuiamo la scia positiva, non possiamo che essere soddisfatti. Nel pre-partita tutti, giocatori compresi, ci siamo detti che il Presidente Zambelli, che tanto fa per noi e per la Rugby Rovigo Delta, si meritava una vittoria oggi e siamo contenti che l'abbia avuta. È veramente un bel regalo di Natale”.

“Qualche errore c'è stato, ma è stata una bella partita e l'abbiamo gestita bene - ha affermato il direttore sportivo rossoblù Pietro Reale - Siamo in vetta alla classifica con un distacco non indifferente dalle altre squadre. In questo sport il gruppo fa la differenza, e Rovigo è veramente un bel gruppo”.

Soddisfatto Edoardo Ruffolo, autore della meta del bonus: “Ho segnato con un pizzico di fortuna. I Cavalieri hanno sentito molto questo match, sono arrivati qui forse con troppa rabbia e noi invece l'abbiamo gestito bene. Sapevamo dove attaccare, avevamo studiato bene i loro punti deboli e abbiamo fatto la nostra partita”.
“Gli avversari sono venuti qui con un atteggiamento molto arrogante, quasi di rivalsa – ha affermato Marco Frati – noi abbiamo risposto con carica agonista e fame, e si è visto il risultato. Sentivo particolarmente questa partita, e questo mi ha aiutato nella prestazione”.>>

 

 

TABELLINO DELLA PARTITA / Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” - sabato 21 dicembre/,
Eccellenza, VIII giornata

Vea Femi-CZ Rugby Rovigo Delta v Estra I Cavalieri Prato 40-17
Marcatori: p.t. 2' cp. Browne (0-3), 6' cp. Bergamasco (3-3), 12' cp. Basson (6-3), 16' m. Van Niekerk tr. Bergamasco (13-3), 18' cp. Bergamasco (16-3); s.t. 4' m. Van Niekerk tr. Bergamasco (23-3), 10' m. Montauriol tr. Bergamasco (30-3), 26' m. Von Grumbkow tr. Falsaperla (30-10), 33' cp. Basson (33-10), 37' m. Ruffolo tr. Bergamasco (40-10), 43' m. Von Grumbkow tr. Falsaperla (40-17)

Vea Femi-CZ Rugby Rovigo Delta: Basson, Ragusi, Bergamasco, Van Niekerk (38' st. Menon), Ngawini (35' st. Bortolussi), Rodriguez, Frati (35' st. Calabrese), Ferro (38' st. Maran), Lubian E. (29' st. Borsi) (38' st. Lubian E.), Ruffolo (38' st. Folla), Montauriol, Boggiani, Balboni (1' st. Pozzi), Mahoney (cap) (43' st. Gajion), Borsi (1' st. Quaglio).
All. Frati/De Rossi

Estra I Cavalieri Prato: Browne (24' st. Falsaperla), Tempestini, Majstorovic, Von Grumbkow, Souare, Vezzosi, Patelli (cap), Cicchinelli (24' st. Damiani), Delnevo (5' st. Bernini), Saccardo, Nifo (20' st. Devodier), Boscolo, Biancotti (20' st. Garfagnoli), Giovanchelli (24' st. Lupetti), De Gregori (13' st. Lombardi). A disposizione: Della Ratta 

All. Pratichetti
arb. Liperini (Livorno)
g.d.l. Damasco (Napoli), Bono (Brescia)
quarto uomo: Sgura (Brescia)
Cartellini: 22' pt. giallo Majstorovic (Prato), 26' st. giallo Quaglio (Rovigo), 31' st. rosso Damiani (Prato)
Man of the match: Basson (Rovigo)
Calciatori: Browne 1/2 (Prato), Bergamasco 6/6 (Rovigo), Basson 2/3 (Rovigo)
Note: giornata nuvolosa, campo in discrete condizioni. Spettatori 2000 circa.
Punti conquistati in classifica: Vea Femi-CZ Rugby Rovigo Delta 5; Estra I Cavalieri Prato 0>>



APPENDICE NEWS ( by www.federvolley.it , Sabato 21 Dicembre 2013 ) / ECCELLENZA. OTTAVA GIORNATA./ VITTORIE PER ROVIGO, CALVISANO, VIADANA E FIAMME ORO ROMA
<< Il Vea FemiCz Rovigo tiene il passo. Il Cammi Calvisano regola la pratica Capitolina con il punteggio di 61-00. Il Rugby Viadana fa il bonus contro la Lazio allo scadere. Preziosa vittoria per le Fiamme Oro Roma sul M-Three San Donà.

 

 

 

La ottava giornata dell’Eccellenza registra la convincente vittoria del Vea Femi Cz Rovigo (40-17) su Estra I Cavalieri Prato, che sulla carta aveva il compito più complicato. Gara sempre in mano al Rovigo che chiudeva la prima frazione di gioco sul 16-3 in virtù di della meta di Van Niekerk e il piede del duo Bergamasco Basson. Nella ripresa era ancora Van Niekerk, Montauriol e Ruffolo a dare la vittoria per il primato in solitario in classifica. Per il Prato doppia marcatura per Von Grumbkow.
Risponde facilmente il Cammi Calvisano che al Peroni Stadio batte l’ Unione Capitolina con un perentorio 61-00. Sugli scudi il tre quarti ala Bergamo autore di 5 mete.

 

 

A Roma il Rugby Viadana segna la quarta meta del bonus in pieno recupero. E’ Robertons che riesce a correre verso la meta laziale per il 28-3 finale. Primo tempo complicato per il Rugby Viadana che chiudeva in svantaggio per 3-0 (Rubini dalla distanza centrava i pali) imbrigliato dal gioco veloce dei laziali. Poi la mischia del Viadana faceva la differenza. Era Horn a segnare la prima meta del secondo tempo cui seguiva quella del 73 sempre sfruttando il gioco del pacchetto. In mezzo c’era gloria per il figiano Yakopo per la meta del (3-14). Nel recupero arrivava come detto il bonus.

