Viadana ‘tiene bene’ ma cede 6-15 vs Rugby Rovigo Delta winner coi ‘calci’ di Basson mentre Calvisano leader ‘scappa’ a +2 sui Bersaglieri


02/04/2016

Le novità di giornata sono arrivate dall’anticipo del venerdì sera, col Mogliano sceso al quarto posto perché sconfitto dal San Donà.
Mentre in vetta tutto è rimasto come prima o quasi, col Calvisano che si conferma leader come da pronostico, allungando a +2 sulla Rugby Rovigo Delta che ‘ovviamente’ ha avuto più difficoltà a sbancare il Viadana.

Ma andiamo con ordine, ricordando che innanzitutto in ‘chiave classifica’ che c’è stato il ‘colpaccio’ delle Fiamme Oro winner addirittura al “Quaggia” per 13-10 in trasferta; così il Mogliano di coach Galon scende al quarto posto, superato dal Petrarca che ha stabilito il record dei punti segnati in questo campionato battendo 79-7 Sitav Lyouns Piacenza.
Detto che il Calvisano è stato rullo compressore a L’Aquila vincendo 54-7, adesso il distacco della capolista sui Bersaglieri  si allunga a + 2 in una stagione dove però la final di disputerà in campo neutro.

 

 

Insomma per la Rugby Rovigo Delta conterà poco vincerà la regular season come ha fatto l’anno scorso, ma conterà soprattutto superare la semifinale e ancor più vincere la finale scudetto , al contrario delle ultime tre stagioni.
Così in attesa delle prossime sfide di Coppa Europa ( la prima sabato prossimo allo stadio Battaglini) , eccovi tra Anteprima News e Main News con relativi commenti, tutto quanto è successo allo stadio Zaffanella di Viadana, dove è stato premiato Mano of the match il locale Brex, anche perché …non erano presenti i giornalisti delle tre note “testate polesane”, mentre tra campo e tribuna c’erano gli’irriducibili’ GP Donzelli fotoreporter ( come anche GC Zanini passion for rugby) e Riccardo Travaglia per la sua trasmissione “Rossoblu” in cronaca per Delta Radio.

 

 

 

Anche per questo il sottoscritto Sergio Sottovia, anche per ricambiare l’accredito stampa concesso a questo sito www.polesinesport.it, da Alessandro Soragna ( Ufficio Stampa Viadana) vi farà qualche speciale considerazione nell’Extratime su questo difficile match dei Bersaglieri visto da vicino allo stadio Zaffanella di Viadana, dove non ho fotografato alcuni saluti ‘istituzionali’ ( leggi arbitro Liparini, presidente Zambelli, ex coach Filippo Frati, player Majstorovic infortunato,  and so on…) ma soltanto ‘protagonisti sul campo’, la location – meta del mio viaggio ma non evidentemente dei Bersaglieri che come ‘mete segnate’ sono rimasti a secco, anzi alle due splendide maul vinte ma non concretizzate.
Ovviamente certificando l'andamento di tutto il campionato di Eccellenza proponendovi altresì tutti i Risultati di giornata, quindi Classifica Generale e Prossimo turno, giusto preludio allo sprint finale.

 



ANTEPRIMA NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 118 del 31.03.2016 )/ FEMI-CZ RRD: BERSAGLIERI A VIADANA, IL XV PER IL MATCH ALLO ZAFFANELLA
Archiviata la vittoria sul Marchiol Mogliano Rugby di sabato scorso, la FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta si appresta a sostenere la penultima trasferta della regular season del Campionato Italiano d'Eccellenza. Sabato 2 aprile alle ore 16, infatti, i Bersaglieri scenderanno sul campo dello “Zaffanella” per la sfida con il Rugby Viadana 1970, valida per la quindicesima giornata.

 

 

 

Questa la formazione rossoblù annunciata per la partita: Basson, Lubian L., Menon, Van Niekerk, McCann, Rodriguez, Chillon, Ferro (cap.), Lubian E., Bernini, Parker, Boggiani, Tenga, Momberg, Quaglio. A disposizione: Silva, Balboni, Atalifo, Zanini, Maran, Bronzini, Lucchin, Mantelli.

