Mirabiles Coni/ Gasparetto Vittorino & “G.C.Bosaro Emic” dal 1977. E tra Giro d’Italia,Ballerini,Moser,Scuole!


10/03/2011

Questo sabato 12 marzo, dalle ore 17 Vittorino Gasparetto, presidente della Bosaro Emic fin dal 1977 anno della fondazione, farà gli onori di casa alla presentazione ufficiale 2011
delle ‘sue’ squadre ciclistiche agonistiche. E’ una ‘ulteriore’ occasione giusta per onorare la società Emic Bosaro e in particolare il suo presidente, proponendolo da protagonista tra i MIRABILES che Cristiano Aggio ha pubblicato nel suo Book, edito nel 2006 dal Coni di Beppe Osti.
Così ricordiamo innanzitutto che il programma FESTA EMIC 2011 prevede, sabato alle ore 17, l’incontro Atleti in Piazza Borgo San Luca a Bosaro per la foto sociale di Gruppo.
.Farà seguito alle ore 17,45 il Ricevimento Atleti, Ospiti e Invitati presso Teatro Comunale di Bosaro per la presentazione delle squadre e la 2° tappa ciclistica Internazionale per Professionisti “Coppi e Bartali” del 23 marzo p.v. con Partenza e Arrivo a Rovigo.
E alle ore 20,00 Cena sociale presso il “Centro Sportivo Tassina” a Rovigo .
Un onore essere invitati (tra tanti ospiti importanti) da una società che ha una lunga storia di promozione sportiva, che ha ottenuto risultati prestigiosi, in primis il titolo di “Campione d'Italia 2000 categoria Esordienti”.

Perciò, per essendo refrattario ai cerimoniali, assisterò alla prima parte della Festa Bosaro Emic 2011, prima di rituffarmi a ‘promuovere lo Sport Polesano’ attraverso la ricerca e la memorizzazione su questo sito www.polesinesport.it giusto per aprire la finestra-windows per far vedere al ‘mondo’ il valore proprio di Personaggi come Lui, Vittorino Gasparetto nato a Bosaro 7 agosto 1946..
Tanto meglio se posso farlo , come adesso sto facendo, lasciando la parola ai FRIENDS dotati di professionalità come appunto Cristiano Aggio targato Book MIRABILES by Coni.

MIRABILES by Aggio/ GASPARETTO VITTORINO /  CICLISMO /
STELLA AL MERITO SPORTIVO – BRONZO ( Brevetto n. 6655 rif to anno 1998 )
<< Amante dello sport fin da bambino, Vittorino Gasparetto da 12 a 18 anni ha vissuto
in un collegio di ragazzi a Ferrara presso "La Città del Ragazzo" e lì ha iniziato la vita sportiva con il calcio. A 18 anni, uscito dalla vita di collegio, ha cominciato a giocare con il Frassinelle Polesine, per poi passare a Bosaro.
“Nel 1977, ricorda Vittorino, dopo la nascita di mio figlio Fabio, ripresi l'attività sportiva come cicloturista e mi iscrissi ad una società di ciclismo, l’U.S. - ACLI di Rovigo e nel settembre del 1977 con un gruppo d’amici presso il ristorante “Da Nello” di Bosaro organizzammo una società locale di cicloamatori.

Fin dalla nascita di questo gruppo sportivo ricoprii la carica di segretario organizzativo. Poi, nel gennaio 1981 ci affiliammo alla Federazione Ciclistica Italiana, praticando attività ciclistica anche ai bambini nel vero senso della promozione.” Nel 1984 Gasparetto diviene componente nella Commissione Tecnica Amatoriale presso il Comitato Regionale Veneto fino al 1988 quando, il 20 novembre di quell'anno, viene eletto presidente provinciale di Rovigo della F.C.I. per il quadriennio olimpico 1989/1992.
“La data naturale di questo primo quadriennio da Presidente Provinciale di Rovigo, ricorda Gasparetto, coincideva con la premiazione degli Atleti Polesani il 21 novembre 1992 con la presenza di numerose autorità tra cui il Ministro dell'Agricoltura On. Gianni Fontana e il segretario generale della F.C.I Renato Di Rocco”.
Il 22 novembre 1992 Gasparetto viene riconfermato alla Federazione Ciclistica Polesana e il 19 gennaio 1997 viene rieletto per il terzo quadriennio alla carica di presidente Provinciale di Rovigo per la FCI.

