Week’s Champions: Mario Scarpa & Carlo Ancelotti; mr Florindo & Este, saracinesca Menegatti & Fano; Tom Girelli & Sport Expo


20/03/2017

E’ stata la settimana di Carlo Ancelotti, mister del Bayern Munchen forte in Germania ed in Champions, ma anche al centro degli ‘amarcord’ del suo compagno di squadra Mario Scarpa nel ‘mette una sera  a cena’ a Baricetta.
Ma se dovessi raccontarvi tutti gli amarcord raccontati dal ‘Campione & Signore’ Mario Scarpa ( grande nel Perugia, nel Parma e …nel Delta del Po) durante il ‘metti una sera a cena’ a Baricetta con gli Amici storici dell’Adriese convocati dal ‘Boys’ Boccato , dovrei raccontarvi tanti aneddoti ‘perugini-romani’ su Walter Sabatini, oltre che su Bagni, su Paolo dal Fiume, su …etc etc…
Perciò vi rimando alla fotogallery per onorare tutti i commensali della serata di Baricetta (giovedì sera) , ma anche per onorare Tommaso Girelli perché ci ha scritto così: << Come promesso in allegato trovate le foto della mia 4°Esposizione fatta in Fiera a Verona durante lo Sport Expo dal 18 al 20 marzo 2017>>
Insomma questa nostra rubrica PolesineGol è sempre più ‘contattata’ con segnalazioni di ‘prima mano’ che meriterebbero ulteriori focus , come le foto trasmesseci by mr Alessio Pizzinato relative al suo bomber Nicolò Pianta che per la serie ‘buon sangue non mente’ (cioè figlio di Arsenio Pianta) questa settimana ha siglato una doppietta pro Pontecorr nel recupero a Fiesso Umbertiano dove ha segnato una doppietta anche Federico Santaterra evergreen.
Insomma, ..rieccoci in viaggio nella nostra consueta panoramica settimanale sul Calcio Veneto & dintorni, mettendo in primo piano tutte le ‘coppie’ segnalate nel titolo, ma anche Giacomo Marangon & l’Adriese winners in risalita per uscire da zona play out.

 

 

Perciò chapeau a Carlo Ancelotti dominatore in Bundesliga con ben 13 punti di vantaggio sul Lipsia e che nei quarti della Champions incontrerà ancora il Real Madrid.
Ma chapeau soprattutto al portierone Pietro Menegatti che da tre settimane è rientrato titolare nell’Alma Juve Fano , con …conseguente tre vittorie consecutive anche grazie ad un rigore parato dalla ‘saracinesca’ Made in Ariano nel Polesine.
Tra l’altro questa settimana gli avevo fatto i complimenti per ‘tante cose’ e per …non mollare mai come nel credo di suo papà Maurizio, anche in vista della difficile trasferta a Parma dove poi il suo Fano ha sorprendentemente vinto 1-0.

 

 

E lui Pietro , sempre piedi ben piantati per terra , ha dimostrato la sua maturità spiegando che “ Non è stato facile ma con il duro lavoroe con la voglia di non mollare mai i meriti alla fine vengono fuori per forza…basta avere pazienza… spero che il rigore parato sia la svolta …per me e per il Fano…” .
Grande Pietro Menegatti e grande l’Alma Juve Fano con 9 punti in tre partite e in escalation verso quella salvezza che adesso non è più …impossibile.

 

 

TTutto questo nel Girone B di LEGA PRO dove è in vetta ha sprintato il Venezia di mr Pippo Inzaghi winner nel posticipo per 2-1 a Bassano, ma dove adesso è salito al secondo posto il Padova ( winner 1-0 a Modena) in sorpasso proprio sul Parma.
 
Mentre in SERIE B la Spal è sempre più straordinariamente leader avendo vinto addirittura 4-1 a Carpi. Certo resta in scia il Frosinone per effetto di vittoria 3-1 sul Vicenza, ma al terzo posto si stacca il Verona che ha solo impattato 1-1 in trasferta vs Pro Vercelli.

 

 

Insomma una settimana altalenate per le venete , compreso il Chievo che ha perso seccamente 4-1 a Bologna vs i rossoblu del tandem tecnico Roberto Donadoni & Luca Gotti vice ma Made in Polesine e ancor più ‘alter ego’ pro team.
A questo punto , dopo aver viaggiato via …etere, eccoci di nuovo in viaggio ma come fossimo in autostrada, partendo dalla Serie D per arrivare fino alla Terza Categoria compresa.

