Venezia “Lady D” gongola in gondola come Porto Tolle by Delta Po/ Volano Cittadella & Spal, rallenty Delta Rovigo, ok Piovese


29/02/2016

Tutto fermo a livello Veneto dall’Eccellenza alla Prima categoria compresa, causa condizioni metereologiche. Questa la decisione del Comitato Regionale Veneto Figc che ha lasciato alle Delegazioni Provinciali la ‘decisione’ se sospendere o meno le gare dei rispettivi campionati di competenza, vale a dire Seconda e Terza categoria. Così, visto che tutte le Delegazioni provinciali salvo quella di Rovigo, hanno ‘rinviate’ tutte le gare dei ‘loro’ campionati, eccoci nella nostra consueta ‘cavalcata’ tra i campi in cui si è giocato tra Polesine & Dintorni , dove Polesine ha guarda caso il significato di ‘terre emerse dalle acque’ in senso universale e non restrittivo tra Adige e Po.

Fermo restando che comunque c'è stata una eccezione. Infatti per il Campionato di Eccellenza c'è stato un anticipo al sabato, prima della decisione di rinvio' deciso by Figc Veneto: Piovese - Pozzonovo 2-0 con reti di Bez e Morandi. Chapeau a mister Michele Florindo e al suo trend positivo per la Piovese ottima quarta in classifica.

Così onoriamo subito in LEGA PRO Girone A, il Cittadella di mr Venturato , felice come un bambino che si lecca le dita …perché si mangia il Gorgonzola,
Infatti i veneti hanno sbancato 1-0 il campo del Giana Erminio grazie a match winner Schenetti al 31’st e con sette sigilli consecutivo e la straordinaria leadership ( + 7 sul Pordenone e + 10 sul Bassano peraltro winnerrs)  sta veleggiando sicuro verso la Serie B.
Come onoriamo il Padova che ah vinto 1-0 vs Renato e sta avvicinandosi a zona play off visto che è risalito a -6 dal Feralpi Salò che ha perso seccamente 3-0 in casa della Reggiana.

 

 

 

Ma sempre per la serie Polesine & Dintorni onoriamo anche la Spal di mister Semplici che , pur pareggiando 0-0 in casa del Siena è sempre leader in LEGA PRO , Girone A , attualmente a +8 sul Pisa che gioca stasera il posticipo vs Carrarese (Ndr: poi ha vinto il Pisa per 1-0) .
Mettiamoci anche che questo mercoledì alle ore 14.30 allo stadio Paolo Mazza di Ferrara sarà tutta da vedere la partita di andata valida per le semifinali di Coppa Italia tra Spal e Padova e allora Noi che siamo nel ‘mezzo del cammin…”, …sarebbe bello avere il tempo di fare un salto.
Ma questo sito www.polesinesport.it  ci ‘reclama’ sempre più con le sue Story, perciò rieccoci in SERIE D, per parlare della “Serenissima” Venezia di mr Favarin sempre più leader nel Girone C avendo vinto allo stadio “Penzo” per 2-0 nel big match vs Campodarsego di mr Andreucci. Le reti: segnate da Maccan e Lattanzio , una per tempo.

 

 

Però adesso viene il bello, sia per il Venezia che deve restare lepre, sia per il Campodarsego che deve imparare a fare il …cacciatore. Se poi alla fine vincerà il Venezia perché non ha fatto rallenty, allora potrei comunque fare i complimenti alla troika Daniele Pigin-presidente e tecnici Andreucci & Simonato + ds Gementi per aver fatto il miracolo di restare in scia della Serenissima Venezia ( però se succedesse il ‘passo falso’…).

 

 

In un campionato che ha visto l’Este confermarsi al terzo posto perché, pur soltanto pareggiando 1-1 in casa Union Ripa La Fenadora, ha allungato sul Belluno che ha perso per 2-0 al Nereo Rocco in casa della Triestina. Con riferimento alle padovane segnaliamo anche la vittoria dell’Abano di mr Karel Zeman ( 3- 0 vs Montebelluna) e della Luparense SP ( tennistico 6-0 vs la decimata Liventina, con tripletta di bomber Beccaro) , mentre a completamento segnaliamo che il Mestre di mr Luca Tiozzo ha stravinto 5-1 in casa del Giorgione. Ricordato in zona play off la sconfitta casalinga della Virtus Vecomp VR ( 0-1 vs Tamai) segnaliamo , con implicazioni play out i seguenti altri risultati: Dro – Levico Terme 0-3; Monfalcone – Calvi Noale 1-2, mentre il fanalino di coda Sacilese ha finalmente mosso la classifica impattando 0-0 contro il Fontanafredda.