 

 

Le Fiamme Oro battono il San Donà per 33-25 con un primo tempo davvero di sostanza e qualità. In 12 minuti realizzano tre mete (Amenta, Zitelli e Sepe) che scavano il solco definitivo poiche portano lo score sul 27-11. Pregevole la reazione del San Donà che a 10 minuti dal termine, sul 30-11 per le Fiamme Oro riaprono il match. Prima con una meta di punizione decretata dal direttore di gara Bertelli (30-18) e poi con Flynn (30-25). Tutto in discussione. Al 79 tuttavia Benetti centra i pali da posizione defilata e riporta il punteggio sul definitivo 33-25



RISULTATI/ Eccellenza – VIII giornata – 21.12.13 – ore 14.00

IMA Lazio Rugby 1927 v Rugby Viadana, 03 – 28  (0-5)
Vea-FemiCZ Rovigo v Estra I Cavalieri Prato,  40 – 17  (5-0)
Fiamme Oro Roma v M-Three San Donà,  33 – 25  (4-0)
Cammi Calvisano v Unione Rugby Capitolina,  61 – 00  (5-0)

22.12.13 – ore 15.00 – diretta Rai Sport 1
Marchiol Mogliano v Petrarca Padova

CLASSIFICA:
 Vea Femi cz Rovigo Delta punti 30; Cammi Calvisano punti 27; Rugby Viadana punti 26;  Petrarca Padova punti 22; Estra I Cavalieri Rugby Prato punti 18; Marchiol Mogliano punti 17; M-Three San Donà e Fiamme Oro Roma punti 16; Ima Lazio 1927 punti 7; Unione Rugby Capitolina punti 5; Rugby Reggio punti 1.

PROSSIMO TURNO 4/5/6 Gennaio 2014
Rugby Reggio – Marchiol Mogliano; M-Three San Donà – Vea Femi Cz Rovigo Delta; Rugby Viadana – Cammi Calvisano;Unione Rugby Capitolina – Fiamme Oro Roma; Estra I Cavalieri Prato – IMA Lazio.   Riposa; Petrarca Padova



EXTRATIME by SS/ La cover è per Stefan Basson ‘padrone dell’ovale’, prima ancora di essere grande calciatore e man of the match.
Poi per quanto riguarda la fotogallery completiamo il poker foto trasmesseci by Miss S.S. (che ho salutato nel Terzo Tempo alla ‘Casetta’) partendo dall’omaggio pre-partita di coach Filippo Frati alla ‘stele’ dedicata a Maci Battaglini. A seguire una azione d’attacco di Rodriguez ( alle sue spalle Stefan Basson) a scardinare la difesa dei Cavalieri Prato, come peraltro fa Van Niekerk nella immagine successiva ‘sguardo sull’ovale pro meta’.
Passando alle mie personalissime foto by tribuna “Maci & Doro” ( cuore delle Posse Rossoblu) vi proponiamo alcune ‘fasi’ significative del …modulo di gioco dei Bersaglieri secondo il ‘vangelo’ del tandem tecnico Frati & De Rossi.
Vale a dire baby Marco Frati pronto all’inserimento in mischia pro Vea Femi Cz Rugby Rovigo Delta.
Quindi lo schema tattico pre –touche (4 + 4) pro ‘salto di Montauriol assistito da Ruffolo e capitan Mahoney.
Poi una fase mischia dei Bersaglieri che ha prodotto ( vedi decisione arbitrale)  la ‘caduta’ dei Cavalieri Prato, per la gioia del successivo ‘poker d’assi’ griffato Bersaglieri rossoblu coi soliti noti che non hanno bisogno di presentazione. Vale anche per Mirco Bergamasco pronto alla trasformazione del calcio piazzato e nella sua canonica fase ‘inspirazione/espirazione’ che tanti punti ha finora fruttato tra i pali della “acca” , come appunto vs i Cavalieri Prato in simbiosi con le trasformazioni by Stefan Basson.

 

 

 

Per la serie ‘gioia sugli spalti’ ecco in sequenza Enrico Cappato in  uno dei suoi classici fotogrammi tra occhiali e sciarpa rossoblu con sfondo …erba verde di casa sua. Quindi il trio bassopolesano con , da sx Campion, Carlin e Sarti, nell’intervallo sempre sfondo campo Battaglini. Poi è Victory’s time, con la certificazione by tabellone luminoso del 40-17 con logo Delta Radio, quindi il tuffo –saluto del Team winner verso la propria osannante tifoseria rossoblu, infine last photo by campo col sindaco Bruno Piva che premia Stefan Basson mom ( man of the match).
Per quanto riguarda il Terzo tempo ecco ‘dolo’ un flash dedicato alla tifosa toscana che ha chiesto al presidente Francesco Zambelli l’autografo sul libro “La leggenda di Maci” scritto da Pastonesi e consegnato dalla società a tutti gli abbonati rossoblu.
E poiché quella di sabato 21 dicembre è stata, nel campionato di Eccellenza, l’ultimo mach dell’anno 2013, ecco la nostra “cartolina” by Rovigo, a significare che , palla ovale o Rotonda che sia, è sempre e comunque tutta la “Città in Mischia” ad andare in Meta sulla strada luminosa del tricolore, come da video saluti trasmesso by Vea Femi Cz Rugby Rovigo Delta durante l’intervallo.


Silvia Stievano & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it