 

 

Partendo dal Girone C della SERIE D, giusto per onorare mr Michele Florindo insieme al suo bomber Ferrara, triplettista e perciò match winner ad Abano per il 3-1 dell’Este dei fratelli Lucchiari ma anche del vice Stefano Marchetti che ho conosciuto a Pellestrina in occasione del Memorial Dino Gotti.
In una giornata negativa invece per il Campodarsego di mr Masito sconfitto in casa ( 2-3 vs Careni Pievigina adesso non più ultima.
Perché ultimo è diventato la Vigontina San Paolo di mr Vincenzo Italiano ( richiamato 2 settimane fa al posto di mr Antonelli) che ha perso 2-1 a Cordenons.

 

 

Mentre in Vetta si conferma il Mestre che finalmente ha giocato nel suo stadio ‘Baracca’ battendo 2-1 l’Altovicentino grazie alla doppietta di bomber Beccaro.
Così i lagunari mantengono sempre 7 punti di vantaggio sulla Triestina che però non demorde avendo vinto 2-0 sul Tamai.
Si ritrova a soffrire in zona play out invece il Legnago ( perso 2-0 a Verona vs Virtus Vecomp) , come il Calvi Noale ( perso 1-0 a Belluno.
A completamento e con riferimento al centro classifica segnaliamo la vittoria del Montebelluna ( 1-0 vs Union Feltre) e la sconfitta del Vigasio ( 1-4 vs ArzignanoChiampo), oltre al 3-1 del Castelvetro winner sul Mezzolara.

 

 

Più scoppiettante la SERIE D, Girone D, dove va subito segnalato che erano rinviate le partite tra Delta Rovigo e Rignanese e tra Imolese e Virtus Castelfranco; sicché …resta leader il Delta Rovigo ( il presidente Mario Visentini & Family l’ho visto al Bettinazzi di Adria ) e resta inseguitrice l’Imolese –seconda, davanti al Ravenna che ( winner 3-0 a Poggibonsi) ha agganciato il Lentigione ( perso 0-2 in casa contro la Correggese) .
Passando invece alla zona play out, dico subito che ho visto una ottima Adriese battere 3-0 lo Scandicci, che ha pagato caro il rigore per colpa di cap. Visibelli poi espulso sul finire dl pt.

 

 

Insomma per l’Adiese di mr Mattiazzi hanno segnato Marcandella-rigore, poi Giacomino Marangon-eurogol, infine Cesca- sigillo finale.
E la classifica adesso vede l’Adriese del presidente Luciano Scantamburlo salire al quart’ultimo posto , davanti alla Sangiovannese ( perso 1-2 vs Fiorenzuola) .
Come a dire che la strada della salvezza ‘diretta’ peri granata polesani è ancora aperta.

 

 

Passando al campionato di ECCELLENZA, bisogna dire che per lo scudetto si prospetta uno slalom parallelo tra la capolista Ambrosiana ( vittoria 1-0 ad  Oppeano) e la Clodiense ( secco 3-0 vincente nell’anticipo di sabato a Loreo).
Tanto più  che il Pozzonovo ( solo un palo fotofinish con Pavan) si stacca al terzo posto avendo solo pareggiato in bianco contro il Villafranca, così come ha fatto stop l’Euromarosticense sconfitta 0-3 vs Caldiero, mentre al Belfiorese è sempre più fuori corsa avendo perso 0-1 vs Leodari VI.

 

 

Per i polesani del Loreo –ultimi è un campionato amaro, come ben sa anche il presidente Giuseppe Bardella che ho salutato questa domenica al Bettinazzi di Adria dove il sottoscritto era in cronaca diretta per Delta Radio.
Per quanto riguarda zona play out segnaliamo che il Thermal Teolo ( penultimo) ha perso 1-2 nel derby padovano vs la Piovese, mentre il Cerea ha impattato 1-1 a Bardolino e il Santa Lucia di Golosine ha perso 0-3 vs Cartigliano.

 

 

Non è stata una buon settimana invece in PROMOZIONE , Girone C, per la polesana Porto Viro. Sia perché in settimana il Giudice Sportivo ha decretato ‘un turno casalingo a porte chiuse’ e sia perché in trasferta vs Ponte San Nicolò la squadra di mr Augusti ha solo  pareggiato 2-2 al fotofinish con Enri Tiozzo su sponda di Cazzadore.
E così scappa a + 3 l’Arcella di mr Daniele Pagnussato che nel testacoda ha liquidato 3-0 l’Azzurra Due Carrare di mr Ottolitri.