Negli ultimi anni Gasparetto ha organizzato diversi appuntamenti importanti nella provincia di Rovigo; nel giugno 96 la partenza del 26° Giro Ciclistico d’Italia Internazionale per Dilettanti Under 23 da Rovigo e nel ‘98 l’arrivo della 8^ tappa del 28° Giro d’Italia Internazionale per Dilettanti Under 23 a Bergantino, con la successiva partenza della 9^ tappa da Castelmassa.
Nel 2001 è presidente del comitato organizzatore dell’arrivo della 9^ tappa dell’84° Giro d’Italia professionisti a Rovigo programmata per il 27 maggio 2001.

Attualmente Gasparetto collabora con il Coni, Comitato Regionale Veneto, nell’organizzazione di manifestazioni e di attività inerenti allo Sport e dal 2007 è presidente della società Emic Bosaro, fondata nel 1977. Classe 1946, il 12 gennaio 1996
è stato insignito della “Stella di Bronzo” al merito del ciclismo dalla Federazione Ciclistica Italiana, “per l’impegno, la costanza, l’abnegazione, uomo di sport” e successivamente de “Il Distintivo d’Argento” al merito del ciclismo. Stella di Bronzo al Merito Sportivo del Coni Nazionale per l’anno 1998, dal 1995 fa parte del Panathlon di Rovigo. Vittorino Gasparetto, nel giugno 2000 è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.>>.

EXTRATIME by SS/ La cover è pe Vittorino Gasparetto premiato da Petrucci, presidente del Coni nazionale. Quindi nella fotogallery mostriamo subito la foto poster della Emic Bosaro, praticamente l’habitat naturale di Vittorino Gasparetto, tra i suoi giovani ciclisti.
Per una società che ha visto presenze illustri, come la foto tavolo dei relatori che presenta da sx Angelo Rondina( gran patron Emic), Oscar Tosini allora sindaco di Bosaro, Franco ballerini Ct della Nazionale Italiana.

Lo stesso tavolo che poi mostra al microfono Arioli “Responsabile Nazionale Giovanile” e a dx Gianfranco Bardelle attuale presidente Coni Veneto. Riconoscimento ad una attività intensa, che noi certifichiamo in sequenza mostrando Vittorino Gasparetto assieme a Sandro Baracco “Sovraintendente della Polizia Stradale”, che ho fotografato in tandem durante una loro lezione nell’ambito del recente progetto “Pinocchio in bici a Scuola”, per insegnare la cultura della bicicletta e della sicurezza. Andando in chiusura proponiamo Gasperetto e i suoi piccoli ciclisti della Bosaro Emic in versione ‘smile’ assieme a Francesco Moser, col quale poi Vittorino è in foto con Giovanni Cattozzi e don Guido Lucchiari presidente della Andreotti – Tecnoplast che ha recentemente organizzato a Villadose l’incontro dal titolo “ Lo sport si fa con la testa”.

Dove tra l’altro ( vedi foto) Vittorino è stato premiato da Mara Staffiero, relatrice sul tema.
E dulcis in fundo, visto che parliamo di MIRABILES, ecco la recentissima premiazione by Coni di Bruno Piva & Gianfranco Bardelle, tra i quali ovviamente è al posto giusto, cioè ‘in medium stat virtus’ , il nostro Gasparetto on the road pro ciclismo.


Cristiano Aggio
www.polesinesport.it