Vivaio lombardo-veneto con Baseka Sermide e nasce Basket Badia by staff Luca Gallani, Enrico Mercadante, Ario Rossi, Martial Toutchameni


24/10/2018

“Ad Basket Badia 1978 e Baseka Sermide hanno rinvigorito il vivaio con un'unica formazione juniores di ragazze, tramite un nuovo club denominato Basket Badia, tesserando una ventina di atlete classe 2004 e 2005” .
Estrapolando questo sintetico flash dal reportage sottostante diventa evidente la progettualità globale in capo alla fusione di stampo lombardo-veneto , con le atlete della Baseka Sermide che confluiscono e contribuiscono a formare il quotato vivaio targato Basket Badia. La società del presidente Adino Rossi già di casa qui su www.polesinesport.it con alcune significative comunicazioni societarie e adesso con questo reportage written by Franco Rizzi, storico giornalista speso cantastorie qui su  questo sito ma che ho avuto la fortuna di conoscere proprio per le sue cronache sportive Made in Altopolesine da 30 anni a questa parte.

MAIN NEWS ( di Franco Rizzi, mail 20.10.2018) / BASKET BADIA ASSORBE SERMIDE

Ormai le fusioni sono necessarie pure nello sport, addirittura in senso interregionale lombardo-veneto, previo nullaosta federale.
Ultimo esempio per la pallacanestro dilettantistica femminile a livello giovanile Badia Polesine (Rovigo) e Sermide (Mantova) distanti solo una trentina di km.

 

Ad Basket Badia 1978 e Baseka Sermide hanno rinvigorito il vivaio con un'unica formazione juniores di ragazze, tramite un nuovo club denominato Basket Badia, tesserando una ventina di atlete classe 2004 e 2005.
Nel 2017-2018 il Baseka Basket aveva giocato nel campionato mantovano Under 15/16 Fip; l'Ad  Basket Badia 1978 era arrivato secondo nell'Under 15 misto Uisp.
Staff tecnico. Mister Luca Gallani (allenatore nazionale); collaboratori Enrico Mercadante, Ario Rossi e Martial Toutchameni, quest'ultimo delegato di zona del Coni Point di Rovigo. Allenamenti trisettimanali.

 

Sinora un paio di amichevoli in trasferta, entrambe positive.
La prima a Solesino persa per un pelo (33-32).
La seconda domenica 14 u.s. a Montagnana, in un match senza storia, data l'abisso tecnico tanto che le lombardo-venete hanno stravinto per 90-20. Tiri liberi vincenti a josa da fuori area, contropiede micidiali e padovane in tilt subito.
Si sono distinte un po' tutte nell'arco del match: Jennifer Pivetti, Kamela Avdyli, Iris Messaudi, Elena Maretti.

 

Sono andate  a canestro pure Sofia Maretti e Silvia Oliani, super le pivot Adissua Broglio ed Elisa Bonini, positive la colombiana Luna Yara Marquez e la lunga Amy Baraldo; ha ben gestito la partita la capitana Eleonora Damian, moldava.
Prossimo impegno domenica mattina  21 ottobre a Bagnolo di Po (Ro) contro il Monselice.

 

EXTRATIME by SS/ In cover –crop Adino Rossi lo storico presidente-fondatore del Basket Badia e promoter sportivo di padre in figlio, tra i suoi baby cestisti che in last flash ritroveremo in versione poster.
Dopo che in fotogallery vi abbiamo proposto tutte le immagini trasmesse , a certificazione dell’ampiezza storica del vivaio badiese, anche in rappresentanza del Polesine nelle quotate manifestazioni giovanili regionali organizzate dal Coni Veneto del presidente Gianfranco Bardelle ( eccolo tra i ragazzi biancazzurri , sotto il cartello Rovigo).

Franco Rizzi & Sergio Sottovia
www.polesinesport.it