 

 

Mentre il Mestrino-terzo ha battuto 2-1 l’Ambrosiana Trebaseleghe, staccando in zona play off il Torre che invece ha perso in laguna ( 2-1 per il Pro Venezia).
In un girone che, con riferimento a zona play out, registra il pareggio 1-1 del Mellaredo a Badia Polesine, il pareggio 1-1 tra Maerne e Campigo, oltre alla vittoria esterna del Dolo per 2-1 a San Giorgio in Bosco e il pareggio 2-2 tra Unione Graticolato e Vedelago.

 

 

Sorprese invece in vetta al campionato di PRIMA CATEGORIA, Girone D, perché la capolista Castelbaldo Masi di mr Albieri si è fatta impattare 1-1 dalla Fiessese di mr Marzanati. Premesso che il portiere ospite Nicola Simonato ha così fatto un bel regalo a suo fratello Luca allenatore del Monselice , vi proponiamo il seguente  pensiero by ns. inviata V.Z. di stampo fiessese che spiega tutto come segue: << E…comunque: più che meritato il pareggio di ieri della Fiessese in casa del Castelbaldo Masi;  direi, anzi, esaltante se si considera che si poteva parlare di una gara di campionato testa-coda (quasi). Ospiti mai intimoriti e sempre pronti a costruire fasi d’attacco piacevoli. Solo un punto ma importante per la Fiessese che, per tantissime ragioni,  è costretta a  volgere lo sguardo verso un unico orizzonte: la salvezza!!! >>.

 

 

Su chi è stato commesso il rigore? I fallo è stato di Attolico, ma su La Voce di Rovigo ( senza firma) e su Il Gazzettino ( a firma di Riccardo Pavanello) si dice che il contatto è stato fatto su Masin, mentre su Il Mattino di Padova ( senza firma) si parla di ‘rigore conquistato da Marco Previati’ .
Ricordato che per Delta Radio hanno raccontato di fallo su Ettore Aggio, beh …di sicuro il rigore l’ha calciato trottolino Aggio, per una Fiessese ancora inguaiata – parole sempre by heart e mind - per “tantissime ragioni” praticamente mai la formazione al completo! ….. infortuni, squalifiche, turni, paternità……che dire! Tante ottime individualità che, per troppo tempo,  non sono state esaltate, amalgamate. Poi si sa……chi perde spiega, spiega……parla, parla!!!!! (senza risolvere nulla!!) >>

 

 

Ma in zona alta, appaiata al Monselice, si è fatta valere anche la Solesinese di mr Borotto winner 3-0 contro il Porto Tolle grazie alle reti in sequenza di Nordio, Iorio-rigore e Ghezzo.
Più staccate in zona play off segnaliamo la vittoria della Tagliolese di mr Franzoso ( 2-1 a Cavarzere in sorpasso con Bonato e Faggion)  e la sorprendente sconfitta interna dello Scardovari di mr Zuccarin ( 1-3 vs Stroppare) .
Per quanto riguarda il Boara Pisani di mr Encio Gregnanin ha vinto di misura 1-0 con Paparella a pochi minuti dal termine, inguaiando il Medio Polesine di mr Germano Passarella
Sempre con implicazioni play out segnaliamo il pari 1-1 tra il Papozze di mr Casilli e il Conselve di mr Bonazzoli, mentre il Pontecorr di mr Alessio Pizzinato ha il rammarico di essersi fatto agganciare sull’1-1 al fotofinish dal La Rocca Monselice.

 

 

Sorprese nelle zone alte anche in SECONDA CATEGORIA, Girone H, tant’è che Il Gazzettino titola ‘ Cade il Crespino, sale la Turchese’.
Insomma il Crespino Guarda Veneta di mr Resini ha perso 2-1 a Pettorazza e così adesso ha solo + 3 sula Turchese di mr Fusetto che ha vinto 1-0 vs Bosaro grazie a match winner Giacomo Crepaldi( punizione) ma anche ad una …traversa colpita poi sul finire dal Bosaro con Bianchi.

 

 

E in scia ne ha approfittato il Bagnoli che ha vinto 2-1 ( doppietta Borella) in casa del Granzette, come peraltro ha fatto il Frassinelle winner 3-0 ( doppietta Tarozzo) a Rosolina.
Con riferimento invece a zona play out segnaliamo la sconfitta per 3-0 del fanalino di cosa N.A. Bagnolo in casa del Cà Emo, mentre il Salara ha pareggiato in bianco vs Canalbianco. Significativa la vittoria della Stientese per 1-0 vs Junior Anguillara,
mentre il già tranquillo Grignano winner 5-0 sulla Villanovese ringrazia la doppietta di Alessandro Masiero.