 

 

Alla vigilia del match, l'allenatore dei Bersaglieri Joe McDonnell afferma: “Questa settimana ci siamo allenati bene, aiutati anche dalle buone condizioni meteorologiche. Dopo la dura partita con il Mogliano, questa è un'opportunità per alcuni giocatori come Alberto Chillon, Giacomo Bernini e Lorenzo Lubian che partiranno titolari dal primo minuto, per Leonardo Mantelli che torna dopo gli impegni con la Nazionale Under 20 e partirà dalla panchina insieme a Giorgio Bronzini ed Enrico Lucchin, con quest'ultimo pronto a dare manforte ai centri vista l'assenza di Majstorovic acciaccato. Prima linea e seconda rimangono invariate dopo l'ottima performance di sabato scorso, in cui hanno lottato per tutti gli 80 minuti”. 

 

 

“Anche per questa partita - conclude McDonnell - la chiave è la preparazione, soprattutto mentale: prima del match non ci devono essere distrazioni, la concentrazione deve essere massima ed ogni giocatore deve dare il meglio di sé anche nelle ore che precedono il fischio d'inizio”.

 

 

MAIN NEWS ( di Silvia Stievano, Comunicato n. 119 del 02.04.2016 ) / FEMI-CZ RRD: ROVIGO FATICA A VIADANA MA PORTA A CASA IL MATCH 15-6
 La FEMI-CZ Rugby Rovigo Delta fatica allo “Zaffanella” contro un Viadana agguerrito, ma riesce a portare a casa la partita vincendo 15-6.

 

 

 Calcio d'inizio di Basson e i rossoblù riescono a recuperare subito l'ovale ottenendo un calcio a favore dopo nemmeno due minuti dal fischio dell'arbitro.
 L'estremo dei Bersaglieri centra i pali per i primi tre punti del match. Rovigo si dimostra più aggressivo dell'avversario, senza però riuscire a concretizzare le buone prove nelle fasi statiche e il possesso dominante, complice anche l'intrepida difesa avversaria.

 

 

 

I Bersaglieri hanno l'occasione per allungare al 16' ma stavolta Basson, che pochi istanti prima aveva tentato un drop andato a
 finire sul palo, non è preciso dalla piazzola. Da segnalare al 28' il ritorno in campo di Edoardo Ruffolo dopo il lungo stop per infortunio, entrato in sostituzione di Zanini (partito titolare al posto dell'influenzato Edoardo Lubian) fermato per un brutto colpo alla caviglia destra. Al 33' i padroni di casa rimangono con un uomo in meno per un giallo a Delnevo ma i Bersaglieri non  riescono a concretizzare la superiorità numerica.

 

 

 

Il pareggio arriva al 39'  grazie al piede di McKinley, preciso alla piazzola. Subito dopo Basson tenta nuovamente il drop, andando però a colpire il palo, ma l'estremo si rifà al 41' mettendo a segno il piazzato del 3-6. Il primo tempo termina ancora una volta dalla piazzola con Basson che mette tra i pali il terzo calcio piazzato: 3-9 e le squadre tornano agli spogliatoi.

 

 

 

 La ripresa vede i padroni di casa partire agguerriti, ma i rossoblù sono bravi a difendere la propria linea di meta evitando l'incursione dei gialloneri. Il piede di McKinley, preciso alla piazzola da più di 40 metri al 62' per il 6-9, e i placcaggi devastanti di Brex, alla fine premiato come man of the match, rendono le cose complicate ai rossoblù che afferrano comunque l'opportunità di allungare al 68' con un piazzato di Basson.

 

 

L'estremo dei Bersaglieri ha la possibilità di replicarsi pochi minuti dopo, ma il calcio non è preciso e il punteggio rimane sul 6-12. Al 71' Rovigo resta con un uomo in meno per un giallo per placcaggio pericoloso a Van Niekerk ma i rossoblù non si lasciano intimorire, riuscendo ad allungare grazie all'ennesimo piazzato di Basson che chiude la partita con il risultato di 6-15 per i Bersaglieri.