 

 

Restando in SERIE D, ma nel Girone D, continua la corsa leader del Parma di mr Apolloni winner 1-0 vs Lentigione, ma si conferma in scia a -7 l’Altovicentino vittorioso 3-1 sulla Virtus Castelfranco.
In zona play off fa rallenty al terzo posto il Forlì ( solo 0-0 nel derby vs Romagna Centro) , mentre il San Marino ha sbancato per 2-0 il campo della Fortis Juventus. In una giornata che  poteva essere sfruttata al massimo, invece il Delta Rovigo di mr Vito Antonelli si è fatto raggiungere sull’1-1 al fotofinish in casa del Villafranca Veronese.
Buon per i rodigini di patron Mario Visentini che lì davanti abbia perso il Ribelle ( per 3-2 in casa Correggese) e che abbia pareggiato la Imolese ( 1-1 a Mezzolara), mentre a centro classifica l’Arzignano ha vinto 2-0 sul Ravenna.

 

 

Però è stata davvero una occasione persa per rientrare in zona play off, visto oltretutto che il Delta Rovigo ha subito anche il sorpasso da parte del Legnago Salus che in trend positivo ha sbancato per 2-1 la Clodiense, sempre più inguaiata al penultimo posto. Infatti i lagunari sono appena 3 punti sopra la Fortis Juventus ma sono a ben 7 punti dal Bellaria Igea Marina che ha vinto 1-0 vs Sanmaurese.
A questo punto , ricordato che anche il ‘cronista storico’ Luca Crepaldi su Il Gazzettino si limita alle “pagelle” perché il Delta Rovigo è in silenzio stampa, saltiamo dalla Serie D alla SECONDA CATEGORIA targata Delegazione di Rovigo.

 

 

Anche perché ho visto direttamente, e raccontato in cronaca per Delta Radio, il big match a Fiesso Umbertiano tra la capolista Porto Tolle di mr Sandro Tessarin e la Fiessese di mr Matteo Bassani.
Del Porto Tolle del presidente Piero Carnacina segnalo …saluti da parte di Giannino Bononi della Fiessese che mi ha cercato per dirgli di salutarlo …lui che si era infortunato giocando proprio vs il Cà Venier di Piero ‘young’ Carnacina).
E ricordo la bravura di mr Sandro Tessarin , perché magari nel Porto Tolle cambiano i suonatori ( non troppo però perché sennò sarebbero …tiri Mancini) , ma la musica è sempre quella Made in Delta del Po  firmata proprio Tessarin, musicista da Oscar come Ennio Morricone.

 

 

Poi …nulla di dire sul risultato: 2-0 ( doppietta di Fabio Pregnolato al 20’ e 35’ pt ) per gli ospiti che hanno la miglior difesa ( solo 7 gol subiti da …i nomi che vi proporrò n Extratime) , mentre è rimasto a secco per la Fiessese bomber Davide Carrieri ( 23 gol e capocannoniere del campionato). Più concreta, più esperta la capolista Porto Tolle, padrona del centrocampo con i granitici Piombo & Company, mentre la Fiessese ha il rammarico di due grosse ingenuità difensive (sui due gol subiti) e due grosse ingenuità offensive ( con Michele Masini e Marco Previato) che potevano agganciare il pari nel primo tempo.
Da segnalare che a Fiesso Umbertiano, oltre al sottoscritto globetrotter, tra i cronisti dei quotidiani polesani c’era il solo Mario Rotili peraltro e per fortuna ’punto fermo’ della cronaca locale fiessese per il Gazzettino. Insomma, ormai , salvo alcune partite speciali, le cronache vengono fatte dalle Redazione telefonando anche ai dirigenti ( vedi La voce di Rovigo) , mentre per gli altri spesso ci si affida ai ‘service’ limitandosi ai soli Tabellini.

 

 

Comunque per quanto riguarda gli altri risultati segnaliamo in zona play off la vittoria della Turchese di mr Sagredin per 4-1 ( doppietta di Greggio) sul Grignano , mentre si stacca al quarto posto il Pettorazza che, in formazione largamente rimaneggiata, è stato schiacciato 6-0 a Boara Polesine di mr PG Zanaga ( doppiette di Zannarini e Cavallini).
Clamorosa la sconfitta del Granzette, che ha perso 1-0 in casa della Lendinarese penultima, mentre il Salara del ‘riconfermato’ mister Lorenzo Pellegrinelli è ritornato alla vittoria sbancando per 4-0 ( doppietta Loris Bevilacqua, più Luca Bevilacqua e Guzzon) il campo del Villadose. Da segnalare in entro classifica la vittoria della Stientese di mr Ferrarese ( 2-0 , doppietta Bergamini, vs San Vigilio sempre a zero punti) e della Villanovese di mr Paltanin ( 2-1 vs Rosolina). Importante invece in zona play out la vittoria esterna del Cà Emo  di mr Dolcetto che ha sbancato 2-1 Zona Marina grazie anche al gol dell’evergreen Dario Ferrarese ( classe’1962 e…tanta in zona gol).