 

 

 

 

 

Tutto come prima invece in vetta alla TERZA CATEGORIA – ROVIGO. Infatti ha vinto leader Beverare per 2-1 vs Ficarolese,  così come ha vinto il Baricetta per 2-0 v Real Pontecchio, come pure ha vinto il Boara Polesine ( ha giocato una partita in meno) in versione fireworlks 5-3 vs Polesine Camerini ( doppietta ospite di Tessarin per il 3-3 a pochi minuti dl termine prima dei gol fotofinish di Ferrari e Pasquino)  .
Detto che era a riposo l’Union San Martino, segnaliamo tra i fuori corsa i seguenti altri risultati: Adige Cavarzere – Buso 2-1; San Pio X – San Vigilio Adria 5-0 ; infine Zona Marina – Duomo 0-0 .

 

 

 

EXTRATIME by SS/ In cover Mario Scarpa mentre guarda un suo gol by You tube durante la serata amarcord a Baricetta con gli amici dell’Adriese convocati da Boy Roccato.
Anche per questo in apertura di fotogalelry onoriamo il suo amico Carlo Ancelotti da giovane compagno di squadra di Mario Scarpa nel Parma e ora superwinner anche nel Bayern di Monaco in Bundersliga e in Champions ( vedi flash by suo sito web) .
E per la serie ‘Mario Scarpa racconta’ in quel di Baricetta ecco la canonica foto poster del team Boys i footballers players , partendo in piedi da Gino Bovolenta, Mario Scarpa, Giorgio Brunelli, Renzo Sarti, Ivo Barchi, Silvano Cester, Franco Franzon, Giorgio Martinolli, Franco Avanzi; accosciati da sx il ‘Boys’ Boccato e Adelchi Previato.
A questo punto restando in tema ‘hight quality’ ecco onorato il portierone Pietro Menegatti in presa alta, e a seguire tutti e sei i flash by Sport Expo Verona trasmessici da Tommaso Girelli al centro della scena insieme al suo ‘materiale sportivo’ di cui abbiamo già raccontato in precedenza la storia qui su www.polesinesport.it.

 

 

 

Rientrando nella nostra settimana sportiva, ecco in tandem i bomber Nicolò Pianta ( Pontecorr) e il rigorista Ettore Aggio ( Fiessese) ; quindi il tandem targato Cà Emo formato da bomber Bellan & mister Fecchio che ..ho fotografato sempre a Baricetta nel loro Terzo Tempo post allenamento.
In una settimana dove ha fatto notizia il deferimento del Giudice Sportivo a carico di Andrea Agnelli presidente della Juve, che vi proponiamo in trio con Marotta e Nevdev e ‘ben difeso’ dal pensiero ufficiale della Juventus written by Jonh Elkann Agnelli.
Tutto documentato by tv domenicale “90° Minuto”.

 

 

 

Perché il Calcio è …musica, dove i protagonisti sono i Grandi, come Chuck Berry appena scomparso e che vi mostro sia in ‘statua’ che ‘evergreen con chitarra sul palco’ come peraltro ho avuto la fortuna di vederlo once upon a time sul palco di un lontano Umbria Jazz.
Mentre per quanto riguarda la partita vinta dall’Adriese vs Scandicci vi propongo, oltre alla Distinta Formazioni e alla foto squadra a centrocampo, anche tre flash tra protagonisti e vittoria. Cioè Giacomo Marangon tra il massaggiatore Amari e il dr Vitiello  con sfondo Visibelli pochi minuti prima del rigore che vi proponiamo trasformato da Marcandella, mentre il secondo gol di Marangon ha chiuso i conti , come da ..festeggiamenti tra giocatori e allenatori verso mister GL Mattiazzi.
Infine in last flash ho voluto proporvi by 90° Minuto l’Elenco dei ‘Convocati’ in azzurro by CT Ventura perché a questi va aggiunto ovviamente il napoletano Insigne.

Insomma l’errore c’è , come peraltro se n’era accorto anche Mario Sconcerti che però signorilmente non l’ha evidenziato troppo ( ha parlato di …non vedo Insigne, forse problemi di vista) . Mentre un ‘secondo dopo’ nel fuori onda lo sottolineava al …compagno di viaggio televisivo.

Sergio Sottovia
www.polesinesport.it