 

 

 

 DICHIARAZIONI:
 Alla fine della partita, l'head coach rossoblù Joe McDonnell commenta: “Sono contento per la vittoria contro una buona squadra, Viadana si è preparato bene  per questa partita e ci ha messo molta pressione impedendoci spesso di mettere in atto il nostro piano di gioco. Sono contento per come sono andate le fasi statiche, soprattutto i drive da touche, siamo stati sfortunati a non riuscire a segnare una o due mete durante il primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo mantenuto concentrazione e fisicità fino alla fine, riuscendo a chiudere il match definitivamente negli ultimi 10 minuti”.

 

 

“Non vedevo l'ora di tornare a giocare - è il commento di Edoardo Ruffolo - ci speravo tantissimo, fino a stamattina sapevo di non essere convocato ma poi Edo Lubian è stato male e mi hanno chiamato, io ero pronto! Sapevamo che era un match difficile, Viadana ha una buona difesa e ci ha messo molta pressione, abbiamo fatto fatica a giocare la palla anche se è stata una delle partite con  più alto ritmo che abbiamo giocato fino ad ora. L'importante era vincere e ci siamo riusciti. Un ringraziamento ai tifosi rossoblù che mi hanno fatto sentire tutto il loro calore quando sono entrato in campo”.

 

 

 


TABELLINO DEL MATCH / Viadana, Stadio “Luigi Zaffanella” – sabato 2 aprile 2016
(Eccellenza, XV giornata )

RUGBY VIADANA 1970 v FEMI-CZ ROVIGO DELTA 6-15 (3-9)
Marcatori: p.t.: 2’ c.p Basson (0-3); 39’ c.p McKinley (3-3); 41’ c.p Basson (3-6), c.p. 44’ Basson (3-9); s.t. 62’ c.p McKinley (6-9), 69’ c.p Basson (6-12), 79’ c.p Basson (6-15).

RUGBY VIADANA 1970: Keanu Apperley; Manganiello, Brex, Pavan (66’ Gabbianelli), Amadasi; McKinley (cap), Khyam Apperley; Grigolon (62’ Andrea Denti), Du Plessis, Delnevo; Gerosa, Krumov (45’ Caila); Romano (54’ Cavallero), Scalvi, Cafaro (62’ Antonio Denti).
all. Steyn 

 

 

RUGBY ROVIGO DELTA : Basson; McCann (58’ Lucchin), Menon, Van Niekerk, L. Lubian; Rodriguez, Chillon (68’ Bronzini); Ferro (cap.), Zanini (28’ Ruffolo), Bernini; Parker, Boggiani (80’ Maran); Tenga (70’ Atalifo), Momberg (66’ Silva), Quaglio.
all. McDonnell

ARBITRO: Liperini di Livorno

Cartellini: 33’ giallo a Delnevo (Rugby Viadana 1970) , 71’ giallo a Van Niekerk (FEMI-CZ Rovigo)
Calciatori:  Mckinley 2/2 (Rugby Viadana 1970),  Basson 5/7 (FEMI-CZ Rovigo);
NOTE: campo in ottime condizioni, giornata fresca. Spettatori: 1.300 circa. 
Punti conquistati in classifica: Rugby Viadana 1970  0, FEMI-CZ Rovigo  4.
Man of the match: Brex (Rugby Viadana 1970)

 

 

APPENDICE NEWS  ( by www.federugby.it ) / RISULTATI, CLASSIFICA GENERALE, PROSSIMO TURNO
APPENDICE NEWS / RISULTATI DELLA XV GIORNATA E PROSSIMO TURNO

RISULTATI DELLA XV GIORNATA ( 01/02.04.2016   ) 
     
Rugby Viadana 6 : 15 Femi-Cz Vea R. Rovigo Delta
Mogliano Rugby 10 : 13 Fiamme Oro Rugby Roma
Pol. S.S. Lazio 27 : 29 Lafert Rugby San Donà
L'Aquila Rugby 1936 7 : 54 RUGBY CALVISANO
Rugby Petrarca Srl 79 : 7 Rugby Lyons

CLASSIFICA GENERALE ( vedi immagine)

 

 

     
PROSSIMO TURNO ( Giornata n. 16 - 15/16.04.2016  )  