 

 

Ultima tappa di questa nostra panoramica settimanale, è la TERZA CATEGORIA ROVIGO, dove peraltro è stata rinviata per impraticabilità di campo soltanto la partita di Rovigo tra Duomo e Ficarolese. Da segnalare subito però la sconfitta della capolista Bosaro di mr Nasti che ha perso 1-2 nel turno casalingo vs Roverdcrè di mr Francesco Milan. Tanto più che il Bosaro del presidente Cattozzo si è trovato in doppio svantaggio ( gol Zanin-rigore e Sarto) prima di accorciare con bomber Pasquino.
Così adesso la classifica vede al secondo posto a -2 il Frassinelle di mr Renzo Saterri che ha vinto 3-0 a Buso ( reti di Owusu, Sicchieri, Padovani) , ma che oltre tutto deve recuperare una partita.
Insomma sempre più interessante questo campionato di Terza categoria, tanto più che al terzo posto non demorde il Pontecchio di mr Tamascelli ( winner 2-0 vs Adige Cavarzere) e neppure il Canalbianco di mr Targa ( winner 2-1 a Polesine Camerini) .
A completamento segnaliamo il tennistico 6-1 del San Pio ( doppietta by Ignazio N’Tsogo) contro il Trecenta e il pareggio 2-2 tra Union San Martino e Baricetta.

 

 

EXTRATIME by SS/ La cover è per…tandem “indu”, cioè in poker by Fiesso Umbertiano i mister Sandro Tessarin-Porto Tolle & mister Matteo Bassani-Fiessese con simpatico sfondo tandem ‘controfigure’ .
Poi per quanto riguarda la fotogallery onoriamo il Venezia e la Spal presentandoli ‘insieme’ in una storica sfida allo stadio Penzo di Venezia.
A seguire la home page dell’Union Ripa La Fenadora che mostra un poderoso tackle del polesano Andrea Dall’Ara vs Este ( partita giocata sabato,  tra i locali espulso nel pt bomber Riccardo Santi, poi La Fedadora ha sprecato un rigore ed ha pareggiato sul finire).
Passando quindi alla nostra personalissima “Ddomenica In… campo” a Fiesso Umbertiamo, ecco innanzitutto i due team del big match tra Fiessese e Porto Tolle.

 

 

Come da seguenti TABELLINI ufficiali delle formazioni…
FIESSESE (in maglia rossa) con mr Bassani (primo a sx in piedi) che ha schierato questa TOP 11 iniziale:  Scaranaro, Marangoni, Masin Michele, cap. Previati, Cavalalro, Poltronieri, Masin Luca, Marchesano, Carrieri, Bignardi, Aggio.
Quindi il PORTO TOLLE ( maglia azzurra) di mr Tessarin come da seguente formazione TOP 11 iniziale:  Passarelal Luca ( cap), Crepaldi, Bergamin, Passarella Nico, Bertaglia, Franzoso, Pregnolato, Soncin, Grandi, Piombo, Azzalin N.
A seguire ecco l’entrata in campo dell’arbitro Davide Cavallaro di Rovigo tra i capitani Luca Passarella ( portiere –Porto Tolle) e Marco Previati ( centrocampista – Fiessese).

 

 

Un match visto a tanti addetti ai lavori visto che sui campi limitrofi non si è giocato in Eccellenza, in Promozione e in Prima categoria. Perciò ecco il sottoscritto insieme ad alcuni ‘addetti ai lavori’ ( da mr Pietro Marzanati a Gigi Targa, ds Trambaioli e Previati) e poi con un gruppetto di genitori dei giocatori fiessesi ( leggi Aggio, Bignardi, Carrieri…)  , quasi una specie di reality, visto che ero proprio in collegamento per Delta Radio.
Poi in azione sul campo dapprima il fiessese Davide Carrieri in trio con l’avversario Nico Passarella e il suo compagno Bignardi, quindi un gruppetto di azzurri Made in PortoTolle da Piombo a Franzoso.
Per una partita anche di fair play come dimostra il ‘finale’ coi saluti a tutti sia da parte dei giocatori del Porto Tolle che della Fiessese.

 

 

Con riferimento alla Terza categoria proponiamo un flash pro Baricetta e Bosaro che mostra il bosarese Pasquino ( inutile ieri il suo gol vs Roverdicré) e i baricettani Grigolo-portiere e Scaranaro-bomber.
E per ricordare la sfida amichevole in programma  il prossimo 23 marxzo tra il Bosaro d mr Nasti e gli Over 35 “Campini d’Europa” di capitan Luca Reale vi opponiamo innanzitutto lo speaker Fabrizio Previato ( ormai storico cronista di delta radio) e capitan Luca Reale al lavoro negli spogliatoi ‘mentre studia la ‘formazione’ assistito da Germano Passarella evergreen.

 

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it