Femi-Cz Vea R. Rovigo Delta :  Fiamme Oro Rugby Roma
RUGBY CALVISANO :  Mogliano Rugby
Lafert Rugby San Donà :  Rugby Viadana
Rugby Lyons :  L'Aquila Rugby 1936
Pol. S.S. Lazio :  Rugby Petrarca Srl

 

 


EXTRATIME by SS/ La cover é per Joe McDonnell , coach rossoblu a fine match vs Viadana, tra Van Niekerk e Basson, le due colonne storiche di questa Femi Cz Rugby Rovigo Delta.
Poi per quanto riguarda la prima parte della fotogallery , vi proponiamo tutta la serie di immagini trasmesseci by S.S. in gonnella, con tanto di nomi nei file, a certificare i Bersaglieri protagonisti allo stadio Zaffanella di Viadana, ma anche i ‘rocciosi’giocatori locali facilmente individuabili anche perché , dopo il flash pre-match che ho scattato a Bibi Quaglio & players rossoblu ancora in tuta, vi propongo la “Distinta Ufficiale” con nomi. cognomi e numeri di maglia giusto per un aggancio automatico da parte dei nostri lettori.

 

 

 

D’altra parte ogni calciatore è presentato nella sua specialità tecnica, vedi Stefan Basson calciatore, vedi Bernini in sprint ad eludere il placcaggio di Grigolon ( n.8 Viadana) .
E poi capitan Matteo Ferro a sfondare i placcaggi locali , assistito da Chillon, Bernini, Tenga, Parker. Mentre nella foto successiva Mc Cann, in sprint con l’ovale tra le mani, è assistito da Basson.

 

 

 

Ma dicevano dei ‘carrettini’ e delle maul e del pack rossoblu; perciò eccovi il poker rossoblu con Parker in spinta, mentre a seguire c’è Tenga in percussione assistito da Rodriguez, poi ecco Zanini assistito da Bibi Quaglio ( sarà così anche la prossima stagione , visto che si ritroveranno assieme in casa Benetton?).
A questo punto, come abbiamo già sottolineato, eccovi una serie di mie personalissime immagini tra campo e dintorni.

 

 

Partendo appunto dal riscaldamento ‘rossoblu’ con Bibi Quaglio al centro della scena tra Rodriguez ,Van Niekerk, capitan Ferro e a dx Basson.
Ma per onorare anche il Viadana ecco l’immagine storica del team winner scudetto 2001-01, orgogliosamente posta in bella vista nella Club House dello Zaffanella..

 

 

Quindi post distinta ufficiale “Formazioni” ecco i miei scatti da bordo campo, con tutti i protagonisti impegnati tra mischia, maul e touche, in stretto viaggio cronologico durante il match, giusto come da certificazioni del tabellone, compresi risultati a fine primo tempo e fine match.
Con relative ‘espressioni’ sulle facce dei tifosi rossoblu, da Lorenzo Albieri con l’ovale tra le mani ( lo ricordate come ‘calciatore’ nello spot Femi Cz Rovigo precampionato?) al presidente Francesco Zambelli & Friends in tribuna. Per una partita di cui vi propongo come protagonisti sul campo anche i ‘subentrati’ nel secondo tempo, cioè Ruffolo ( n.20) e Bronzini ( in zona mischia) mentre i locali fratelli Apperley sono tra presente ( arbitro Liparini) e futuro comunque tra Po & Dintorni.

 

 

Ma mi fermo qui, aspettando la Rugby Rovigo Delta oltre la meta, che invece non c’è stata a Viadana anche se nei dintorni , tra lo scrittore Giovannino Guareschi ( location Brescello, Guastalla, ma anche …Castelmassa) e alcune storiche rock star ( Nomadi da Reggio e Ligabue da Correggio) diventa evidente che la Meta-scudetto dipende sempre da Noi.
Intanto accontentiamoci della vittoria dei rodigini a Viadana, come dimostrano gli ultimi due flash dedicati a Stefano Padovan presidente delle Posse Rossoblu ‘con megafono’ e ai Bersaglieri che a fine match ricambiano i saluti e gli applausi alla propria tifoseria sotto la tribuna rossoblu e con sfondo tribuna giallo nera locale.


Silvia Stievano & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it